martedì 11 giugno 2013

MISCELLANEA FREAK-PATAFISICA






IL CIANCIMINO DI TURNO

"Più Monti assumeva provvedimenti lacrime e sangue, più esodati la Fornero creava, più saliva la protesta e la sofferenza delle classi più deboli, più a Palazzo Chigi erano soddisfatti perché proprio quella era la dimostrazione lampante di credibilità verso la signora Merkel Angela. 
Cioè, più legnate riuscivano a dare al Paese più pensavano di essere forti in Europa”.

Nella Repubblica Ubuesca Italiota,patria di pentiti d'ogni genere,il record di velocità é dell'ex-ministro Riccardi,che rappresenta al meglio l'ottosettembrismo circense nostrano.
Sodale del governo Monti nell'affamare gli italiani,ancestor della Boldrini in megalomania e luci della ribalta,tutto baci e abbracci col Professore al punto di essere uno dei maggiori fautori di quella congrega politica " Lista Civica" ,ora ha scoperto che Monti lavorava per i crucchi.
Ma guarda un po' !! Non ce n'eravamo accorti...!!. Aspettavamo lo scoop del S.Egidio...!
Si potrebbe pensare che il Riccardi si sia " pentito" dopo l'asfaltatura politica di Lista Civica e la conseguente sua trombatura.
Ma dicono che a pensar male si fa peccato....purtroppo noi siamo grandi peccatori...


RADICAL CHEAP

(scegliete voi a chi dedicare..sicuramente ne conoscete qualcuna)

La versione aggiornata del bovarismo piddino.
Un misto di Emma e Homais,le due facce del fantozzismo piccoloborghese in salsa postmoderna.
Credersi diverse dalla realtà,l'autofalsificazione del sè per sognare una esistenza alternativa,la persuasione patologica d'essere partecipe della dignità del sapere che conta,identificato nell'essere sempre engagès sulla pacottiglia culturale del momento.
Ovviamente esibendo la Repubblica,il Readers Digest,il Bignami da imballaggio che insegna alle femminucce chardonnay socialist di credersi gran dame,inadatte al mondo cafonal a cui in realtà antropologicamente appartengono.
La suburra culturale ben descritta da Wolfe.
Tamburine di ogni correct Zeitgeist modaiolo,del cretinismo multiculturale che fa fico e trendy,del bon ton artificioso alla fabiocazio e della banalità savianesca...anticonformiste da talk show che si ricoprono di collane etniche,di coperte comprate dai cinesi a Machu Picchu e di golfini Missoni....turiste per caso del mordi e fuggi,che guardano ma non vedono....amanti della natura ma solo nel casale toscano,possibilmente a Capalbio e dintorni, o dai finestrini di una Bentley.....di Lella Costa,di scialpine indiane,di grottesca chiacchiera pseudo intellettual-casalinga.....affascinate dallo sguardo perduto alla Buster Keaton di Conchita....da Allen Ginsberg e da Buk (che le avrebbero deflorate in massa contro il muro),dalle feste befanesche di piazza,da ogni "se non ora quando",dai compagnucci col sigaro toscano,dal marxismo rococò terrazzaiolo,di clark,hogan e canter....da patetici manuali d'amore mucciniani stile Ken e Barbie e dall'immancabile Özpetek,....sponsor accese di ogni lobby frocesca,di barboni, zingari,poveri e derelitti vari...basta che stian lontani.... e magari di teatro d'avanguardia di cui non capiscono una mazza...il tipo su cui pisciava dal palcoscenico Carmelo Bene.
Credono all'umanità buona e nel sol dell'avvenire di un fasullo volemose bene,a che nessuno debba toccare caino,che Scalfari sia un filosofo,che Maurizio Cattelan un pittore,che Fò un Nobel....alle narrazioni con traduttore cercasi di Niki Banana,agli unicorni,al brunch allo slow food....qualcuna pure d'esser una scrittrice....e poi...Parigi è sempre Parigi.....
Insomma uno stuolo di Emme-Homais a la plage esotica e festa de noantri,un grottesco cocktail del generone romano più parvenu e di stronzismo gauche caviar milanese ,di saccopelismo e resort di lusso... trasformati in fiction ideologica,in taroccata nenia snobistica dell'impegno a ore e nel più palloso ed ipocrita piagnisteo moralistico.
Il tutto da esibire dal pizzicagnolo o dal parrucchiere,in qualche comparsata televisiva o su qualche rubrica da cuori solitari...luoghi privilegiati della autorappresentazione.....week end escluso,naturalmente...
Rosamunde radical freak che sognano sempre l'orgasmuccio d'esser oltre...e scopate che non hanno mai fatto ...ça va sans dire.
Ma pauvre Bovary, sans doute,souffre et pleure....


