martedì 16 settembre 2014

EL TWITTADOR MERAVIGLIAO

In corso d'opera,abbiamo più volte parlato del noto venditore di pentole che sarebbe capace via twitter di convincere il popolo piddiota (ma non solo...) che il sole gira intorno alla terra.
Addirittura un paio di pennivendoli cammellati hanno scritto libri per magnificare le gesta (ingloriose) di questo personaggio che non avrebbe sfigurato nella corrente dadaista,un Pére Ubu mignon che crede di essere il Re Sole,o "Bombolo che si crede Johnny Depp"(Scanzi).
Incredibilmente,come spesso accade,l'ex Bel Paese stupisce il mondo: un tal figuro,nella dabbenaggine totale di una classe politica mentalmente deforme,si è arrogato il ruolo di presidente del consiglio (grazie anche alla mummia del colle,che ogni tanto sbendano per il sermone d'occasione) di una (ex) Repubblica di 60 milioni di persone...mica il circolo Arci di Pontassieve,dove forse sarebbe stato più adatto.
Come dire Fabiocazio che dirige i Berliner o Celentano presidente della Federal Reserve.
Ma non c'è da stupirsi poi tanto....in un Paese dove il piddiotismo é la deriva antropologica dei cipputi e il berlusconismo del ceto medio,può accadere di tutto,a patto che si ispiri sempre al filone della commedia dell'arte e alle sue maschere, dove domina l'improvvisazione comica e grottesca di imbroglioni,di ogni razza di servi (furbi,saggi ,malinconici...),di dottori presuntuosi,vecchi sdentati che si atteggiano a play boys e spacconi da due soldi.
Tutto quel che oggi circola in quantità industriale nel teatro politico,palcoscenico privilegiato di questa tradizione.
In fondo,simpatici mentecatti che fanno ridere.
Questo è l'importante. e sufficiente per un Paese che pare essere sempre più solo"l'espressione geografica" di Metternich ,o più ancora un bivacco,un immenso campo profughi....
Il paese del melodramma,di eroi,santi e navigatori....è diventato il paese della farsa no stop,di gufi che non capiscono e ostacolano il grande statista ,della sceneggiata Napolitana,degli idiotismi selfie,hashtags,tweets....forme comunicative che inducono a pensare sia in atto la regressione dall'uomo al gibbone.

Perdonate la digressione,ma dopo quasi otto mesi di cazzeggio del grande twittador,diventa quasi doveroso farne un ritratto più completo,disegnarne un profilo psicoanalitico,dato che delle opere,dei fatti promessi si son perse le tracce.
Son restate nei tweets,forse nell'Iphone che il nostro esibisce orgoglioso come un qualunque coatto.
Travaglio sul Fatto ha stilato un minuzioso e dettagliato elenco delle sue mille bolle e balle blù,un bottino inarrivabile da Guinness dei primati.Berlusconi era un apprendista al suo confronto.
Si è persino cimentato in un annuncio di fine degli annunci già annunciati...
Parafrasando Esiodo,ci restano quindi solo i suoi giorni....che da cento ora son diventati mille...".passo dopo passo",dice ora lui, marce ridotte e non più la quinta che fila liscia e veloce....non più il poderoso canterpillar destinato a schiacciare tutto....ma il motorino su cui furbescamente arriva a Palazzo Chigi....con foto incorporate.

Viene spacciato come un grande comunicatore dai media a libro paga,il che più che un lecca lecca  a lui,dovrebbe suonare come una dichiarazione di fessaggine degli italiani che lo credono....se consideriamo che il pentolaio,impegnato com'è a twittare day and night,manco ricorda quel che ha detto dieci minuti prima,...e non c'è nemmeno bisogno di smentirlo,provvede da solo.

Episodio paradigmatico del complesso "johnny depp" é l'immagine del post,velocemente postata in rete ed altrettanto velocemente da lui cancellata.
Nel turbinìo di neuroni che si agitano insofferenti di stare in un tale cranio,non si é accorto che questa era la sua vera immagine che riflette lo specchio....per carità,levatela,chissà che penseranno i miei aficionados peones !,....io sono johnny depp,non bombolo.....
Purtroppo la frittata era ormai fatta e le risate del web gli saran risuonate come campane a morto per l'immagine che costantemente vuol spacciare di sè: bello,giovane,sportivo...."gioca a tennis come Filini"(Scanzi),footing come Fantozzi,aggiungo io....lavora a notte fonda come novello Figlio del Fabbro di Predappio,lasciando le finestre accese....ce manca solo il balcone, la trebbiatura a torso nudo del grano e la nuotata nel Fiume Giallo....

