mercoledì 2 aprile 2014

TRAGEDIA MALAYSIA AIRLINES. QUELLO CHE I MASS MEDIA NON DICONO


Pubblichiamo un contributo inviatoci da una ns amica di Facebook intorno alla misteriosa scomparsa del volo MH-370,dell'8 marzo 2014 . Il Boeing 777 - 2H6ER , decollato dall’aeroporto di Kuala Lumpur (Malaysia, ex Malesia), pista 32R, e diretto a Pechino.
Alcune coincidenze veramente inquietanti.

20 ingegneri, dipendenti del gruppo Freescale Semiconductor, legati alla difesa degli Stati Uniti erano sul volo MH370 Malaysia Airlines

La società Freescale con sede a Austin è di proprietà  della Blackstone Group, ovvero di Lord Jacob Rothschild, lo stesso gruppo responsabile per aver irrorato il Corexit, sostanza altamente tossica nelle acque del Golfo del Messico, nei mesi successivi alla fuoriuscita di petrolio BP.
Opera anche per il conto della difesa americana per lo sviluppo dei settori di comunicazione sul campo di battaglia, apparecchiature militari, nastri – radar HF-L e S, guida missili, electronic warfare, identificazione amico o nemico.
Il Boeing 777 era sparito dai radar l'8 marzo 2014 con 239 passeggeri a bordo di diverse nazionalità. L’aereo scomparso lo  cercano  42 navi e 35 aerei militari provenienti dalla Malesia, Cina, Singapore, Vietnam, Filippine, Indonesia e Stati Uniti.
Inizialmente le ricerche sono state condotte nel Mar Cinese Meridionale, ma in seguito la zona è stata allargata e oggi comprende 11 paesi tra cui Pakistan, Afghanistan, Cina, Australia e Kazakistan.

Tutte le versioni più o meno ufficiali hanno voluto distogliere la realtà dei fatti che comunque esiste…
Nell’era dell’informazione c’è una spietata ricerca dei cervelli intelligenti per sviluppare la tecnologia sofisticata. E come abbiamo detto prima a bordo di quel boeing erano 20 scienziati-ingegneri, collaboratori dell’infrastruttura militare americana. 12 di loro erano cittadini della Malaysia e 8 della Cina. Tutti  andavano a Pechino ad una riunione importante che doveva essere svolta  il 20 marzo a Jinan International Convention Center.
Coincidenza o un incidente, quando 20 potenti scienziati del campo di tecnologia sofisticata stanno insieme in un aereo? E tutti 20 con i brevetti registrati nel complesso militare-industriale. Certamente, nessuna casualità nella scomparsa dell’aereo. Tutti gli scienziati abilitati nella sfera del trasferimento di energia e controllo tecnologico a distanza, informatica, energia nucleare...

Due giorni prima della partenza del Boeing 777 è stato registrato un brevetto che aveva cinque proprietari, quattro cinesi che erano a bordo e una società americana che ora è rimasta l’unica proprietaria di questo brevetto sulla tecnologia che permette di far scomparire dai radar gli aeromobili e prendere il controllo a distanza. Un carico a bordo molto prezioso quindi.

Cerchiamo di analizzare il corridoio aereo di quel misterioso volo. Sul percorso del velivolo c’era una base militare di Diego Garcia, un’isola che fa parte del territorio britannico. 
La base militare è nota come un centro di reclusione segreto in cui è praticata la detenzione arbitraria e la tortura. L’isola è completamente chiusa all’accesso della gente. Nel lontano 1966 fu concessa agli Stati Uniti per scopi militari e gli abitanti di quest’isola vennero illegalmente deportati dalle autorità inglesi sull’isola di Mauritius.

