venerdì 27 settembre 2013

CHI UMILIA VERAMENTE L'ITALIA

 Eh no,caro presidente pizzinaro,troppo comodo cercare di nascondersi dietro la foglia di fico Pdl....!

Chi umilia veramente l'Italia è un premier che è trattato come l'ultimo cameriere degli usurai e che non ha nemmeno il coraggio di chiedere lo sforamento del deficit,come diversi suoi colleghi....patetico e solerte esecutore dei diktats dei suoi padroni usurai....chi umilia veramente l'Italia.è un premier che nulla ha fatto per alleviare la crisi del paese,nessuna riforma promessa,solo annunci e rimandi e che da mesi mente agli italiani sui conti e su tutto il resto.....chi umilia veramente....è un premier che ha detto di voler morire per Maastricht e vuol trascinare in questa sua follia pure gli italiani,...chi umilia veramente....è un premier che consente sconti pecuniari ai politici ladri e al gioco d'azzardo,mentre impone ulteriori tasse alla popolazione......chi umilia veramente... è la incapacità di un premier di fare una nuova legge elettorale promessa....chi umilia veramente.... è un premier membro del Bilderberg ,della Trilateral e che va a New York per completare la svendita del Paese ai suoi amici del club,svendita suo tempo iniziata dai suoi scellerati maestri....chi umilia veramente...è un premier inutile e immobile che tira a campare,come a suo tempo detto dal Financial Times......chi umilia veramente.... è un premier megalomane che dice: "Questo governo sta cambiando il paese"...,,pare non se ne sia accorto nessuno.....se non in peggio...


Letta: una vergogna italiana


Intervista rilasciata a Valentina Conte, pubblicata su la Repubblica lunedì 11 luglio 2011

"Il Pd si candida ad essere il country party, il partito dell’Italia.
E per farlo costruiamo un’opposizione alla Prodi-Ciampi, in termini di rigore e salvezza del Paese......E, certo, i mercati hanno capito che si tratta di una manovra da governo Leone, da esecutivo balneare, da aumenti della benzina. Si raccattano soldi un po’ ovunque. 
Al contrario, è arrivato il momento di cominciare a parlare di privatizzazioni. Penso a Poste, Ferrovie, Eni, Enel, Finmeccanica e alle 20 mila aziende partecipate degli enti locali. .....
Siamo agli sgoccioli. Berlusconi è alla fine. E a noi interessa salvare il Paese.....
Toccare le pensioni solo dopo aver tagliato i vitalizi dei parlamentari.....stiamo preparando delle proposte per rimettere in piedi la politica industriale»

Questo è il vero Letta,mentitore e sguattero degli usurai...si è visto come lui e il Pd salvano il Paese...!!!
il country party....buona questa...forse alludeva al Country Club....opposizione Pridi-Ciampi....deacula all'Avis....c'è ancora bisogno di esempi per definire quale ominicchio sia il nipotino...


Maggio 2013 - Telegraph :..Mercoledì ha promesso (Letta)di condurre la lotta contro l’austerità in Europa.

Chi se ne è accorto? Una barzelletta....


Financial Times (2013): "La nuova strategia europea di austerità morbida, di cui Enrico Letta appare oggi l’alfiere, è più che altro un’operazione cosmetica.....il principale cambiamento non sarà la politica in sé, ma il modo in cui viene venduta.Un buon esempio della nuova strategia basata sulle pubbliche relazioni è venuto dal discorso della scorsa settimana di Enrico Letta, il nuovo primo ministro italiano.
Ha inveito contro l’austerità, ma allo stesso tempo ha sottolineato il suo impegno per rispettare gli obiettivi di bilancio dell’Italia, come se le due cose fossero in qualche modo non correlate.

Metodo vaselina e menzogne....e imbonimenti da fiera sul principio di contraddizione...

giugno 2013.  Letta," non ho messo nuove tasse"

E le accise sulla benzina,la tassa sulla sigarette elettroniche, gli aumenti delle bollette,dei bolli,dell'iva sui gadget a supporto dei cartacei (aumento libri testo scolastici...visto i supporti acclusi) e l'aumento di un punto dell'anticipo Ires e Irpef  di novembre?
Ancora balle,sempre balle,fortissimamente balle..!


E' lui la vera vergogna,Letta Enrico......prima se ne va e meglio è per tutti....!!!