Se poi consideriamo che detta immagine era accompagnata dal testo: "IO"....é evidente che siamo in presenza di un forte disturbo della personalità.
In particolare una dissociazione della stessa,il boy scout mai cresciuto che è, e il delirio napoleonico ostentato in pubblico.
Potremmo pure scomodare il bovarismo "Insoddisfazione spirituale,tendenza psicologica a costruirsi una personalità fittizia, a sostenere un ruolo non corrispondente alla propria condizione interiore e un desiderio smanioso di evasione dalla realtà".
Tutte tendenze ampiamente dimostrate in questi mesi.
La giovane marmotta che si atteggia a conducator di genti....a pecora che ulula,credendosi lupo....a considerare la realtà politica come un grande show da condurre cazzeggiando alla pippobaudo.
Entertainer,ma anche ospite d'onore....fasso tuto mi....
Uno spettacolo continuo per i  peones piddioti del sabato sera a reti unificate.
Lazzi,frizzi,battutacce,clima ridanciano (ovviamente in maniche di camicia,in verità alquanto stretta...ma fa fico...)..pure se si stesse parlando della terza guerra mondiale..
Di rigore un ottimismo condominiale (Che la crescita sia 0,4 o 0,8 o 1,5% non cambia niente per la vita quotidiana delle persone ....non prendiamo lezioni dall'europa...l'Italia sarà la locomotiva europea....) che allarmerebbe tutta la categoria degli strizzacervelli .

Ovvio poi che la discrepanza tra questa fiction e realtà effettuale,non può che manifestarsi con effetti fantozziani,illustrati come stupor mundi da molti media ancor più fantozziani e che ormai hanno toccato il fondo di ogni deontologia professionale,tanto da chiedersi se certi pennivendoli  non fossero più utili al ripopolamento delle zone desertiche e sottosviluppate del terzo mondo.
Infatti,anche autorevoli commentatori scambiano il nostro  Bombolotto per il nuovo Cesare che avanza,come sul Corserva di oggi,dove Ernesto Galli Della Loggia (quale...?) invita il novello tartarino a fare un discorso alto e drammatico  per superare gli ostacoli parlamentari.
Come chiedere ad Alvaro Vitali di interpretare Amleto...
C'è ancora chi pensa d'essere in presenza di un De Gaulle invece che della Bovary di Pontassieve.....

Problemi di narcisismo e autostima doveva averli pure da giovincello,quando con una faccia da ebetino si presentò alla ruota della fortuna del Mike nazionale,probabilmente  modello ispiratore del suo futuro successo come comico politico..
Che poi ancor oggi il 56% del cocuzzaro italiota creda al suo blob mediatico é il segno evidente che siamo di fronte ad una palese circonvenzione d'incapaci.
Eh sì che di prove ne hanno avute! Dal Ridolini di "faccio subito" al lumachino dei "mille giorni"...dalla bufala elettorale di 80 euro....a " Il Pil aumenterà del +1% entro la fine dell'anno"  ,dal fulmine di guerra (a febbraio questo,a marzo quest'altro....) al sempre più simile anestesizzato Letta.
Ce n'è uno stillicidio di queste fesserie....vien quasi a noia elencarle....incredibile come molti continuino a non accorgersene....purtroppo la famosa madre,non solo è sempre incinta,ma ormai è passata a parti plurigemellari...
Il tutto en passant,tra ridicole secchiate d'acqua gelata (?)....subito seguito dagli imitatori della Coglioni&Fregnoni....fino allo sketch da avanspettacolo col gelataio .

Il classico prodotto della in-civiltà dell'apparire e del proiettarne una sua immagine fittizia ...imitatore dello sgangherato yuppismo dei fantastici mentecatti made in fratelli Vanzina.....ossessionato dalle velleità molto di moda in certi istituti... icona del tragico fantozzismo in cui è precipitato il Paese.

Ceci n'est pas une pipe.....

Ma che glie frega a lui? Lui tiene a fare il fico che mai è stato,è o sarà.....e non demorde....se non me fanno fare Johnny Depp,farò Brad Pitt ...io son artista....sto girando un  film......