Un posto lontano dalla civiltà da dove impossibile scappare. Può essere che l’aereo atterrato su quest’isola, considerando che il pilota del velivolo veniva addestrato su un simulatore e la sua formazione prevedeva un atterraggio su una pista di 1000 metri con l’indicazione della base militare di Diego Garcia.
Gli abitanti di due piccolissime isolette poco lontano da Diego Garcia dicono che hanno visto un aereo molto grande a volare a bassa quota proprio nel giorno di 8 marzo.
I mass media internazionali non smettono di trasmettere le immagini dei parenti che cercano di chiamare i passeggeri che erano su quel volo, e i telefoni di alcuni di loro continuano a suonare ma senza alcuna risposta. Secondo gli esperti, se fosse sotto l’acqua, il telefono non avrebbe emesso nessun suono. Oggi le famiglie delle persone scomparse stanno raccogliendo le firme per chiedere l’indagine approfondita sulla base militare di Diego Garcia, anche se chiaramente da una base del genere impossibile tornare. E secondo le leggi militari i testimoni scomodi devono essere eliminati.
Diverse sono state le segnalazioni sul ritrovamento dei pezzi dell’aereo, ma senza alcuna conferma. Una cosa è chiara, che i radar hanno registrato un cambiamento di rotta e di velocità ma  il segnale dell’avaria non è mai stato lanciato.

Il primo ministro malese Najib Razak ha spiegato alcuni aspetti della tragedia. Tutti i sistemi elettronici a bordo sono stati disattivati ​​manualmente, dopodiché l’aereo subito ha cambiato la rotta. Prima è stato disattivato il sistema ACARS che raccoglie tutta l’informazione tecnica del velivolo. Per disabilitare questo sistema bisognava usare la tastiera del computer. La cosa strana é che il trasmettitore ACARS era rimasto acceso e per altre cinque ore trasmetteva segnali che sono stati registrati dai satelliti.
Tuttavia, questi segnali non consentono di posizionare il velivolo.
Secondo le fonti di Sunday Express l’aereo è stato dirottato con un telefono cellulare o il sistema USB installato sull’aereo cinque mesi fa che permette di modificare velocità, altitudine e direzione del volo. E per confermare questo scenario è stato ricordato un esperimento riuscito alla conferenza tecnico-scientifica in Cina alla fine dell’anno 2013.
Questi giorni le ricerche dell’aereo sono state sospese a causa del maltempo. Immediata la reazione di decine di parenti delle vittime cinesi che hanno manifestato tutto il loro dolore e la loro rabbia davanti all’ambasciata malese a Pechino.
La cosa sorprendente è che gli USA stanno svolgendo le ricerche usando la flotta militare. Quando mai è successo.... che gli importava degli aerei scomparsi di altre nazioni? O forse sarebbe soltanto una scusa per introdurre la flotta militare in Asia dall’altra parte della Russia?

(Yulia Shesternikova)

http://www.1channel.it/?p=18342
------------------------------------------------------ 
Altro contributo

ARTICOLO DI BLONDET CANCELLATO SU RICHIESTA EFFEDIEFFE



(M.Blondet 01-04-14)

------------------------------------
E ancora:

Nessuna chiamata di soccorso o qualsiasi altro tipo di messaggio è inviato dall'equipaggio. L'ultima comunicazione perviene alla 01:07 LT (ora locale) e non contiene riferimenti ad alcun problema o avaria. Alle ore 01:19 LT è registrata l'ultima trasmissione radio con il comandante che dice: "Va bene, buona notte”. Alle ore 01:20 LT, il transponder viene spento; l' ultimo contatto radar è delle ore 01:30 LT. Si suppone che, dopo essere sparito dal radar, l’aereo abbia continuato a viaggiare per alcune ore, incrociando in direzione opposta a quella programmata nel piano di volo, probabilmente verso sud, sopra l'Oceano Indiano.
Nei quattro giorni successivi non si riesce in alcun modo a localizzare il velivolo né a reperire i rottami. Cina, Thailandia, Vietnam, Malaysia, Australia e Filippine continuano le ricerche, ma invano.

