giovedì 19 dicembre 2013

POPOLO 9 DICEMBRE.....ORA BASTA! RIPRENDIAMO UNITI LA LOTTA !!

ieri,piazza del popolo
Non e' stato un gran successo la manifestazione di Roma del popolo 9 dicembre.
Partecipazione senz'altro sotto le aspettative.
Noi comunque siamo orgogliosi di esserci stati.
E come era da prevedersi gli allarmi sull'ordine pubblico erano INFONDATI.

Ma anziché essere solidali con i manifestanti e il coordinamento,molti gufi godono perche'non si é raggiunto il  previsto numero di manifestanti in piazza del Popolo a Roma.
Ma questa e' proprio la differenza fra gli italiani che non vogliono compromessi con questa classe politica e quelli sempre pronti a barattare un ideale di libertà per risibili concessioni.
Noi non abbiamo mai auspicato che un presidio andasse male, anche se fa capo a qualche movimento con posizioni diverse dalle nostre.

E proprio queste persone che hanno fatto da giorni terrorismo psicologico, sono quelle che hanno messo subdolamente paura a tante persone, le quali hanno deciso di non venire. Sono proprio queste persone che hanno contribuito a creare un clima non sereno e di contrapposizione che ha confuso le idee a tante persone.

Era nato un movimento straordinario,per la prima volta senza bandiere di partito,che era la vera espressione del malcontento del popolo italiano,al limite della sopportazione,contro i soprusi ,le vessazione di questo governo fantoccio e di un presidente golpista.Ma si è fatto di tutto per dividerlo da autolesionisti con risibili motivazioni,non comprendendo chi fossero i veri nemici.

Questo tanto per la cronaca,ma cosa fatta capo ha....

ORA PERO',CARI COORDINATORI NAZIONALI,DATECI TUTTI UN TAGLIO CON PRETESTUOSE POLEMICHE E RITORNIAMO UNITI NELLA LOTTA.

Il seme gettato non deve,non può essere sprecato,gettato al vento....ma deve anzi crescere in una rigogliosa pianta di protesta e rivolta finchè questi pagliacci parassiti che ci stanno svendendo non se ne andranno.
Il popolo ha finalmente capito e non sarà più come prima,a prescindere da quanto accaduto,ma guai a chi ne deluderà ancora le speranze.
-----------------------------

il mentitore,
Intanto il massacro del popolo e i privilegi scandalosi verso i potenti continuano.
Una legge di stabilità che non fa che aumentare lo sfascio,con sempre nuove tasse.Altri favori gli impresari del gioco d'azzardo che finanziano i partiti e al bancarottiere De Benedetti....vergognose concessioni alle assicurazioni....ai soci privati di Bankitalia....una presa  in giro la finta abolizione del finanziamento ai partiti.....favori anche ai grandi evasori del web (Amazon...) che non pagano alcuna tassa....
Ormai è difficile tenere il conto di tutte le nefandezze di questi delinquenti.....a cui bisogna aggiungere lo stato comatoso da quarto mondo di una giustizia e di magistrati che non pagano mai le loro malversazioni e incompetenze,perchè di questo si tratta nel caso Pisani e del serial killer in permesso premio.Per non parlare del grottesco processo di Firenze,con gli imputati Amanda in Usa,che non rivedranno mai più dopo un processi assolutorio che grida vendetta, e Sollecito a Santo Domingo...una farsa.
A raccontarle non ci si crede....!!!

Ma i media di regime non raccontano queste cose,sono impegnati in una ipocrita indignazione per i fatti di Lampedusa,dove tutte le anime belle,buone e sempre nefaste fanno la solita passerella,ma senza menzionare che questo centro (e se ne accorgono solo ora?) é gestito dagli amici di quelli che ora si scandalizzano,una ipocrita sinistra e un ministro più occupato a far i suoi affari in Congo....ma forse è pure meglio,viste le cazzate che propone per l'Italia.
Con un paese che affonda,loro pensano ai matrimoni dei froci e ad altre fesserie di cosmetica sociale.
Non parliamo poi del patetico pulcinella del colle che minaccia di andarsene (magari..!) se i suoi fantocci di governo non faranno le riforme (ma come le vuole lui....)
Lo aveva già detto al momento del suo secondo fasullo insediamento....ma in questi otto mesi di nulla di fatto...lui dov'era? dormiva?
Era impegnato a sottrarre ancora una volta il paese agli italiani per consegnarlo ad un governo che non farà mai quelle riforme.Un indegno gioco delle parti...quello che in questo momento sta facendo pure il pentolaio fiorentino.
L'ultima : Letta: "L’1% di crescita nel 2014, e del 2% nel 2015..."  da ricovero....!