33 commenti:

  1. "Fra tutti i buffoni che abbiamo avuto, questo è così ridicolo che non fa nemmeno ridere" (cit. mio padre Luciano Scanzi).
    Ciao Tony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un nome promettente gli Scanzi.....il mio si chiama Andrea.....viene a pennello pure Groucho Marx,un po' più cattivello "Non è un perfetto idiota solo perchè nessuno è perfetto."

      Elimina
  2. Ahahah, Tony, la frase del padre di Scanzi volevo postarla anche io. E' parecchio significativa.

    RispondiElimina
  3. Bello "Madame Bovary di Pontassieve". :-) Ieri è andato alle scuole elementari (Watson!) a suonare la campanella.
    Per chi suona la campanella? Per quegli Italioti somari che non si svegliano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. invece di mandar ministri per le scuole,doveva mandare soldi...

      Elimina
  4. Per chi non l'avesse visto:
    https://www.youtube.com/watch?v=Ot3SDiCwPtM
    Ovvero come ridere, quando ci sarebbe solo da piangere (incazzarsi MAI, in questo paese)

    RispondiElimina
  5. Dear Johnny...tu dici.....obbligandoci però a consultare vecchi libri...
    ^Parafrasando Esiodo,ci "restano quindi solo i suoi giorni"....che da cento ora son diventati mille...".passo dopo passo"(gradus ad Parnassum),dice ora lui, marce ridotte e non più la quinta che fila liscia e veloce....non più il poderoso canterpillar destinato a schiacciare tutto....ma il motorino su cui furbescamente arriva a Palazzo Chigi....con foto incorporate.^
    Ho letto il tuo lungo Post....e l'impressione che ne ho ricevuta...è che sembri rimasto deluso,da ciò che il non-eletto-neo Premier ha fatto(forse sarebbe meglio dire" non ha fatto")....da quando è al potere fino ad oggi....ma chiede mille giorni .....ancora....?????
    Ma ancora peggio mi pare di cogliere,nel tuo Post, un senso di pessimismo...di ciò che ci potrebbe succedere in futuro...se al timone, rimanesse un nocchiero con una dote di ottimismo smisuratamente inferiore alla perizia a governare.....la barca....o se preferisci la baracca.
    Sbaglio....che sembri pessimista sul futuro dei mille giorni?...oppure respiriamo la stessa aria.
    Vedo che ti" butti sulla cultura" citando Esiodo...ma se non ricordi...a qualcuno dei tuoi lettori... che l'antico libretto attribuitogli..."le Opere e i Giorni"...era un trattatello per ottenere "ottimi" risultati nell'agricoltura....facendo le "giuste opere" nei "giusti tempi"...
    alcuni non ti seguono...perché il trattatello oggi sarebbe..."le Chiacchiere e i giorni"
    Lui di "opere" non ne ha fatte,almeno di significative(solo un prestito momentaneo ai suoi elettori di 80 euro,che si riprenderà con gli interessi tra poco...per le varie tasse e forse gli aumenti ventilati IVA)...chissà se di opere ne farà...intanto si è fatto("pro domo"(PD) sua) un contratto di lavoro per 1000 giorni...poi scopriremo se nel frattempo naufragheremo"in gurgite vasto".
    Ripeto a me.malgrado tutto è simpatico,come quei bambinoni sempre giocherelloni pure in età non più infantile...non è come alcuni che lo hanno preceduto nel suo ruolo....che come le meduse sulle spiagge....avresti toccato solo con un pezzo di legno...per non "orticarti"(?).
    Ha,forse, non azzeccato la sua più congeniale attività(ha scambiato,magari, la fiction con la "dura"realtà),ma è giovane e ha il tempo di cambiare....
    lo troverei divertente e sicuramente capace ...nei ruoli interpretati dai Crozza,Guzzanti,etc...e se lo farà lo seguirò con piacere...perché già da adesso sono un suo....affezionato.....spettatore/supporter.
    Non gli invidio infatti la triste realta di doversi interfacciare....col gallinaio/pollaio nostrano...e nello stesso tempo con i famelici lupi dei suoi "Pares"Europei/Anglo-Americani.
    Saluti Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sbagli......e non so nemmeno se durerà mille giorni....non sarei tanto sicuro...
      Infatti,se non ci sono opere,restano le chiacchiere...
      Per favore,Tonino....non assecondare anche tu la commedia dell'arte....cioè ,farti fottere dal "simpatico ,nonostante tutto"..questo è pericoloso!