 Questa è la ricostruzione degli eventi, secondo le fonti ufficiali che, come sempre, sono da prendere almeno con il beneficio del dubbio. . Il problema, in queste circostanze, è abnorme: chi può, infatti, tra i ricercatori indipendenti recarsi in loco per investigare? Ergo ci si deve affidare al proprio fiuto, raccogliere qualche tessera sparsa per tentare di ricostruire la dinamica dell’incidente aereo. E’ operazione improba, soprattutto perché le notizie delle agenzie di stampa sono un rumore di fondo. Si può dunque soltanto ricorrere all’abduzione, con tutti i vantaggi ed i limiti di questo metodo.

E’ lecito congetturare che il vettore sia stato dirottato e costretto ad atterrare nello scalo di Diego Garcia, isola dell’Oceano Indiano, appartenente agli Stati Uniti?
Un dato di fatto è il seguente: sul velivolo viaggiavano venti tecnici esperti in guerra elettronica. Erano in procinto di stipulare in Cina dei contratti con aziende i cui interessi riguardano sofisticate tecnologie militari? E’ possibile, come è possibile che i servizi segreti occidentali abbiano deciso di impedire che ciò accadesse, ricorrendo alle contromisure da loro considerate necessarie.?[1] 

In un quadro tanto confuso ed intricato, un aspetto è chiaro. Quando i media di regime asseriscono che è stato impossibile individuare il velivolo o i rottami, dopo l’1:30 di quella fatidica notte, dimenticano di ricordare un dato incontrovertibile: i sistemi di rilevazione a terra e satellitari garantiscono che nessun velivolo possa “eclissarsi”. Se gli apparati radar ed i satelliti non hanno rilevato l’apparecchio significa che qualcuno non ha voluto che fosse localizzato. Oggigiorno i satelliti possono persino leggere la targa di un autoveicolo, individuare in una foresta sperduta un lupo munito di ricetrasmettitore a radiofrequenza.
 D’altronde l’atmosfera è resa elettroconduttiva con metalli quali bario ed alluminio, in modo che i segnali elettromagnetici possano essere trasmessi e registrati con stupefacente efficienza. Nulla può sfuggire a questo sistema di controllo integrato, neppure un debole segnale simile ad un ferormone che un insetto percepisce anche a notevole distanza. 

Si può cancellare un segnale o creare delle interferenze (jamming) che impediscano la localizzazione, ma ciò implica che una longa manus abbia deciso di far sparire dai radar l’aeroplano malese per ragioni su cui, per ora, si può soltanto speculare.

( stralci da : http://www.tankerenemy.com )
------------------------------

nomi e patentini registrati degli scienziati che erano a bordo di quel volo:

68 LI/YANLIN Chinese 29
http://www.cccme.org.cn/shop/cccme10643/product.aspx
http://fr.espacenet.com/searchResults?ST=singleline&compact=false&query=YANLIN&locale=fr_FR&DB=fr.espacenet.com

10 CAO/RUI Chinese 32
http://tjyitongxinghua.en.china.cn/selling-leads/detail,1072011220,PRS1-Surge-Protective-Device.html
http://fr.espacenet.com/searchResults?ST=singleline&compact=false&query=CAO+RUI&locale=fr_FR&DB=fr.espacenet.com

13 CHEN/JIAN Chinese 58

http://www.gene.com/
http://fr.espacenet.com/searchResults?ST=singleline&compact=false&query=CHEN+JIAN&locale=fr_FR&DB=fr.espacenet.com

26 DING/YING Chinese 28
http://www.zte.com.fr/
http://fr.espacenet.com/searchResults?ST=singleline&compact=false&query=DING+YING&locale=fr_FR&DB=fr.espacenet.com

32 FENG/DONG Chinese 21
http://www.borgwarner.com/en/default.aspx
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20090107&CC=EP&NR=2011143A2&KC=A2