Prendiamone una di queste malefatte lettiane: la bufala dell'abolizione del finanziamento ai partiti.
A parte il fatto che continueranno a prender soldi fino al 2017, evidenziamo i seguenti punti:

1- solo ai dei  criminali politici poteva venire in mente di concedere una detrazione fiscale del 26-27% ai contributi di privati dati ai partiti,mentre a certe associazioni benefiche, ad esempio per la ricerca sul cancro,solo una quota fissa di 500 euro,per qualsiasi cifra versata.Oltre la sconcezza etica,va detto che sono soldi sottratti allo Stato e improduttivi,una incentivazione a finanziare la politica come e più di prima a scapito di altri usi della tassazione più utili alla comunità.

2 - il contributo volontario del 2 per mille ai partiti in dichiarazione dei redditi.
I soliti pezzenti devono ricordare che anche questi sono soldi della tassazione che sono comunque sottratti allo Stato che potrebbe impiegarli in ben altro,siano essi pure volontari..
I cittadini vogliono finanziare un partito? bene, tirino fuori i loro soldi,non quelli già destinati alle tasse.
E c'è un altro misfatto in questo 2 per mille,e cioè che i cittadini vengono in pratica schedati politicamente.



Chiudo così,con queste due facce da....

A fronte di questo sfascio etico e morale,mi tocca sentire un disgustoso frocio,ormai pure nell'aspetto fisico,che blatera: "Forconi coccolati da Grillo e Cav, miliardari che giocano con fame degli altri"
Lui,la pesciVendola,questo squallido lestofante che rideva sulla morte dei suoi corregionali lavoratori ILVA ,e che per miliardari forse intende i suoi amici dell'Ilva, quelli con cui sghignazzava al telefono.....
Vero é che questo sguattero invece del cervello usa il culo per ragionare.

Non manca mai l'altra salma oracolare da condominio,la decerebrata Pizia Eugenia,uno dei più grandi voltagabbana della Storia: "Forconi? Fascisti, razzisti e antiebraici"
Se c'era un fascista,razzista,antiebraico è questo pezzente....andatevi a leggere che scriveva quando leccava il culo al Duce,sempre per ovvie ragioni.....
Stava nel GUf , in cui era pure iscritto il suo sodale Napolitano.

E' sempre utile ricordare a questi ipocriti e falsi maestri le loro parole:

«Ancora oggi è la stessa voce del Capo che ci guida e ci addita le mete da attingere..... è necessario riporre l'accento sull'elemento disuguaglianza, che il Fascismo ha posto come cardine della sua dottrina».

«Un Impero del genere è tenuto insieme da un fattore principale e necessario: la "volontà di potenza" dello Stato nucleo, che poggia su due pilastri essenziali: il "popolo" quale elemento di costruzione sociale; la razza quale elemento etnico, sintesi di motivi etici e biologici che determina la superiorità storica dello Stato nucleo e giustifica la sua dichiarata "volontà di potenza"». 

Ma c'è ancora qualcuno che si fila ancora questo fuffologo imbolsito?


il nostro voltagabbana in divisa...

Forconi? No,kalashnikov.....

----------------------------

FOTO GALLERY ROMA 

Questi sono i miliardari ,i razzisti,i fascisti di cui parlano due sciagure italiane,due squallidi ed ipocriti  quallidi omuncoli: Vendola e Scalfari































27 commenti:

  1. Il tuo nuovo articolo,si è accavallato,al mio commento al precedente blog....confermo ,,,,se flop c'è stato il 18 a Roma...è quello di chi si aspettava l'occasione per squalificare la protesta peannunciata.
    Gli strozzini sono rimasti delusi...la trappola non ha funzionato...e il Popolo che non ha potuto manifestare il suo dissenso.... è vieppiù incazzato contro di loro e i loro scendiletto-----ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già...hai ragione...due cose non riuscite che ne hanno provocato una positiva....
      La folla non era quanto si aspettava,però le immagini sogno comunque significative.

