mercoledì 14 maggio 2014

EXPOGANG

S’ode a destra uno squillo di tromba, a sinistra risponde uno squillo…..tutto regolare il robamazzo...mazzettificio por todos...vamos a comer,companeros....!!

"Non e' come tangentopoli. Stavolta il pericolo non arriva dai partiti". Lo dice in una intervista alla Stampa, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio.....
Già,il pericolo non arriva dai partiti, ma dai diafanoidi di Marte.....!

La Volpe del Tavoliere filosofeggia: “Non è la riedizione di Tangentopoli e comunque la corruzione non è un fatto legato ai partiti...".Eh già....come,non lo sapete? notoriamente,è un fatto legato ai Tibetani...

L'altro cadavere del Colle invita gli italiani a evitare il populismo e a non farsi influenzare dalle retate.
"il superamento di fenomeni di corruzione, che non sono esclusivi del nostro Paese, sono legati molto alla creazione di un  impegno e di regole comuni in Europa".
Come dire,non é cosa nostra....
Ma sì,roba da giovani marmotte...! e che sarà mai...!

Di fronte a questi trombonisti ,il conte Mascetti, con le supercazzole, era un dilettante.

Passiamo agli altri.Sembra che ci sia una gara in Forza Italia a chi è più amico dei mafiosi: dell’Utri, Scajola…....a sentir loro,saranno pure innocenti ,ma certe frequentazioni sono inammissibili.
Poi ci sono pure UDC,vecchi scudocrociati...ex di tutto,cani sciolti....non manca il Grillo-NCD...Comunione e Fatturazione,le Coop...
E il banality Lupi? Avrebbe comunque dovuto seguire i lavori di Expo, prima sotto il governo di Letta nel 2013 e poi sotto il pentolaio Renzi dal febbraio di quest'anno.
Si vede che in-seguiva farfalle....o chissà...?
Infatti,parallelo ad Expo,c'è pure l'affare Città della Salute, da costruire a Sesto San Giovanni nell’ex area Falck che ammonta a ben 300 milioni. Affare importante per il quale era necessario ottenere tutte le coperture politiche possibili, a destra e a sinistra. La cordata unisce la bolognese Manutencoop, di cui Lupi è definito “amico”. Tutte le forze in campo dovevano trovare un accordo. Il sodalizio che in questi anni hanno portato avanti le cooperative bianche e rosse tra Lombardia e Emilia Romagna, in una spartizione di appalti in opere infrastrutturali e nella ricca sanità lombarda.Ricordate Penati e le Coop...?
Una sequela impressionante di nomi di politici nazionali chiamati in causa in intercettazioni ed evocati per spartire appalti e decidere nomine di peso.

L'ipocrisia e il grottesco impazzano."il grimaldello (cioè,il mazzettificio) per scardinare tutto", dice Quagliariello.... “roba che non fa bene", ....quello che li preoccupa non è la corruzione,ma il fatto che – come intonano a una sola voce Sallusti, Ferrara, Berlusconi,Cicchitto e Pisicchio (centrosinistra) –“gli arresti portano voti a Grillo”. 
Ora, per giustizia ,par condicio e per farli contenti si dovrebbe arrestare qualche grillino a caso, anche se non ruba...
Il più sano ha la rogna, si diceva un tempo...

Nel dramma,non manca il comico ....i soliti piddioti supercazzolari non hanno avuto il buon senso ed il pudore di tacere: subito gli addolorati trinariciuti hanno recitato “Come è possibile che il Governo si appoggi a gente come quelli di Forza Italia? E’ inammissibile!..”.
Mezz’ora dopo arrivava la notizia dell’arresto del compagno Greganti....

MAZZETTA ROSSA LA TRIONFERÀ! - Qui le imprese del compagno G...
http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/mazzetta-rossa-trionfera-pansa-greganti-era-solo-77001.htm

Insomma un mazzettificio trasversale...una onlus a delinquere...con “ragione sociale” : mano rampante in campo altrui 

Il bello é che l'Expo milanese é stato dedicato,con grande senso dell'humour,alla penuria di cibo in vaste zone del mondo ("nourrire la planete") intanto che .politici,costruttori e faccendieri vari infatti avevano una fame da lupi e mangiavano fino ad ingozzarsi....

Il pentolaio dice che vuol metterci la faccia,nonostante che molti glielo sconsiglino.Dice lui...ma è la solita bufala da fasullo spider man....va a Milano solo per un pugno di voti....la risposta degli elettori? Un nugolo di manifestanti lo hanno  riempito di insulti...(e che non erano affatto una ventina come le tv di regime dicono)
Arrivano i tempi cupi,Matteuccio.....contestato a Treviso,a Milano,dal senato...