21 commenti:

  1. E perchè? Quell'altro imbambolato ultraottantenne che ha detto che il pdl sta facendo un golpe? Il golpe lo ha fatto lui a fine 2011. Cacciando il pdl (eletto con maggioranza e soprattutto dai cittadini italiani) senza manco essere stato sfiduciato in parlamento. Non era un golpe aver nominato monti senatore a vita (e con quali diavolo di meriti per l'italia??) e averlo fatto premier subito dopo? E ancora, non è stato un suo golpe aver mischiato (malamente) il pd e il pdl per avere un nuovo governo fantoccio? Ma dovrebbero cacciarsi tutti e due dentro ad una fogna coi topi e non uscirne mai più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho preso in esame solo la solita lingua biforcuta democristiana che parlava di umiliazione per altri mentre stava svendendo i Paese.Bella contraddizione,vero?
      A lui era dedicato il post...
      Quanto al pulcinella del Colle è certo il vero ed unico golpista in Italia...certamente.
      Entrambi minacciano di andarsene....magari!!!
      Solo che non lo faranno.....ma io spero che stavolta quelli del pdl non facciano la figura dei pagliacci e mandino a casa questo governo,comprese la boldrini e la congolese.
      Se la stabilità serve a quanto è stato fatto finora,l'instabilità non può essere peggio.

      Elimina
    2. Si, si, lo so che parlavi di quell'occhialuto democristo nipote dello zio. Mi sono fatta prendere un pò troppo la mano. Però, una cosa è certa, se sta su quella poltrona (peraltro di pelli, nostre, umane) la colpa principale è di quell'altro. E' imprescindibile la cosa.

      Elimina
    3. Certo,lo sponsor è il pulcinella napoletano.....

      Elimina
  2. Questo buffoncello è sempre pronto a scaricare i suoi fallimenti su altro,e quando non gli riesce,li magnifica pure raccontando un sacco di balle.La verità è che appena eletto è corso al Bilderberg a prendere ordini e l'intervista qui riportata a Repubblica chiarisce chi è,solo in continuatore dello scempio di Prodi e soci.Rik

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come i suoi maestri che cita,Prodi,Ciampi.....è solo uno sguattero dei suoi padroni mafiosi,non può fare altro,è nel suo essere fare il servo,solo a questo deve la nomina dell'amerikano del Colle,altro trasformista politico d'antan

      Elimina
  3. johnny, sinceramente, tu conservi ancora qualche speranza per questo paese?
    Io no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono scettico,per non dire pessimista....ma non posso nemmeno arrendermi all'escalation quasi quotidiana di cazzate di ogni tipo,ultima la vicenda Barilla,ad esempio...una indegna canea della froceria e di decerebrate truppe cammellate.....non posso accettare che un Paese come il nostro sia in mano a dei tali imbecilli...ah,se ci fosse un vetro popolo,invece di un ammasso di gente allo sbando....qiasi quasi,onviduio i greci che non si danno per vinti e continuano a manifestare,almeno per dignità,per non dire ho fatto solo lo spettatore....

      Elimina
  4. Ma perché qua, in questo paese c'è solo "la razza bovina" ? Immobile, ruminante e stupida ??? Hai presente lo sguardo della mucca ? Solo che questa poveraccia è stata creata proprio mucca e produce almeno il latte. Ma la gente perché è bovina ???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peggio...ovina...segue acefala qualunque pastore e i suoi cani mediatici,come un gregge di pecore...la cui erba è sempre più scarsa....questo gregge in tutta la sua storia mai ha fatto una rivoluzione,oggi inebetito molto meno da quello a cui danno la colpa,ma molto di più da vulgate demenziali e da ipocriti che fingono di stare dalla sua parte....

      Elimina
    2. Bello mettersi alla finestra a guardare quello che succede e dare del bovino al prossimo. Sarebbe più corretto dire non che la gente è di razza bovina ma farsi un esame di coscienza e non autoescludersi dalla categoria.

      Elimina
    3. Do del bovino perchè lo posso fare....e non per presunzione o verità filosofica,ma proprio facendo un esame di coscienza non ho solo guardato dalla finestra come a te sembra,e molto inopinatamente direi,dato che spari giudizi senza conoscere,quindi gratuiti.
      Confermo quindi che il popolo italiano è di razza ovina,non bovina....perchè ha sempre bisogno di un pastore che gli dica dove,come e quando brucare..cosa che a lui poco importa,basta che ci sia l'erba...come il gregge di pecore appunto.
      Forse la libertà è altra cosa....e se permetti o meno,da questa ovinità mi escludo certamente.

      Se poi ti riferisci alla stupidità,nessuno ne è immune,ma almeno battersi per il part time....