35 GAN/TAO Chinese 44
http://www.hisense-usa.com/about/companyStructure.asp
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20131031&CC=WO&NR=2013159476A1&KC=A1

41 HAN/JING Chinese 53*
http://renesasmobile.com/
http://fr.espacenet.com/searchResults?ST=singleline&compact=false&query=HAN+JING&locale=fr_FR&DB=fr.espacenet.com

50 JIA/PING Chinese 32
http://www.case.edu/
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20120404&CC=EP&NR=2436309A2&KC=A2

53 JIANG/YING Chinese 27
http://fr.wikipedia.org/wiki/Schering-Plough_Corporate
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20050525&CC=EP&NR=1532446A2&KC=A2

58 KANG/XU Chinese 34
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=19980819&CC=EP&NR=0858678A1&KC=A1

65 LAWTON/ROBERTMR Australian 58
http://www.idexx.fr/corporate/home.html
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20090506&CC=EP&NR=2056112A1&KC=A1
http://fr.espacenet.com/searchResults?page=1&ST=singleline&compact=false&query=LAWTON+ROBERT&locale=fr_FR&DB=fr.espacenet.com

85 LIN/MINGFENG Chinese 34
http://www.unilumin.com
http://fr.espacenet.com/searchResults?ST=singleline&compact=false&query=LIN+MINGFENG&locale=fr_FR&DB=fr.espacenet.com

87 LIU/JINPENG Chinese 33
http://www.ghrepower.com/en/
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20130307&CC=WO&NR=2013029277A1&KC=A1

88 LIU/QIANG Chinese 40
China petroleum
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20050520&CC=FR&NR=2862302A1&KC=A1

96 LUO/WEI Chinese 29
Gen Elec/https://www.broadcom.com/
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20130329&CC=FR&NR=2980379A1&KC=A1

119 SHI/XIANWEN Chinese 26
ZTE CORP
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20111124&CC=WO&NR=2011143824A1&KC=A1

125 SONG/KUN Chinese 25
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20080425&CC=FR&NR=2907597A1&KC=A1

136 TANG/XUDONG Chinese 31
HINA UNIONPAY CO LTD
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20131106&CC=EP&NR=2660729A1&KC=A1

149 WANG/CHUNHUA Chinese 34
SAMSUNG ELECTRONICS CO LTD
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20090219&CC=WO&NR=2009022857A2&KC=A2

150 WANG/CHUNYONG Chinese 43
HUAWEI TECH CO LTD
http://fr.espacenet.com/searchResults?ST=singleline&compact=false&query=WANG+CHUNYONG&locale=fr_FR&DB=fr.espacenet.com

151 WANG/DAN Chinese 54
BEIJING BOE DISPLAY TECH CO, BOE TECHNOLOGY GROUP CO LTD
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20140319&CC=EP&NR=2708940A2&KC=A2

152 WANG/HAITAO Chinese 26
BEIJING FOUNDER APABI TECH LTD []; UNIV PEKING FOUNDER GROUP CO
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20140312&CC=EP&NR=2706718A1&KC=A1

156 WANG/YONGGANG Chinese 27
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20101013&CC=EP&N
http://fr.espacenet.com/searchResults?ST=singleline&compact=false&query=WANG+YONGHUI&locale=fr_FR&DB=fr.espacenet.com

158 WANG/YONGQIANG Chinese 30
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20140313&CC=WO&NR=2014036805A1&KC=A1

161 WANG/RUI Chinese 35
HUAWEI TECH CO LTD
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20120815&CC=EP&NR=2487845A1&KC=A1

166 WEEKS/PAULMR New Zealander 39
http://www.dupont.com/
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=19941102&CC=EP&NR=0621882A1&KC=A1

185 YANG/MEIHUA Chinese 65
TROY TECHNOLOGY CORP INC [US]
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20010718&CC=EP&NR=1115287A1&KC=A1