      Elimina
  6. con una dote di ottimismo smisuratamente inferiore alla perizia a governare
    leggicon una dote di ottimismo smisuratamente "superire"(non inferiore) alla perizia a governare
    Sorry Tonino

    RispondiElimina
  7. POST MERAVIGLIOSO ! BRAVISSIMO !!! Musica melodiosa per la mente di chiunque, esclusi piddioti !

    RispondiElimina
  8. E va bene....confesso...visto che mi obblighi....dirò la verità,tutta la verità,nient'altro che la verità...
    Nel mio giudizio c'era una sottile vena di ironia....ma sottile,sottile,così sottile che,nemmeno, un esperto del linguaggio come te non ha colto......
    Se fosse per me....e le cose funzionassero come nella vita privata .....da tempo gli avrei dato i noti...
    "sette giorni di preavviso"......
    Purtroppo siamo nel carrozzone burocratico....dove l'importante è saper rimanere a galla(magari senza esperienza di nuoto)....e rispondere come un muro di gomma...a qualsiasi attacco....e Lui è stato un lupetto...
    Nessun Italiano medio...anche se consorziati per libere elezioni...lo potrà licenziare...in quanto sta lì "perché vuolsi così colà dove si puote ciò che si puote"(e i suoi avversari si "rifiatano" ,perché non sono loro ad essere di "botte"(antica barzelletta)....lui,inoltre, si è incollato la sedia nel sedere per 1000 giorni...
    A questo punto dobbiamo aspettarci,,che malgrado i suoi tentativi di rendersi simpatico....con le sue,"sparate ducesche" e scontate battute....non faccia girare le gonadi a qualcuno che non ha capito che è veramente potente.......e rimedia un benservito.
    Sicuramente,se le cose vanno male per Noi,vanno male pure per gli strozzini ai quali dobbiamo del denaro....e questi prima o poi si incazzeranno...e mi auguro lo facciano,agendo, per ordine gerarchico.
    A 'sto punto avanti un altro....tutto come prima peggio di prima.

    SI sono sfiduciato che, con i lupi che ci perseguitano e le pecore che ci governano, le cose possano migliorare per Noi.
    Saluti Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti,non ho colto la sottile vena ironica....pensavo più (non certo ad una tua condivisione,fanno testo tanti altri tuoi commenti in merito...) ,ma ad una bonaria tolleranza per un giovane scapestrato e le sue fesserie....
      Io non ci conterei troppo sui mille giorno.....anzi temo che,non riuscendo a combinar nulla,punti pure ad elezioni,magari in primavera.non dimentichiamoci che è ancora un non eletto....ma non è detto che la spunti.
      Vuolsi così colà dove si puote,dìaccordo....ma pure qui credo che non sia più l'idillio di febbraio...i risultati non si vedono..
      Quanto al disfarsene,basterebbe che il sempre più abioccato Berlusconi si mettesse di traverso....

      Già....se devo 100 euro a qualcuno il problema é mio,se ne devo un miliardo,il problema è del creditore....

      E' essenziale avanti un altro....stando fermi non succede nulla...potrebbe pure essere peggio (ma guarda che diventa difficile....),ma anche meglio....finchè non proviamo,non lo sapremo mai.

      Oddio,nemmeno io ho una gran fiducia,...però il baraccone europeo è ormai assediato da più parti,non credo sia più la compatta macchina da guerra di qualche anno fa,specie se si trova di fronte qualcuno con le palle (vedi Orban)....chi si fa pecora,è inevitabile che il lupo se la mangi,questa è una legge certa....possibile che l'Italia sia ormai un paese di eunuchi?
      Se così fosse,meglio farci invadere da Putin....chi l'avrebbe mai pensato una trentina d'anni fa?
      vedi,la Storia non è immobile,riserva sempre sorprese....
      Se po' fa',Tonino,se po' fa'.....basta volerlo,e vedrai che pure la Merkel e soci abbasseranno le penne,specie ora che i crucchi non crescono più come prima.Ce tengono tutti a vendere da noi....basterebbe un po' dev palle...
      ...