      Elimina
  5. Voglio tentare di fare un ragionamento superpartes,anche se ho le mie convinzioni(residui giovanili)...Per me....l'odierna Destra italiana non vale gran ché(potrebbe migliorare di molto)....la Sinistra vale un po' MENO di NIENTE,a riprova i Leaders che si interscambiano il primato....vedi l'attuale.... o i giovincelli pretendenti(li vedo bene a fare i venditori porta a porta del solito aspirapolvere....visto il polverone che alzano).
    A conferma della mia sfiducia ,sia per i Governi eletti,e ancor di di più per quelli(non eletti) che ci si ostina a chiamarli "Tecnici",ma che di tecnico hanno solo la "sistematicità"a peggiorare automaticamente la situazione economica del Paese....Ho un po' di reticenza a confessare che non ho mai messo un bollino sulla mia tessera elettorale negli ultimi 25 anni.
    Fatta questa premessa mi pongo la domanda...
    Mi par di capire che Il Cavaliere,i suoi Parlamentari,e i suoi Elettori(che non sono pochi)...e anche alcuni(e non di poco conto)dei suoi avversari politici....chiedano di far verificare in "alto loco" la validità o meno della "retroattività" della legge Severino...e solo dopo il responso..... il Parlamento,potrà a ragione pronunciarsi per la decadenza del Cavaliere.
    Io,da povero(mi ci hanno fatto diventare gli ultimi governi)uomo della strada,mi aspetterei che i managers del PD e del Governo,che tanto ci tengono a questa coalizione(almeno a chiacchiere),dessero disposizione ai loro "alzamano"...di soprassedere al voto di decadenza,fin quando ,finalmente in "alto loco"avranno sentenziato anche su questo verdetto(la retroattività)...ed invece TUTTI(chiaramente onesti)compatti a farla finita,il più presto possibile col Cavaliere in giro....(Durante l'inquisizione ci si comportava più umanamente).
    Contraddizioni...
    -Con che faccia,(se non quella B),predicano,che se dopo aver cacciato(senza approfondire il caso)di corsa il Cavaliere,la colpa che il Governo cadrà sarà del Cavaliere???forse non è questione di faccia ma di senno?...o tutte e due?
    E se cade il governo,perché il PD caccia il Cavaliere,senza se e senza ma,e il PDL per ritorsione non ci stà....non sanno che le ossa se le romperà l'Italia tutta....incluso il PD e il PDL.
    In questo periodo di "saldi"...mi stà venendo il dubbio,che sfiora la certezza...e cioè che il Cavaliere(con la sua grinta, e conoscenza di come gira il fumo degli affari) sia un Ostacolo esterno ed interno al progetto tanto propagandato di COMPRAITALIA...che sta tanto a cuore all'usura internazionale...e anche a qualche locale,che sarà incaricato alla svendita compra 3 paghi 2.
    Forse un altro motivo c'è.....Questa coalizione è "guidata" dalla Sinistra...che alle prossime elezioni sarà indicata come la responsabile maggiore dell'ulteriore rovina...e allora... facciamo cadere il più presto possibile il Governo....dando la colpa al Cavaliere.... (che,poveraccio, fa resistenza a che non gli taglino la testa,).....Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Risultato: entrambe le parti non valgono quasi nulla...
      La retroattività dovrebbe essere un principio giuridico inapplicabile,non occorre essere giuristi per capire...è solo logico...ma non ci sperare.Le leggi in questa parodia di repubblica non valgono,sono ad interpretazione di comodo.Non obbediscono a criteri giuridici,ma politico.Il caimano potrebbe essere il più gran delinquente del mondo,ma il diritto è altra cosa.
      Per questo io,il mio bollino non l'ho mai messo,specie oggi che il voto conta meno di niente agli effetti del potere usuraio europeo che ci domina.
      Quindi non sperare in nulla,tutti vogliono far cadere questo governo,ed in fondo è pure bene che sia così.Non è servito a nulla per quanto doveva fare.
      Non succederà nulla delle catastrofi annunciate.Magari qualche tentativo di speculazione temporaneo,ma non conviene nemmeno agli squali finanziari
      Non interessa a nessuno di chi sarà la colpa di una eventuale caduta del governo,sono vecchi schemi che non hanno più peso...la gente non ne può più di tutti questi mentecatti,li accomuna in un unico blocco castale,non ne può più dell'euro,di Draghi e soci.......
      Ma è ovvio che gli usurai preferiscono lo sguattero Letta...ma questo governo deve comunque cadere visti i risultati sono fallimentari.Se non ci saranno elezioni,il prossimo governo del presidente sarà quello che pagherà per tutto,e forse pure il pulcinella....
      Vediamo se il pdl terrà duro e la ribellione non finisca in una pagliacciata.Il Paese ha bisogno di una scossa profonda,bene fanno a dire che è un golpe,bisogna uscire da questo impasse inutile,bisogna far precipitare le situazioni,unico modo per poter cambiare rotta.L'ordinaria amministrazione non serve,bisogna osare,scardinare dalle fondamenta questo sistema decrepito,nessuna istituzione funziona normalmente,tutto un intreccio di interessi e malaffare,bisogna provocare una crisi profonda,osare azioni mai viste,e più saranno eclatanti,più serviranno alla causa.Non so se mi sono spiegato.E' ora di tirare la corda fino in fondo,bisogna mettere questi pantofolai azzeccagarbugli di fronte a situazioni per loro impensabili,poi strillino quanto vogliono,la gente capirà e apprezzerà chi rompe questi schemi decrepiti,nonostante tutti i media di regime.