187 YANG/XIAOMINGMS Chinese 59
TRIQUINT SEMICONDUCTOR INC / http://www.triquint.com/
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20140221&CC=FR&NR=2994621A1&KC=A1

193 YUAN/JIN Chinese 63
INTEL
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20131030&CC=EP&NR=2657906A1&KC=A1

199 ZHANG/LIQIN Chinese 43
MA JIANYI; ZHANG LIQIN ; ZHEJIANG FORESTRY COLLEGE
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20090917&CC=WO&NR=2009111950A1&KC=A1

201 ZHANG/YAN Chinese 45
HEWLETT PACKARD DEVELOPMENT CO
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20140115&CC=EP&NR=2684130A1&KC=A1

203 ZHANG/LIJUANMS Chinese 61
HELIX BIOMEDIX INC
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20121024&CC=EP&NR=2512498A2&KC=A2

214 ZHANG/YANHUI Chinese 44
ZTE
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20130307&CC=WO&NR=2013029411A1&KC=A1

216 ZHANG/SHAOHUA Chinese 32
SHANGHAI SYNACAST MEDIA TECH C; ZHANG SHAOHUA
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20091230&CC=WO&NR=2009155858A1&KC=A1

221 ZHAO/YAN French 18
ALCATEL LUCENT
http://fr.espacenet.com/searchResults?ST=singleline&compact=false&query=ZHAO+YAN&locale=fr_FR&DB=fr.espacenet.com

224 ZHOU/FENG Chinese 56
FREESCALE SEMICONDUCTOR INC
http://fr.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=fr.espacenet.com&adjacent=true&locale=fr_FR&FT=D&date=20140312&CC=EP&N     R=2706581A1&KC=A1


Qui è la lista di tutti i passeggeri del volo MH370
URL breve: http://www.1channel.it/?p=18342

19 commenti:

  1. Troppi dubbi,troppe coincidenze....In verità,non credo sia atterrato a Diego Garcia,ma che sia stato abbattuto...

    RispondiElimina
  2. che storie ragazzi !! Hai sentito che hanno pure arrestato Chiavegato, quello dei Forconi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no,non sapevo....che avrebbe fatto...?
      Comunque sia,già al tempo di quella famosa divisione che in pratica ha distrutto un movimento e una azione che cominciava ad aver rilievo mediatico e a preoccupare i padroni del vapore (e che ho vissuto nei vari presidi e poi a Roma),questo signore non mi è mai piaciuto (e pure Ferro),come scrissi a suo tempo qui nel blog.Io credo mirasse solo ad una poltrona e a fondare un partito,tradendo un movimento nato solo per non accettare nessun inciucio.
      Questo lo confermo,a prescindere da questa vicenda di cui non ero al corrente.

      Elimina
  3. Ciao Johnny, indovinato ... dal centro geografico d'Europa si vede tutto molto bene ... credimi ... della faccenda "malaysiana" sapremo qualcosa fra trent'anni ...

    tornando al problema che ti ho segnalato, se ti va, leggi un po' ... solo "loro" lo scrivono, e in italiano non si trova niente ...

    http://www.haaretz.com/jewish-world/jewish-world-news/1.576108

    http://www.jta.org/2013/05/21/default/pressing-poland-on-restitution-poses-dilemma-for-u-s-jewish-groups

    ... perché la Polonia distrutta dai tedeschi e dai bolschevichi dovrebbe pagare ai eschimesi ??? ... e per di più si tratta delle cifre da capogiro !

    ti saluto, molto amareggiata Kate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggerò con calma Kate,poi ti risponderò...purtroppo i precedenti della storia polacca non sono incoraggianti...
      La zona ovest ukraina (Leopoli) é di tradizione polacca e cattolica...basta visitare i cimiteri e vedere le tante croci cattoliche,che come sai sono diverse da quelle ortodosse.Quando ero lì,esisteva già un movimento separatista che voleva ricongiungersi con la Polonia.Insomma,una specie di Crimea a rovescio.
      Non so ora come é la situazione,ma certamente è una opzione che potrebbe anche saltar fuori,vista la situazione generale.