      Elimina
  9. I miei complimenti a Johnny per il post ove eccelle :"C'è ancora chi pensa d'essere in presenza di un De Gaulle invece che della madame Bovary di Pontassieve.... e che ancor oggi il 56% del cocuzzaro italiota creda al suo blob mediatico é il segno evidente che siamo di fronte ad una palese circonvenzione d'incapaci". Con la gentile Eleonora , che saluto ,mi scuso per l'involontario "scippo" sulla battuta del padre di Scanzi ,che davvero la trovo parecchio sensata e significativa nei riguardi dell'ebetino.
    I cento giorni sono già diventati mille, ma in una cosa "Madame Bovary di Pontassieve "alias Matteodonascimento ha mantenuto le promesse: ha proceduto in questo breve spazio temporale a circa 100 nomine.
    Gli unti dal Signore Mediceo sicuramente avranno apprezzato.
    Ricapitoliamo il nulla sotto vuoto spinto. Matteo Renzi prosegue nelle sue sventagliate di annunci riformistici.
    Non importa l’oggetto da sventagliare, il cosa o il che, con quali denaro e come, purché sul frontespizio delle varie pratiche vi sia ben stampigliata la parola “Riforma”.
    Insomma se “riforme” si vedranno, saranno in realtà ondate di fumo a tutto danno del popolo italiano. Creano un Senato da operetta (espropriando al popolo il diritto di eleggere i propri rappresentanti); Una volta questo ignobile gioco delle tre carte si chiamava “porcata”. Oggi, nell’era renziana, (o rinnovata era Wanna Marchi show col Matteodonascimento a regime) quella del annuncia-una-riforma, mordi-un-po’-di-tasse e fuggi con un altro annuncio, i cittadini teledipendenti vengono “educati” a ritenere “fatti” i progetti annunciati, senza non soltanto andare a vedere se siano stati realizzati, ma senza nemmeno sapere di che cosa si tratti.
    In pratica un governo che, a guida di un "batterista" di pentole,che cerca di proporsi come bandiera “decente” – giovane, rispettosa degli aut aut atlantici ed burocratici – per la presidenza semestrale di quell’altro mostro mangia denari che è la burocrazia Ue-, dimostrandosi , finora , (e sono persuaso ormai fino alla fine dei 1000 giorni) solo ed esclusivamente la quintessenza dell' annuncio fine a se stesso. Ciao Tony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tks,Tony.....beh,Come nepotista Matteuccio Bovary é peggio dei Borgia...! L'ho detto che il simpatico è pericoloso....un paraculo d'antan.
      L'importante è annunciare,creare confusione nelle teste già lobotomizzate dei piddioti e di altri che credono ancora agli asini volanti...
      Son già passati due mesi della presidenza italiana....nulla di pervenuto....due di coppe è,e due di coppe resta.

      Elimina
  10. Ci siamo?
    http://www.pressnewsweb.it/2014/09/renzi-pronto-cedere-la-sovranita.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh....in pratica pare di sì....il pentolaio non sa più dove sbattere la testa....fine delle televendite

      Elimina
  11. Alla prova dell'inverno, vediamo se il Piazzista è capace di riportare a casa le scorte di gasolio e combustibili per la stagione fredda o se è così tagliapalle da farci fare l'inverno al gelo per accontentare gli amici amerikani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah,forse riusciremo a sfangarla con le riserve,così almeno dicono all'Eni,ma poi vedremo....qui non c'è più da fidarsi di nessuno...
      Piuttosto,non so se il pentolaio supererà l'inverno.mi sembra che la sua vicenda sia sempre più simile a quella di Letta.
      Lui minaccia,o io o voto.Forse,nella sua confusione neuronica,non ricorda che nel caso si andrebbe a votare con la proporzionale....e in tal caso sarà ben difficile che possa contare sulla maggioranza attuale e i suoi numeri.Lo prendessero in parola..!!

      Elimina
  12. ceci n'est pas une pipe... è una pippa tuttavia

    RispondiElimina
  13. Non esistono riserve di gas(che non possono che essere LNG....le uniche importanti).... gas di cui ormai facciamo abbondante ed esclusivo utilizzo per uso domestico....riscaldamento,...cucine ecc.
    Se qualcuno ti chiude i rubinetti di una grossa continua,sicura, fornitura ...."t'attacchi"...anche perchè il gas ormai ha sostituito l'olio in molti utilizzi industriali...che anche loro soffriranno della crisi...limitandone il consumo per usi domestici.
    Comunque...tranquilli...continuerete ad andare in macchina...perché anche senza riserve. in Italia..di petrolio nel mondo,e soprattutto in Usa ce n'è tanto...da farcisi abbondanti Clisteri....e il trasporto/disponibilità è assicurato dalle tradizionali superpetroliere.
    Temo che potremmotornare alla vecchia fornacella a carbone... e/o stufa a legna..che bambino...ricordo...in casa dei nonni.