Ma lui incalza:"Avanti, lo Stato è più forte dei ladri”....ah beh,questo é certo....se si tratta di rubare questo Stato non lo batte nessuno...
Dice che varerà una task force....ma de che? Capirai..ci manca solo la solita commissione parlamentare...!
Magari  i 400 indagati del suo partito...da mandare in tuta mimetica alla Coop....magari guidati da  Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione....che finora non si è accorto di nulla,se c'era dormiva... incarico ineccepibile....!

Ultimamente,ii PD deve essere oggetto di una occupazioner aliena,talmente fesserie escono dalle bocche del pentolaio e delle sue vestali..le Picierno,le Serracchiani,le Boschi,le Madia,le Pinotti,le De Micheli.....
L'ultima?
Bologna, 12 mag.“Ci siamo ripresi la piazza”. Alessandra Moretti decide di aprire con queste parole il dibattito organizzato in piazza Maggiore dal Partito Democratico.
C'erano 50 persone...e 100 agenti....

anche - http://www.lettera43.it/politica/expo-le-mani-della-cupola-sulla-sanita_43675129109.htm


IL 25 MAGGIO:..
...e NO RENZI...

14 commenti:

  1. "Ieri, dopo che un senatore aveva richiesto di conoscere gli accessi di Primo Greganti (il tesserato PD arrestato per le tangenti dell'Expo 2015) agli uffici del Senato, il sistema informatico si è improvvisamente BLOCCATO ed è rimasto fuori servizio per mezza giornata. Quando ha ripreso a funzionare, NON risultavano tracce di ingressi in Senato di Primo Greganti!
    Peccato che la Guardia di Finanza pedinando Greganti, aveva appurato e documentato come ogni mercoledì questi si presentasse in Senato, dove regolarmente accedeva.
    Il Capogruppo a breve chiederà una inchiesta interna per verificare cosa sia successo nella giornata di ieri e come sia stato possibile che Greganti entrasse in Senato senza che i suoi ingressi venissero registrati oppure come sia stato possibile cancellare la registrazione di questi ingressi ( che avrebbero indicato CHI andava a incontrare)....E che dire della Moretti vicentina (quella dei pompini) che si faceva sostenere da Maltauro vicentino (implicato nell'affair Expo) con cene esclusive per le europee??? Altro che vicentini "magnagatti"...questi son piddioti "mentecatti"...! Ciao Tony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ero al corrente di questo incredibile fatto....molto di più invece dell'ipocrisia piddiota che ammorba il Paese,ormai da troppo tempo.Un partito che si spaccia come esempio morale,di buon governo e di tutte le fesserie possibili,mentre è il peggio del peggio....sempre a far morali agli altri,il bue che dà del cornuto all'asino...e c'è ancora gente che ci crede....ma questa è la caratteristica di tutti i piddioti,nonostante siano regolarmente mazziati e cornuti dai loro boss,continuano a credere.....ai sette nani.

      Elimina
  2. "S’ode a destra uno squillo di tromba, a sinistra risponde uno squillo....così cominci l'articolo"...Io per giocare mi aggiornerei ai tempi....S’ode a destra un(a) "squillo" che tromba, a sinistra risponde uno(o più) squillo.
    Per puro caso....due settimane fà...facendo un po' d'ordine in casa ....mi è capitato tra le mani un filmato "LUCE"...relativo all'Esposizione Universale Romana del '42...(l'E42)....una raccolta edita e venduta in edicola circa 20 anni fà.
    Quello che oggi è l'EUR.....uno dei quartieri ,più moderni ed eleganti della capitale nel '35 erano acquitrini,cave di tufo e boscaglie.La maggior parte degli edifici importanti oggi esistenti risalgono all'epoca....altri furono aggiunti in un periodo altrettanto fecondo di lavori pubblici...le gloriose Olimpiadi del '60.
    I lavori dell'E42 cominciarono,nel 36'....sei!!!!! anni prima...della data preventivata del '42..
    Per i 1500 operai impiegati....fu necessario costruire prima un villaggio logistico di alloggi..... poi da convertire...velocemente... in centro "residenziale"...per i visitatori che purtroppo causa la 2a guerra mondiale non ci furono.
    Come ciliegina finale sulla torta...cominciarono e arrivarono a buon punto...i lavori per"la prima "Metrò" che collegava Termini con la villa del "laghetto"....per poter visitare facilmente l'EXPO'.
    "E la Madonna"(tipica espressione romanesca)come possibile????...tutto ciò con le toppe al culo che avevamo...tipiche di un Paese povero di risorse..."ma" ricco di voglia di lavorare,migliorarsi,competere senza complessi con le altre Nazioni industrializzate.
    Non c'è nessuna "apologia" nel confessare che quando si vuole onestamente,raggiungere un obbiettivo(e rimanendo confinati al solo episodio della costruzione di un'opera pubblica importante...l'E42),con la "fatica"e l'entusiasmo....si può raggiungere il fine propostosi....e mi sono rimasti tanti interrogativi...perchè oggi tutto è così difficile?
    Mi sembra che oggi,al Nord(sempre in romanesco)"si stanno facendo la puppù in mano", pur con i più potenti mezzi a disposizione....e ti viene"malignamente" da pensare che quelli che"lavorano" siano sempre di meno di quelli che preventivano organizzano,finanziano,appaltano.....ed ancora alla romanesca..... che "ce magnano sopra senza fà un c..zo"....a prescindere dal "logo"del loro Partito...camicia(o scialletta)che indossano)dialetto più o meno" puro" parlato...orientamenti(per alcuni...passati,presenti e perché no...futuri)sia politici,che personali.
    "Se stava meglio...quanno se stava peggio???"...
    l'Italietta della Lira.... sesta potenza industriale nel Mondo".....dove i chiacchieroni non li stava a sentì nessuno.....e se volevi magnà dovevi lavorà.
    Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se fosse limitato all'Eur o alle pontine,er testone (come lo chiamano da noi...)...!!
      Tra parentesi,la fascio architettura (modernissima per i tempi) é l'ultimo vero stile architettonico italiano riconoscibile (stazioni,case del fascio,palazzi poste...)..dopo....un diluvio di anonime scatole di cemento da brivido (al confronto delle casette popolari del ventennio costruite in varie citta).
      Se fosse limitato a questo....!