      Elimina
  4. In un commento, del recente passato,tra le tante coincidenze che precedono la santa Pasqua(di Resurrezione e/o di Liberazione)...(domani,peraltro, arriva,ultima, a farsi benedire la Windors(una volta il loro nome,e la loro casata era tedesca)....ti indicavo il mistero del 777 fantasma.
    Tra i tanti pareri che sentii in TV.e sul WEB a caldo...qualcuno congetturava....che il metodo e i fatti accaduti somigliano molto agli attacchi alle torri.....
    nessuno si accorge di questi voli dirottati...impossibilità di controllo dalla cabina....ma voli,probabilmente, controllati da fuori(come se fossero droni)...e alla fine qualcuno azzardava che l'aereo poteva essere stato abbattuto,da qualcuno,forse qualcun'altro....perché destinato a colpire un luogo prefissato(in Cina?????),
    Tutte supposizioni,basate su niente...un solo fatto ti facevo notare che l'aereo per un certo periodo è stato un velivolo fantasma..."impossibile a detta degli esperti"
    E allora chi ha dirottato il 777,chi e che voleva colpire(come nelle torri),perché,e chi ala fine lo potrebbe aver abbattuto.
    Rimane,sempre l'incidente.ma i due Iraniani,andavano a Pechino a fare turismo?Le TV ci hanno tenuto a parlare di terrorismo.
    un esperto,a caldo paragonava la situazione alla nostra Ustica...dove in mare c'erano due tre flotte,e per aria oltre l'aereo dell'Alitalia....un aereo libico,forse uno israeliano,forse uno francese...e i radar non hanno capito o visto niente....però!
    Ciao Tonino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Restando sempre nel misero,non si può non notare che le comunicazioni sono state volutamente spente e che nessun aereo,con la rete di satelliti,radar....,può sparire nel nulla,a meno che le rilevazioni non vengano nascoste:
      E fin qui non ci piove.
      Il perchè di tutto questo poi è aperto a tante ipotesi..Non credo assolutamente al terrorismo (non avrebbero i mezzi per nascondere un volo con tutto l'apparato tecnologico di cui facevo cenno),e men che meno che sia atterrato da qualche parte.Considerato chi c'era a bordo e l'interesse su certi progetti brevettati,io sono propenso a pensare che sia stato abbattuto.
      Già,impossibile che sia un aereo fantasma,a meno che qualcuno non abbia interesse a nasconderlo.
      Non ci sono certezze,resta i fatto che la società Rothschild erediterà i brevetti.....poi ognuno pensi ciò che vuole...ma non certo che l'aereo abbia avuto un incidente.....siamo di fronte all'ennesimo depistaggio a cui i media inutili abboccano sempre....

      Elimina
    2. restando sempre nel mistero....(corrige)

      Elimina
  5. http://www.altrainformazione.it/wp/2014/03/25/aereo-scomparso-rothschild-eredita-un-brevetto-per-semiconduttori/

    RispondiElimina
  6. La faccenda è assai intricata, ma la versione ufficiale non mi ha mai convinto fin dal suo primo apparire. Inoltre c'entra qualcosa il fatto che la Malaysia è l'unico stato che ha avuto il fegato di condannare in contumacia Soros?

    Poi certo, gli Americani che vanno a razzolare in quelle acqua puzza di bruciato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già...chissà...Soros...!
      Siamo sempre alle solite,la verità non si può mai raccontare....se penso a Ustica...
      Qui l'unica cosa certa è che con satelliti che fotografano le targhe delle auto e che costantemente,insieme ad altre tecnologie,ogni cosa...é impossibile che un aereo sparisca nel nulla,e pure in strane circostanze.
      Quindi c'è sotto sicuramente dell'altro che non si può dire.L'altra cosa certa è chi guadagna da questa sparizione....e ce semo capiti.