    Quanto farebbero bene i nostri Leaders(Italiani e Europei)...a non sfruguliare ZioPutin...perché se arriveranno(e se continua così arriveranno) tra poco tempi tristi.....il popolo infuriato" li "riempirà di calci nel culo.
    Saluti Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che vuol dire LNG....spiega per i profani.
      Già di petrolio ce n'é ancora molto,compreso in Scozia,dove oltre ai soliti ratti della City,s'è pure scomodata la regina....a giudicare dall'ossessione inglese per una Scozia indipendente - se la fanno sotto - è la miglior dimostrazione che che l'affare lo fanno gli scozzesi:
      A propsito di gas (cosa che conferma quanto sempre detto),oggi leggevo un articolo americano che conferma la bufala shale gas....costi di lavorazione enormi,giacimenti scarsamente produttivi e problemi ambientali di non poco conto.
      Si vede che i nostri soloni,pur di obbedire val padrone,si tagliano.....ce semo capiti...

      Elimina
  14. -LNG significa Liquefatto Naturale. Gas,in inglese...il gas all'uscita dal pozzo viene purificato,si recuperano idrocarburi nobili(propano/butano)e poi viene liquefatto col freddo.... per consentirne importanti stoccaggi (criogenici)a pressione atmosferica.
    Viaggia e ne viaggia tanto(in quantitativi consistenti) in metaniere che scaricano il loro carico ,all'arrivo..in equivalenti stoccaggi locali ...da li il gas liquefatto, riportato allo stato gassoso è inviato in rete....agli utenti....Puoi capire tutte le limitazioni e complicazioni del sistema...e perché molti non li vogliono sotto casa.
    Gli stoccaggi LNG e le metaniere non sono giocattoli per bambini...e non gradirei ,nemmeno Io viverci vicino....
    Ormai dove si puo il gas viaggia,in quantitativi enormi, per tubo (anche )sottomarino....con eventuali stazioni di ricompressione..
    -I giacimenti del nord di un petrolio pregiatissimo...gravitano nell'area inglese,norvegese,svedese.
    -Alcune nostre raffinerie,producono(o producevano) energia elettrica dai residui pesanti del petrolio,poco/niente/male utilizzabili....ma dovevano convertire il tutto(asfalti,bitumi) prima. dell'invio in caldaie.. in gas...con processi complicati,ecologicamente sempre sotto osservazione...
    iI processo,più utilizzato, quando ancora lavoravo, si chiamava"....Partial Oxidation"e funziona(?) su qualsiasi residuo pesante. petrolifero.
    Occhio che una volta,fino a 50 anni fà il gas di città,quasi con lo stesso principio,si faceva esclusivamente dal carbone...quindi usare oli se pur pesanti ,in fondo,in mancanza d'altro...è una pacchia.
    Saluti Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della spiegazione tecnica,ma in soldoni : quando sento parlare di non problemi per l'inverno,viste le riserve di gas,che vuol dire? E' una bufala? Ci prendono in giro? O è possibile?

      Elimina
  15. Guadagnano 2/3 mesi di lauto stipendio,ancora prima di essere cacciati via a "clamor di popolo".
    Non ci saranno problemi se Putin non stringe il rubinetto...e bda che prima di arrivare a Noi il tubo ne fà di strada..o se comincia/ricomincia una fornitura equivalente dal Sud.
    Poi ci sono i miracoli....pronto ad arrivare a Civitavecchia(mi stà vicino) a ringraziare la Madonnina che versa lacrime di DNA compatibile con i locali.
    Ciao Tonino