      Oggi é così difficile,un po' per mancanza di cultura estetica del vivere sociale (se penso al Corviale o simili...),e molto più per il magna magna.
      Risultato,edifici popolari ignobili da abitare,materiali spesso scadenti...che magari crollano pure.
      L'avidità,il guadagno facile hanno sacrificato il gusto,o meglio,la normalità di un lavoro ben fatto al giusto prezzo.E questo vale per tutto.
      Morale,ciò che costa uno,da noi costa due o tre,specie nelle opere pubbliche,spesso affidate ad architetti commpiacenti e palazzinari lestofanti.A Roma ne hai avuto un esempio,ma in questo robamazzo tutto il Paese è accomunato,nord,centro,sud e isole.

      Età dell'oro,italietta anni sessanta.....io ho un'idea in merito,a prescindere dai vari fatti politici,economici,tecnologici....di questo periodo.
      E cioé che si è trattato di un'epoca di passaggio tra due mondi: quello anteguerra (e quindi ancora otticentesco di vivere) e quello moderno con le varie conquiste,opportunità,vita con più comodità per tutti (si pensi ai frigoriferi,ai bagni,alle nuove case.,automobili...),insomma uno stile materiale di vita completamente diverso.
      Ma la caratteristica dei "favolosi anni 60",era che si viveva col meglio di questi due mondi.
      Dell'antico si conservava ancora una certa purezza dell'ambiente,un senso morale del vivere comune,i vantaggi di vivere ancora in città a misura d'uomo (si pensi al traffico...) e sopratutto un senso di certi valori..
      Del nuovo,tutti i vantaggi materiali che ho detto.
      e tutto questo,in un MIRACOLOSO EQUILIBRIO tra vecchio e nuovo,in un mondo quotidiano veramente vivibile.Pensa alla tua Roma di quel periodo...
      Tutto era più facile,meno leggi,la gente ancora lavorava per far bene le cose,i commercianti ci tenevano a srvir bene i clienti....meno leggi,meno restrizioni,un paese che cresceva senza dimenticare chi fosse.
      Quando questo equilibrio si è spezzato a favore totalmente della modernità,sono cominciati i guai:lo scarto ha cominciato ad essere più del prodotto....fino ai giorni nostri dove in pratica c'è u prodotto minimo e uno scarto massimo.
      Non so se ho reso l'idea....a prescindere,ripeto,da tanti altri fattori.

      Elimina
  3. Miei cari italiani, ma ancor non capite?
    Non è mai finita... la "Mani Pulite";
    di prender tangenti si è solo affinato,
    il modo e il teorem di "gabbare" lo Stato.

    I vecchi boiardi, che prendevan tangenti,
    son diventati ancor più potenti;
    poichè or riescon per bene a smistare...
    pecunia ed appalti, senza farsi arrestare.

    Si appalta un cantiere, si appronta un disegno?
    Ecco già pronta la dazion senza assegno,
    da dare al politico, che deve avallare;
    al vecchio partito, che lo deve approvare!