      Elimina
  2. Io, da esterna la vedo così, coi tutti ma proprio tutti i media contro, con la completa disinformazione e le casate delle infiltrazioni, ecc, ecc, ecc, anche se in piazza ci fossero state solo un migliaio di persone, è già stato un successo. Tenendo conto che quelle persone (incazzate) si sono pagate il viaggio di tasca loro. Lì non c'erano il viaggetto e il pasto pagato con le tessere di partito o del sindacato. Quelle erano persone vere e non comparse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giudica tu dalle immagini...vero,potevamo essere in più,ma la colpa principale è stata nostra,delle nostre divisioni,o meglio dei coordinatori...
      Vero é anche che molti pullmans non son potuti entrare in città...ma sposta poco...comunque é stato positivo esserci....e come dici,tutti a spese nostre.
      Se smettono di litigare e rimpallarsi accuse i coordinatori,sarà solo l'inizio

      Elimina
  3. Come ho già detto,ORA BISOGNA DARCI UN TAGLIO....BASTA POLEMICA...RIMPALLO DI RESPONSABILITA' O ALTRO...QUEL CHE é STATO E' STATO::::SAREBBE DA AUTOLESIONISTI E CRIMINALE NON UNIRCI ANCORA TUTTI IN UN UNICO MOVIMENTO...L'OBIETTIVO E' COMUNE E IL SEME DELLA PROTESTA E DELLA RIVOLTA NON PUO' ESSERE GETTATO AL VENTO DOPO TANTI SFORZI E SACRIFICI DI TUTTI.
    INVITO QUINDI I VARI COORDINATORI AD INCONTRARSI PER RIPRENDERE LA LOTTA TUTTI INSIEME,MAGARI ORGANIZZANDOCI MEGLIO....I NEMICI SONO ALTROVE...

    RispondiElimina
  4. Forti ragazzi! Non mollate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Napolitano teme una insurrezione violenta nel 2014

      http://www.stampalibera.com/?p=69664#more-69664

      Elimina
  5. non vorrei frenare l'entusiasmo, ma visto i recentissimi trascorsi, per me finisce tutto in una bolla di sapone! ps: mi è toccato di sentire e leggere tante di quelle fesserie che solo la metà sono bastate a mandare all'aria tutto....Shadow.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No,shad...hanno paura se ci ritroviamo tutti uniti...questa esperienza é stato un fatto mai accaduto in Italia con tale caratteristiche e intensità.Non si torna più indietro,se certuni si metteranno a ragionare invece do farsi la guerra in tv.Non finirà,anzi dacci una mano pure tu

      Napolitano teme una insurrezione violenta nel 2014

      http://www.stampalibera.com/?p=69664#more-69664

      Elimina
    2. Vedi shad,dovrei essere deluso dalla mancata partecipazione che ci si aspettava,ma non lo sono affatto non si può esserlo dopo aver visto la determinazione e la voglia di reagire di tanta gente così diversa e la volontà di continuare a combattere.

      Elimina
    3. do una mano tutti i sacrosanti giorni per quello che posso, e a costo di farmi odiare (so che mi detestano e mi trovano logorroico e pesante) è ovvio, non posso sbilanciarmi a dibattere questi argometi in un contesto lavorativo precario dove mi sto inserendo non senza fatica....ma lo faccio puntualmente dove il luogo comune imperversa, e parlo di facebook.....solo che il discorso è sempre lo stesso, pochi don chisciotte e migliaia di mulini a vento....ma è vero un po l'antifona è cambiata e queste proteste qualcosa vorranno pur dire! ora che fa paura è vedere l'imbecillità di certa gente che come dicevo sembra piu interessata a conservare un ruolo che le va stretto, nonostante tutto, e preferisce annicchilire in qualsiasi modo qualcosa di buono e piu ecumenico, proteste di partite iva, quando gia c'era la crisi loro dov'erano? a evadere le tasse che se avrebbero pagato non saremmo qui ora....Johnny si fa ancora una fatica bestiale a ficcare qualcosa di equilibrato nella testa di gente lobotomizzata a cui si fa prima a metterlo nel culo senza vaselina....scusa il francesismo, di ostruzione ce ne ancora molta, Berlusconi è ancora usato come spada di damocle....è dura ma qualcosa si è mosso! dai sperem.....Shadow

      Elimina
    4. Per carità shad....non voglio crearti nessuna difficoltà e so già che fai quello che puoi e so pure la fatica che si fa a ficcare un po' di verità in testa alla gente...ma noi dobbiamo proseguire la nostra strada incuranti da critiche ed incomprensioni...verrà il giorno che si ricrederanno...e se anche non venisse noi avremo salvato la nostra dignità.
      Però come ripeto,non dobbiamo abbatterci anche nel caso si perdesse una battaglia,la guerra la vinceremo noi,stai sicuro,se non molleremo la presa.
      Era solo un incitamento a non scoraggiarti,anche quando si ha la sensazione di parlare al muro...il frutto non é così acerbo come tempo fa,sta maturando....pochi giorni fa sei premi nobel contro l'euro.....che vuoi che ci freghi dei piddioti...!