    RispondiElimina
  16. Ho letto "anche Io" l'articolo sul sole 24 Hr dell'illustre personaggio(al quale ti riferisci)....ritorno per un attimo giovane...mi ricorda la risposta dell'oracolo di Delfo...che assumeva diverso significato a seconda che l'ascoltatore dava la posizione al"non"....ibis et redibis, "non" morieris in bello.
    Basta una virgola sullo scritto o.... una pausa non colta con l'udito..... che il messaggio può valere in positvo o in negativo...
    Ibis et redibis,"non morieris"(non morirai)....oppure....ibis et redibis "non",morieris(morirai) in bello...
    Certo capisco la posizione dell'illustre e competente personaggio che conosce "troppo meglio di me" gli accordi,in atto, presi in passato...e dalla sua posizione "deve" rassicurare il popolo... e "non" diffondere il panico...ognuno di Noi,al posto suo farebbe lo stesso ...pertanto nessuna critica...
    Ma non posso dimenticare 35 anni di conti della serva...del mio modesto lavoro...per far chiudere il bilancio al contorno...fermo restando che è "d'obbligo(per i proggettisti) essere pessimisti"...per far affidamento a parare i problemi..... anche davanti a situazioni improbabili,ma pur sempre possibili.
    Prendo però atto che....anche Lui ci va "cauto"....nel fare previsioni
    - non ci sono riserve di gas
    -confidiamo che dal NordAfrica non abbiamo a "scoprire" problemi
    -che siamo al limite e senza margini significativi.
    -e se niente va male...dovremmo farcela(ce lo auguriamo pure Noi).
    Un approfondimento(che forse è stato fatto).....non ci stava male...e cioè che una penuria di gas in Europa,colpirebbe anche quegli stati confinanti che ci vendono energia elettrica...e che,forse, costretti a cambiare fonti energetiche...potrebbero non poterci assicurare più quelle forniture elettriche alle quali eravamo ormai abituati...
    E' per questo ,che i progettisti(per mestiere devono essere spietati nel loro pessimismo) ,e infilano dentro(i loro calcoli) "introvabili"(per i profani) margini di sicurezza...per fronteggiare...... anche il fattore "Jella"....non ci si può permettere il lusso di essere anche solo cautamente ottimisti.
    Non vorrei cadere nel facile pessimismo......che un troppo cauto ottimismo sulle riserve(?)...e un atteggiamento troppo ostile ad uno Stato che nel curare i suoi interessi non ci sta per ora danneggiando...parlo di ZioPutin....possa costringerci il prossimo inverno a vivere come nel... '72 razionando i consumi....ci cacheremo sotto dal freddo,e leggeremo la sera a lume di candela....e niente Albero di Natale a San Pietro...troppe lampadine.
    Allora la crisi era per la scarsità di Olio....a Londra(dove mi trovavo) non si accendevano le luci nelle vetrine nemmeno di Natale
    Saluti Tonino

    RispondiElimina
  17. proggettisti con una sola "g" l'incazzatura mi ha disattivato il controllo del dito dal cervello Ariciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutto chiaro....non ci resta che aspettare...come i malvestiti che faccia un buon inverno...

      Elimina
  18. Bancarotta…Frau(Merkel)dolenta! (Il Vate)
    E adesso non ditemi che non l’avevo detto gente
    tale il padre,tale il figlio buon sangue non mente.
    Ora pure del suo Dna abbiam ineluttabile prova
    e meglio si capisce ll feeling che col Berlusca cova.
    Con quel discorso in difesa degli indagati …
    mica difendea De Scalzi ma i suoi ante..nati!
    Certo che il Tiziano, padre suo, ne ha fatti di Chil
    prima che il Bimbominkia distruggesse il nostro Pil.
    Chil Post pensavo fosse negozio di pentolame
    per la vendita in batteria di tanto… “letame”…
    e invece distribuiva il Giornale della Toscana
    di Verdini o forse della Democrazia Cristiana…?
    Tal giornale assunse pure l’ebetino da dirigente
    prima che della Provincia diventasse Presidente
    questo per raddoppiar i contributi previdenziali
    a spese dei contribuenti e delle ..casse statali.
    Io comunque farei il test del Dna al Matteuccio
    caro Tiziano ,non vorrei che un certo Silviuccio
    sia passato circa quarant’anni fa dalle sue parti,
    ed abbia “colpito”…magari anche senza distrarti.
    Ora pure il giaguaro se la ride …porca boia…
    mica sarà diventato figlio di …Troi(k)a !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh....direi azzeccato il carme poetico....resta infatti il dubbio che er papi sia passato da Pontassieve....

      Elimina