    Non dite al poeta, che è un qualunquista,
    ma questa realtà è che destra e sinistra...
    fanno a braccetto lo stesso misfatto...
    e "mangiano" insieme e d'accordo nel piatto!

    Una domanda, si pongono in tanti:
    "Chi son degli scandali, questi mandanti?";
    coloro che fan di politica adusa,
    scrisse Tomasi di Lampedusa.

    "Forza, affrettiamoci, siamo in ritardo...",
    cambia la gente, dicea il "Gattopardo";
    cambia. è pur vero, cambia sovente...
    sembra che cambi tutto...ma non cambia mai niente!

    Recuperata dal Web...giusta ed attuale Ciao Tony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh beh,caro Tony,detto in rima,la sintesi è ancora più chiara....c'è dentro tutto....specie la massima del principe di Salina da incidere sul marmo: cambiare perchè nulla cambi...la storia di questo paese.
      Ma ogni tanto la Storia con l'esse maiuscola,riserva qualche sorpresa,a dispetto di Fukuyama....un repulisti totale...quasi mai indolore.E nonostante tutto,é quello che mi auguro.

      Elimina
  4. Il poeta ha perfettamente illustrato quanto accade da decenni in questo paese.Non c'è maggioranza e opposizione,se non di facciata,ma un'unica immarcescibile cricca affaristica sulle spalle del Paese,come la scimmia della droga sulle spalle dell'Uomo dal braccio d'oro:nell'omonimo film.
    Le vera droga che affligge l'Italia e da cui bisogna disintossicarsi al più presto,se non vogliamo crepare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non credo che si possa andare avanti così.....un paese dalla classe dirigente marcia e arrogante.....un'europa altrettanto...e tanta gente ridotta alla povertà....prima o poi succederà qualcosa di grosso....poi si stupiranno tutti...

      Elimina
  5. Troppi giovani disoccupati? Mandiamoli a lavorare gratis!?!?
    Renzi una ne fa e cento ne racconta.

    http://systemfailureb.altervista.org/troppi-giovani-disoccupati-mandiamoli-lavorare-gratis/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le cazzate di questo ebetino pentolaio non finiscono mai....NON ne fa una e cento ne pensa..ma ormai il giochetto è finito....e spero che il 25 maggio,smonterà dall'asino che cavalca,come un misero sancho panza...

      Elimina
  6. Si era soliti dire che la differenza tra i cattivi e gli imbecilli è che la prima categoria ogni tanto si riposa, la seconda no. In italia purtroppo le due categorie sono fuse assieme e ben rappresentate ai vertici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. più che cattivi....ignobili....il risultatop della fusione é il piddiota...

      Elimina
  7. Mah... quel che mi auguro è che questo voto serva a dare almeno una sveglia. Dopo aver visto Barnard ieri sera alla Gabbia, mi rendo conto che il Parlamento europeo è un fantoccio inutile.. Intanto le decisioni le piglia la Commissione Ue.

    Quanto alla Renzienomics, a parte il ritardo dei rimborsi con la PA, c'è anche dietro l'angolo il solito casino con la Tari, Tarsi, Tares o come cacchio si chiamerà, che ci aspetta per giugno -luglio. Manco l'estate ci fanno più godere 'sti bastardi!.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh...qualche potere in più di quel che dice barnard il Parlamento ce l'ha,non è proprio così ininfluente come dice,anche se in effetti la Commissione in ultima analisi decide.Ma finora ha anche sempre trovato un parlamento totalmente consenziente con la Commissione.E ' chiaro che una forte opposizione può mettere molti bastono fra le ruote alla Commissione,senza contare le ripercussioni mediatiche.Certo è un primo passo,uno dei diversi mezzi per combattere questi usurai.
      Comunque l'invito di B: a non votare in questa occasione,è da demente.(guarda un po' che mi tocca dire....da astensionista incallito...!).senza contare le ripercussioni interne ,perchè si vota anche contro il pentolaio....
      Se poi hai seguito anche la sua conclusione,tira fuori MMT che il governo o il parlamento dovrebbero adottare.
      Ma chi? Questo governo e parlamento?
      Insomma,tutto sommato,non ha certo fatto un buon servizio agli antieuro,se doveva tornare per dir questo,era meglio che se ne fosse stato dov'era.

      Ha detto bene il giornalista del Fatto,dopo tre mesi sul piatto di renzi,non c'è nulla di tutte le sue sparate.
      Nemmeno la mancia di 80 euro,già mangiata dai vari aumenti carburanti,tasi.....oltre al casino che dici.
      Rimborsi PA,il prossimo anno,dice del Rio....campa cavallo....
      Di reale ci sono invece i dati Istat di ieri...la solita toppata previsionale di questi dilettanti.

      Elimina