      Elimina
    5. chi sono questi nobel?

      Elimina
    6. Paul Krugman, premio Nobel nel 2008
      Milton Friedman: liberista pentito,premio Nobel 1976
      Amartya Sen, premio Nobel nel 1998
      Christopher Pissarides,prenio Nobel nel 2010, altro pentito
      James Mirrlees,premio nobel 1996
      Joseph Stiglitz,premio Nobel 2001

      abeneficio dei piddioti....

      Elimina
  6. Ti ho già risposto da me, ma replico anche qui.

    Vogliamo raccontare la verità? che la Trimurtaccia sindacale offre viaggio pagato, cestino ristoro con panini e bibite per le sue futili processioni rosse con fischietto e berrettino con visiera?

    E che questi poveracci di autotrasportatori e di Forconi invece, ci hanno rimesso di loro tasca e che si sono fatti i presidi al freddo? Con sindaci superstronzi come Marino che ha subito vietato eventuali tende, quelle stesse che invece si concedono con facilità agli zingari? E perdio, ma perché queste cose non le ha ricordate neanche quel pirlone di Paragone ierisera in tv alla Gabbia?

    Vogliamo ricordare che mettersi contro potenti corazzate di regime come la Triplice, come i media asserviti a loro e alla sinistra dei salotti finanziari è già in sé un gesto di eroismo??

    Certo poi bisognerà che qualcuno coordini e raccolga il disagio di queste categorie che finora non hanno mai avuto visibilità, ma intanto la sassata nel vetro, c'è stata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già...la sassata c'è stata...a Roma e nei presidi,era lo stesso popolo momentaneamente diviso da futili questioni e inutili personalismi.
      Intanto i presidi continuano.....anche se il punto più importante resta quello che dici in chiusura.

      Elimina
  7. Belle le foto. Superfluo dire che non le vedremo mai sulla solita carta igienica di regime. E complimenti a Johnny per la tenacia dimostrata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non mollo di certo,sarei pronto ancora a ritornare a Roma anche domani,sacrificando soldi e tempo,e con me gli amici del gruppo.Non sono affatto deluso,non si può esserlo dopo aver visto la determinazione e la voglia di reagire di tanta gente così diversa.
      Sono solo i primi passi,non si può tornare indietro...anche perchè i motivi che ci hanno spinto alla protesta,alla rivolta ci sono ancora tutti,anzi peggiorano come la presa in giro di questo governo fantoccio

      Elimina
  8. A proposito di regali.Le lobbies colpiscono ancora! Si chiama Roberta Romiti e lavora per la Sorgenia, un azienda che costruisce e gestisce centrali elettriche, proprietario De Benedetti, tessera numero 1 del Pd. Per giorni la lobbista ha sostato fuori la porta della Commissione Bilancio fino a portare a casa un risultato: uno sconto di 22 milioni di euro per la Sorgenia. Gli oneri di urbanizzazione di una centrale nel lodigiano non verranno pagati dall'azienda, nonostante un sentenza del Tar. Il Movimento 5 Stelle aveva presentato un emendamento tale da rendere obbligatorio il pagamento degli oneri. Emendamento bocciato dal Pd. Questa notte per protesta il Movimento ha abbandonato l'aula della Commissione. L'"energia sensibile" è molto brava a sensibilizzare i politici di riferimento,....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il governo degli onesti Pd....sono peggio di tutti sia come ipocriti che come intrallazzatori..