      Elimina
    2. Intanto..quatto quatto il Pulcinella al Colle con quella sua boccuccia a culo di gallina e' andato a cena a casa del variopinto gallo Scalfari (variopinto perché ex fascista,ex comunista,ex socialista e ora non si sa se PD o PDL...in ogni caso uno che crede agli asini che volano ..anziché ai ragli d'asino dei suoi editoriali) e sapete con loro chi c'erano? il signor presidente del Consiglio(la burLetta per antonomasia) , il signor presidente della Banca centrale europea.(il capobilderberg Draghi). Una riedizione del Britannia del 92? Annus horribilis di Falcone, Borsellino, Tangentopoli e molto altro ancora - ove fu avviata la svendita dell'Italia. E possiamo essere sicuri che nel corso del sobrio banchetto (persone d'età, stomaci delicati... ma a me , a sentirli ,il voltastomaco lo fan solo venire ) si sia parlato di futuro ,come asservir meglio gli usurai di Bruxelles e come spolpare e svendere l'Italia ormai alle ultime risorse rimastegli!! Ecco perché questo pseudo presidente praticamente una mummia che cammina , che dovrebbe essere super partes è invece invischiato sino al collo con una sola parte politica : " banche, elite finanziarie, mafia???? (trattativa stato-mafia). Il popolo non conta nulla solo codici fiscali da spennare, vessare e maltrattare, fargli credere che è tutta colpa degli evasori., dell'instabilità politica ,altro mantra per queste bocche da "puttane"!!! Due vecchi rimbambiti..accomunati da frequenti cambi e scambi di "pannolone",dementi e ossequiosi paggi (altro che saggi) delle Elites finanziarie appoggiati da un capo.Banda, Pardon -Banca che dettano il calendario e le azioni da compiere ad un loro complice ,dal cranio vuoto e pelato ., questa burLetta infame, che sino ad ora ha dimostrato essere solo una macchietta nel panorama politico internazionale ,uno zimbello che va alle Nazioni Unite ad elemosinar clienti (famelici avvoltoi pronti a depredar risorse)con prediche infarcite di menzogne osannando false crescite e improbabili uscite dal tunnel, dove questo emerito "coglione" è ancor ben addentro ...solo il prosecutore della'azione dell'altro avvoltoio mentecatto Monti che ha portato l'Italia alla miseria e alla disperazione! Ciao Tony

      Elimina
    3. Se l'occasione è questa.... Al termine del convegno dedicato a Luigi Spaventa Giorgio Napollitano, Mario Draghi, Ignazio Visco si sono fermati nell'ateneo per un pranzo buffet. Con loro anche l'ex premier Mario Monti, il presidente della Rai Anna Maria Tarantola...o quest'altra :Draghi oggi, nel suo discorso all'ateneo milanese, ha preferito non entrare direttamente in campo, evitando qualsiasi riferimento alle turbolenze romane e limitandosi a difendere l'importanza della moneta unica. 'Ricordiamoci, perché tanto spesso lo si dimentica, che l'Italia è il Paese che più di ogni altro ha tratto beneficio dall'euro",
      Capito,sto demente menzognero....!

      Elimina
    4. Mi sa che non è questa....ma Draghi è sempre il solito.
      Ma il pulcinellla non aveva detto che se il governo falliva si dimetteva?

      Elimina
  6. Johnny, te l'ho già scritto da me ma te lo ripeto anche qua. Purtroppo non è vero che Letta non ha fatto urtroppo non è vero che Letta "non ha fatto una beneamata mazza". Sta accelerando a spron battuto l'agenda NWO sul reato di omofobia. Ha messo per la prima volta nella storia della ns. Repubblica, una congolese a un ministero e sta facendo carte false per lo ius soli agli immigrati. Più tutta la raffica di tasse e di rincari rimasta invariata rispetto a quel farabutto del suo predecessore. Più tutto il resto della lista nera che hai già scritto giustamente anche tu.
    Che se ne vada fuori dalle palle, anche lui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il reato di omofobia è incostituzionale per l'art,3 e semmai diventasse legge,sarebbe facilmente abrogabile...
      Comunque ste cose ormai sono il passato,ora è out e spero ovviamente la congolese e presto,alle elezioni,la boldrini.Certo,per beneamata mazza,mi riferivo ad altro.
      Ricorda sempre che una legge perchè suia attuabile,occorrono i decreti di attuazione,altrimenti è come non ci fosse.e questi non farà certo in tempo a farli.

      Elimina
  7. Mi scuso: per un errore informatico ho ripetuto due volte la stessa frase all'inizio del commento.

    RispondiElimina