      Elimina
    2. (corrige) ...controllano ogni cosa...

      Elimina
  7. Insisto sugli avvenimenti senza una convincente risposta...(i gialli del giorno)
    1)La nipote della Regina Vittoria...alias "Hannover/Sassonia Coburgo Gotha"....oggi inglesizzata come Windsor...parente niente meno che del teutonico Guglielmone..."Elisabetta II the Reine"(una delle persone più ricche del mondo)....sente la necessità con tutti gli acciacchi che ha(come ultraottantenne) di parlare un po'... del più e del meno con.... Napolitano....e visto che c'è.....una passata per dire "hello" al Papa Bergoglio/Sivori.Si porta appresso il consorte che ultranovantenne di acciacchi ne ha il doppio.
    Una visita mordi e fuggi....ma perché si è resa necessaria?Forse vuole gustare la cucina italiana...al Quirinale....ma questa volta solo con cibi "permessi"(con lista preinviata)...non come l'ultima volta con capretto e magari formaggi proibiti.
    Da ricordare che con il Pontefice l'incontro è quasi alla pari....Anche Lei è a capo di una Chiesa...quella anglicana(simile alla cattolica...ma che "non" riconosce...nessuna autorità al suo capo...educatamente ricambiata dall'altro interlocutore)...tutti e due sono Capi di Stato...ma quello britannico sicuramente più grande,come area, della piccola città del Vaticano.
    2)L'Aereo malesiano in volo verso Pechino...che tutti i radar del mondo non "hanno visto"...cambiare rotta,volare più veloce....poi a bassa quota.... poi alla fine sparito.
    Non sono un esperto,ma mi fido di poter valutare il parere più o meno convincente di esperti,che sono asettici o possibilmente allineati...e in TV ne abbiamo visti e sentiti tanti.
    Un aereo che cambia rotta,lo fà perché qualcuno lo obbliga a farlo....Tre sole possibilità...Dirottatori?...o pilota automatico...con comando a distanza....una squadriglia caccia che obbliga i piloti a cambiare rotta pena l'abbattimento...in natura quartum non datur.
    Se ha volato per tanto tempo,fuori rotta,consumando per la bassa quota più carburante...può essere successo uno dei seguenti tre casi....(ma sempre con le alternative sopra esposte).....è caduto in mare per mancanza di carburante.... atterrato in una base sconosciuta...si è reso necessario abbatterlo.
    E' l'ultima possibilità che pone più interrogativi...perchè dopo un lungo volo fuori rotta ... solo allora è stato abbattuto....e a questo punto da chi????
    Un avvertimento(della potenza a disposizione) a chi ha osato opporsi in un recente passato ad un piano prefissato?...oppure ciò che è più intrigato una "autodifesa" e manifestazione di capacità reattiva.. e cioè che potenziali minacce colorate di terrorismo..verranno prontamente sventate..."anche" se con un momentaneo discapito del minacciato.
    C'è anche la possibilità dell'incidente....della bomba...altri.... che però avrebbero lasciato un scia di tracce evidenti....invece(parafrasando il romanziere) nel nostro caso le stelle(pardon i radar)stavano (impietosamente) a guardare
    Ciao Tonino

    RispondiElimina
  8. 1- Sorry Tonino,ma sui motivi della visita di the Queen non ho assolutamente alcuna risposta particolare.Ma visto che a te solleva qualche interrogativo,,hai qualche particolare idea in merito?