      Elimina
  9. Passato il santaro.....finita la festa.
    Vecchio detto paesano...che spiega l'euforia della gente che dimentica,o vuole almeno dimenticare i suoi problemi,per un po'....almeno nel periodo di festa.....poi però.....si ricomincia
    Non dimentichiamo che è il periodo natalizio...e che tutti si sforzano di festeggiarlo....
    Non è una consuetudine,ma un fatto fisico,fisiologico,naturale.. che avviene da sempre
    La vita in generale.... o chi ne possiede una..... festeggia,naturalmente la fine di un ciclo di oscurità....
    Dal 21 di dicembre la luce comincia a prendere il sopravvento sul buio....non a caso i Romani Cristiani hanno fissato il Natale...nello stesso periodo quando i loro antenati festeggiavano la vittoria del "sole invitto"sul buio...più pretescamente....del bene sul male.
    Sulla giornata del 18....questo clima felice natalizio....che tanti genitori sfoggiano(con tanta difficoltà) in famiglia...per minimizzare i problemi(che ci sono) con le loro mogli e figli...è stato determinante....Sono rimasti,di malavoglia, a casa....invece di andare a manifestare in piazza....non hanno voluto rovinarsi questi pochi giorni di gioia..... fortemente voluta.....
    Gli strozzini invece,sono rimasti delusi....
    il giorno dopo...nessun articolo,sui giornali, sulla violenza....illegalità di proteste selvagge....caccia ai responsabili...repressione di comportamenti antidemocratici.....un inutile(perché non è servito)robusto schieramento di forze antisommossa...
    Solo onestuomini che hanno espresso il loro dissenso,e soprattutto la loro "convinzione" che sono in gran parte mal rapresentati da chi dovrebbe garantire i loro interessi.
    Ma questo non significa che non c'è rabbia...
    Da tecnico sò che se in un sistema in pressione, si perde il cotrollo della stessa...per non farlo scoppiare si prevedono prima(in progettazione) sfoghi di sicurezza......
    Se queste valvole di sicurezza sono sottodimensionate o mancano del tutto,il sistema inevitabilmente collassa...e i pezzi ....volano via,a caso, colpendo sfericamente tutto l'ambiente circostante....(ndo' cojo....cojo)

    Ritorniamo al vecchio adagio popolare(una vecchia canzone diceva..."mo vene Natale nun tengo dinare"...che succederà alla rabbia del popolo,che cresce giorno per giorno(oggi un suicida,senza lavoro, perche lo sfrattavano da un monolocale)... che ci dobbiamo aspettare quando le feste saranno finite,le saccocce vuote,i pagamenti da fare ancora lì,inevasi....le entrate diminuite....aumentate solo le chiacchiere,promesse,e immancabilmente i privilegi di chi in ambienti condizionati....dice di sforzarsi per risolvere (subito dopo i loro problemi,se restano ...tempo e sodi)....anche i nostri problemi
    La protesta non è,per niente, morta il 18 dicembre,è solo ibernata per pochi giorni,
    Ma è anche stata una semina(come tu fai notare)....che in un buon terreno,a tempo opportuno, darà abbondanza di frutti....Staremo a vedere...solo gli ottusi non vedono un così chiaro futuro.
    Ne approfitto,con un po' d'anticipo per dare gli auguri oltre che a te....a tutti gli amici del Blog....che si riconoscono in una similare visione del sigificato della "dignità" della vita....
    P.S un bel "vaffa" non ci stà male all'agenzia di rating,che da poco ha tolto a tutta l'Europa la tripla A....a nome dell'intera Europa Noi li promuoviamo ad una tripla SSS con tre+....
    Scherzi della linguistica....S iniziale di "sterco"in Italiano,anche nella lingua Anglosassone è l'inizio della omologa parola"shit"con lo stesso significato......Ciao Tonino
    ....

    RispondiElimina
  10. Un bel commento,Tonino.....che sottolinea la tregue che molte famiglie,per qualche giorno vogliono avere dopo aver sopportato di tutto in questi mesi,specie le più sfortunate,le più colpite dalla demenziale politica di un governo fantoccio.
    Ma anche la volontà di riprendere una sacrosanta lotta per la dignità delle persone e del Paese.Risollevarlo dal baratro etico,morale ed economico sarà dura.Ogni giorno si discende un gradino nella scala della demenza,dello squallore economico,politico ed istituzionale,al punto che veramente un tal sistema andrebbe completamente distrutto,e con esso i suoi artefici.
    Non mi sento affatto buono per Natale,anzi ancor più cattivo...non bisogna avere nessuna comprensione per questi barbari,nel senso greco del termine....balbettanti un linguaggio incomprensibile..
    Che il giorno del sol invictus sia di buon augurio affinché ritorni la luce su questo disgraziato paese,oscurato da burattini ignobili fuori dalla realtà...e che la semina di cui parli dia buoni frutti.,,,e ritorni la dignità di vivere,di essere cittadini e non sudditi.Nel nostro piccolo,faremo di tutto perchè questo seme si trasformi in rigogliosa pianta,non potremo mai arrenderci a questa squallida visione della vita di servi a cui vogliono abituarci con l'ipocrisia,la menzogna e l'inganno.
    Caro Tonino,ti estendo i miei personali auguri,quelli di tutto il nostro gruppo e anche a nome degli amici lettori.
    Passa feste serene,e sostienici nella lotta.

    Penso che pure noi chiuderemo per le festività il blog luned' prossimo con un caloroso saluto e augurio a tutti gli amici,per ritornare al più presto sulla barricata.Ciao e ancora buone feste.

    RispondiElimina
  11. arrivano notizie,non confermate,che i vescovi andranno a celebrare la messa di Natale al freddo e al gelo nei presidi che stano realizzando presepi in loco.
    Presidi che non solo non cedono,ma stanno aumentando.

    Se va avanti così,e Letta con le sue cazzate,questo la colomba non la mangia...

    RispondiElimina
  12. La casta non se ne andrà mai volontariamente, anzi si aggrappa ai propri privilegi, e minaccia, dall’alto delle istituzioni che essa occupa, di esercitare una dura repressione contro le ribellioni, mentre vende (svende)il Paese agli interessi stranieri per ricevere sostegno esterno al proprio regime.
    Inoltre controlla gli spazi e canali elettorali dello Stato, oltre alle forze dell’ordine e alle forze giudiziarie, quindi impedisce il cambiamento per le vie interne all’ordinamento dello Stato, cioè attraverso le elezioni politiche e amministrative, nonché i referendum.
    Conseguentemente, per abbattere la casta e salvare il Paese, ai cittadini restano solo due opzioni: a) il ricorso alla forza ;b) la rivoluzione fiscale; .In ambedue i casi sara’ dura anzi durissima!
    Non siamo alla "fine della storia", ma le loro tv ci hanno inibito persino anche solo di pensare alla Rivoluzione. Anche perché, in questo paese "passivo", dove la libertà di espressione è una pura arma ideologica di regime, se provi a dire pubblicamente che vorresti bruciare quei 950 parassiti , impiccare quelli della troika e prendere a picconate i server di equitalia , ti ritrovi la polizia politica che ti entra in casa alle prime luci dell'alba.
    Quindi . ti arrestano e poi un giudice di regime ti sbatte in galera per apologia, od istigazione, o sovversione ,o mille altri articoli di un codice penale, di tradizione fascista, creato apposta per perpetuare la dominazione della casta criminale di ricchi bastardi che ci ha soggiogati -
    La demenza senile ad una certa età arriva per tutti.
    Ma i vecchietti, in genere, si limitano a dire o a fare fesserie innocue.Il problema ,purtroppo , sorge quando il vecchietto di cui sopra intende controllare il destino di sessanta milioni di cittadini!! E qui casca l’asino! Il demente al colle ,sta facendo imbestialire milioni di italiani coi suoi atteggiamenti da monarca, e dopo aver portato il paese alla miseria e al disastro sociale continua imperterrito su questa linea suicida ,filousuraia che non porta da nessuna parte!!
    Personalmente ritengo che piu' che una Rivoluzione ( che presuppone un organizzazione di una o piu' classi sociali con leader che la guidano ) assisteremo a numerose Rivolte ( che sono solitamente fatte da gruppi divisi e mal organizzati , molto spesso senza leader).
    Il popolo del 9 Dicembre ha già iniziato questa rivolta, ha già tracciato la via con la consapevolezza che ormai non c’è nulla da perdere. Questa rivolta diverrà rivoluzione dal momento in cui si doterà di una teoria politica ,di un vero leader e di un seguito impressionante di cittadini ,alla pari o anche superiore ai partiti
    Tutto questo avverrà al punto di rottura cioè quando la maggioranza degli Italiani non avranno piu' nè un lavoro , nè una casa nè un pezzo di pane da mettere sotto i denti .
    Nel prossimo Triennio le manovre criminali e scellerate messe in piedi dall'Eurocrazia e dai loro quisling sodali nel Governo Italiano (Letta) disintegreranno cio' che rimane del paese.
    . A questo auspico!! Come credo milioni di cittadini italiani che si sentono vessati e presi per i fondelli da questa politica ormai svuotata di qgni valore , indirizzata solo a prebende, privilegi e interessi di tante squallide fazioni!!
    Ma nel frattempo convengo con l’amico Tonino (condividendo appieno il suo “rompete le righe”) in un momento di distensione oltre che di riflessione , che con l’avvicinarsi delle festività Natalizie , gioverà sicuramente agli animi e ai cuori pieni di volontà e sentimento! Colgo ’occasione , anch’io, per rivolgermi a Johnny e a tutti i lettori e commentatori di questo Blog, per formulare i più cordiali e sinceri auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo. Con simpatia TONY.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altrettanto a te Tony....la lotta non si fermerà,non può....basta solo una scintilla ormai per far precipitare la situazione....cosa che caldamente mi auguro per il nuovo anno.