    2- Qui l'unica cosa certa è che con satelliti che fotografano le targhe delle auto e che costantemente,insieme ad altre tecnologie,controllano ogni cosa che si muove...é impossibile che un aereo sparisca nel nulla,e pure in strane circostanze.
    A meno che non vogliono che sparisca...Quindi c'è sotto sicuramente dell'altro che non si può dire,e che,comunque sia,non sembra affatto corretto o peggio ancora.
    Poi,sempre tenendo presente quanto detto,ognuno può farsi una propria idea.
    Io,ad esempio,non riterrei irrilevante un certo carico passeggeri,per quale altro motivo far sparire un aereo civile malese...? Non ci sono rivendicazioni,richieste di riscatti o liberazioni... I terroristi o similia c'entrano come i cavoli a merenda...non credo nemmeno che sia atterrato altrove (pur essendoci tale possibilità).....nè all'incidente senza alcun preavviso o comunicazione (spente)...e con mutamenti di rotta posteriori (sempre senza comunicazioni)....se devo dirla fino in fondo,io credo che sia stato volutamente abbattuto e non con missili ...ormai ci sono tecnologie impressionanti pure da un telefono....
    Poi,magari un giorno chissà....sapremo anche la verità...ormai introvabile per ogni cosa come l'araba fenice.

    RispondiElimina
  9. Cosa si sono detti Sua Grazia e Sua Santità non lo so....ma mi chiedo se tu alla loro età,e al loro posto ,ti faresti quella bella sgobbata di 10 ore,tanto per scambiarsi gli auguri e i regaletti di Pasqua....Io penso che visto che i Cristiani fra Cattolici e Protestanti,,,sono circa un miliardo e mezzo,,,e sono stati abituati a fare ogni tanto un po' di Crociate ....forse i loro "Capi" hanno voluto fare,di persona, il punto...delle rispettive visioni...."just in case"...di avvenimenti locali.
    Non mi dare del "dietrologo"....ma mi sono chiesto,facendo ribollire il cervello,per la risposta(ammesso che ce ne sia una)...ma tu come regaletto al Pontefice...gli avresti portato i semi del giardino di casa tua...o del tuo posto di lavoro????
    Eppure è ciò che ha fatto lo zio Tom(che da bambino ha studiato dai Francescani)...e lo ha ripetuto la Regina di viola vestita(colori che tra di noi non sono di buon auspicio)...
    Perche dei"semi"che se ne fà Bergoglio/Sivori...li pianta nei giardini Vaticani,,,in modo che daranno tanti frutti????
    Boh ....il linguaggio biblico ha nove livelli di lettura...Io a mala pena ne seguo due il manifesto e l'allegorico...però in questi omaggi un pizzico di allegoria,pure ce la trovo.
    Ciao tonino

    RispondiElimina
  10. Può essere che non sia solo una visita di cortesia per un briscola,ma come già ho detto,non mi viene in mente nulla di interessante,di allegorico e quant'altro.Forse i futuri avvenimenti ci daranno una chiave di lettura anche di questi incontri e scambi di semi.....vedremo..

    RispondiElimina
  11. La cosa mi mette di buonumore...
    Least,but also the Last....anche il nostro Premier va a farsi benedire,dal Papa...sola grande differenza....sembra che abbia fatto,lui, richiesta per una udienza....
    Ma si....venga pure Lui....in fondo la Città Leonina ,pur chiusa nelle mura che le danno il nome.... sta a Roma....in Italia.
    Sono venuti,cosi, tutti.... con i regaletti,per la Pasqua(vediamo che gli porta Matteo....come la Regina....qualche bottiglia di Chianti,marca MPS,,,,visto che Lei ha portato,frutta,miele e liquori,prodotti nelle sue "reali" tenute))....
    ."ma"...la Merkel....niente?Non si fa vedere...
    Non si filano per niente i due....forse la Cancelliera preferisce telefonarsi ancora, con il precedente suo concittadino bavarese(visto che parlano la stessa lingua)... e ciò per tenersi aggiornata...sull'aria che tira sul colle vaticano.

    Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verrà,verrà pure lei,abbi fede.....tanto sono in due,può scegliere il papa che vuole....certo che portare whisky a san Francesco....un po' come i tremendi abiti e cappellini targati the queen....

      Elimina