      Elimina
  13. LEGGE STABILITA'......era il caso?

    1. Comma 9-bis: 5.520.000 euro annui per l’assunzione di 120 nuovi funzionari pubblici per la gestione dei Fondi strutturali europei;
    2. Comma 33-bis: 5 milioni di euro per le imprese che si uniscono in Associazione Temporanea di Imprese (ATI) o Raggruppamento Temporaneo di Imprese (RTI);
    3. Comma 47-bis: 3 milioni di euro per il trasporto marittimo veloce di passeggeri tra le città di Messina, Reggio Calabria e Villa San Giovanni;
    4. Comma 49-bis: 200 mila euro per uno studio di fattibilità finalizzato al miglioramento dell’offerta trasportistica nell’area dello Stretto di Messina;
    5. Comma 69-ter: 500 mila euro per l’area marina protetta della zona di Grotte di Ripalta-Torre Calderina;
    6. Comma 132: 126 milioni di euro LSU Calabria;
    7. Comma 174: 2 milioni di euro per la comunicazione durante il semestre di presidenza italiana del consiglio dell’Ue;
    8. Comma 190-bis: 900 mila euro alla Fondazione Memoriale della Shoah di Milano;
    9. Comma 207-bis: 300.000 euro all’orchestra “I virtuosi italiani” di Verona;
    10. Comma 210-bis: 100 milioni di euro al polo museale Eur S.p.a.;
    11. Comma 253-bis: 1 milione di euro all’Orchestra del mediterraneo presso il Teatro San Carlo di Napoli;
    !2...13...1a etc......etc...

    Per un totale di 150 milioni....Alcune,non certo tutte,meritevoli.....ma,date le condizioni del paese,era il caso...?

    RispondiElimina
  14. chung cư newskyline
    dịch vụ làm báo cáo tài chính
    chung cư hateco hoàng mai
    chung cư hà nội

    dịch vụ hoàn thuế gtgt
    dịch vụ kế toán thuế trọn gói
    dịch vụ quyết toán thuế
    khoá học kế toán thuế
    trung tâm kế toán
    dịch vụ báo cáo thuế

    dịch vụ kế toán nội bộ khác thường, mà cũng
    thật không ngờ Ngài còn trẻ tuổi như vậy?"

    Đoạn Vân thâm trầm mỉm cười khẽ gật đầu. Lão bản lại tiếp tục mở máy:
    "Bá tước đại nhân tôn kính, xin hỏi Ngài cần dạng nô lệ nào ạ? Ở nơi này
    ta có loại nô lệ tốt nhất chợ, chắc chắn Ngài cũng không thể ngờ tới, mà
    cũng chỉ có ta mới có khả năng sở hữu loại thượng phẩm này!"

    Đoạn Vân hí mắt chăm chú nhìn lão bản, nhàn nhạt nói: "Ngươi nói là thật
    đấy à, ta đang cần Ma thú, hơn nữa phải là loại cao cấp a!"

    "A!" Lão béo nghe Đoạn Vân nói như vậy trên mặt co rút vài cái, má phệ
    giần giật một lúc, lát sau mới nói tiếp: "Bá tước đại nhân, kỳ thật ta
    có ở nơi này một con thất cấp ma thú, bị bắt làm nô lệ trong một đội ngũ
    ma thú tại rừng rậm, bất quá về phương diện này thì..."

    Thực ra Đoạn Vân chỉ là thuận miệng hỏi chơi
    dịch vụ dọn dẹp sổ sách kế toán
    chung cư eco green city
    kế toán cho giám đốc
    khoá học kế toán tổng hợp

    RispondiElimina