 BOY SCOUTS

Nel fine settimana la riunione del Bilderberg. Questa volta i vecchi compagni di scuola si vedranno al Grove Hotel di Watford, Hertfordshire, poco fuori Londra.
Le nostre giovani marmotte sono organizzati in tre cerchi : quello “esterno”, molto ampio, comprende circa l’80% dei partecipanti alle riunioni,e che conoscono solo una parte dei reali obiettivi e delle strategie dell’organizzazione.
Insomma,quello dei Letta,delle Gruber, che partecipano al picnic come manovalanza,i miles simplici,i picciotti... 
Segue poi il “secondo cerchio”, molto più più chiuso. Si tratta del Comitato Direttivo (Steering Committee), composto da circa 35 membri, solo europei e americani.
Chi ne fa parte conosce quasi tutti...quasi... gli obiettivi e le strategie del Gruppo.
I capibastone,tanto per capirci...
Mentre il cerchio più interno è rappresentato dal Comitato consultivo del Bilderberg e comprende una dozzina di membri. Questo è il nucleo reale delle strategie dell’organizzazione. Da qui arrivano le decisioni che con ogni probabilità diventeranno esecutive nelle sedi istituzionali ufficiali.I padrini....
I Bilderbergers «si incontrano segretamente per pianificare eventi che poi sembrano accadere un po’ per caso», disse il Times nel 1977
Il barone Denis Winstop Healey, due volte ministro britannico tra gli anni 60 e 70, ne era convinto: «Quel che accade nel mondo non avviene per caso; si tratta di eventi fatti succedere, sia che abbiano a che fare con questioni nazionali o commerciali e la maggioranza di questi eventi sono inscenati da quelli che maneggiano la finanza».

Ma dai barone,che vai a pensare..! si vede che non leggi i nostri pennivendoli....
Sono solo vecchi compagni di liceo che ricordano i bei tempi andati....si raccontano barzellette,parlano del tempo,del caro spiaggia,del prezzo delle zucchine,che non ci son più le mezze stagioni...son tutti bravi ragazzi e semel in anno licet....

A proposito di pennivendoli al servizio del pubblico:

“Il lavoro del giornalista consiste nel distruggere la verità, nel mentire senza riserve, nel pervertire i fatti, nell’avvilire, nell’aggrapparsi ai piedi di Mammona e vendere il proprio paese e la propria razza per guadagnare il pane quotidiano o ciò che gli equivale, il salario. Voi lo sapete come io lo so, allora chi può parlare di stampa indipendente? Noi siamo i burattini ed i vassalli degli uomini ricchi che si nascondono dietro la scena. Loro muovono i fili e noi danziamo. 
Il nostro tempo, i nostri talenti, le nostre possibilità e le nostre vite sono proprietà di questi uomini. Noi siamo delle prostitute intellettuali”.

John Swinton (1829-1901), giornalista, a proposito della libertà di stampa durante il suo discorso d’addio al New York Times.


EURODELIRIO

Sotto il titolo "La Bce fa di nuovo marcia indietro" la 'Frankfurter Allgemeine Zeitung' rivela che Mario Draghi avrebbe deciso di limitare a 524 miliardi di euro l'acquisto di bond dei Paesi in crisi, mentre lo scorso anno aveva annunciato che l'Eurotower avrebbe potuto intervenire in maniera illimitata sui mercati.
.Secondo il giornale, la mossa di Draghi sarebbe dettata dal timore che la Corte Costituzionale di Karlsruhe, contraria a questa posizione,possa porre un limite all'acquisto di bond da parte della Bce.
Una retromarcia in piena regola, prima del giudizio,da cui si capisce chi veramente comanda in Europa

Scusate,non ho capito....ma chi sono questi crucchi che pretendono,vietano,fanno morali senza titoli....e dalle cui decisioni dobbiamo dipendere?
In base a quale principio giuridico,a quali prerogative e poteri ad essi conferiti,e da chi e quando?
E ci son pure dei dementi che auspicano una unione politica credendo in una democrazia europea paritaria....! Quando si sveglieranno i vari Stati europei costretti a pendere dalle labbra,dai capricci del Quarto Reich?
E' una situazione assurda,incredibile,demenziale....la Bce che teme la decisione della Corte tedesca..e Draghi si adegua..!
Per carità,andiamocene in fretta da questo circo usuraio degli orrori...il primo che dice più Europa,e cioé più Germania, dovrebbe essere bastonato sulla pubblica piazza....
Forse l'errore è stato di riunirli...!

(johnny)

22 commenti:

  1. Roma è distratta da altro. Eppure dovrebbe essere molto attenta a quello che accade a Karlsruhe. Cosa succede se cade lo scudo di Draghi? Meglio non pensarci. Anche perché tra poco più di un anno, le banche dovranno restituire i soldi delle Ltro (hanno già iniziato a farlo), le operazioni di rifinanziamento illimitato a tre anni che hanno riempito le casse delle banche che hanno usato i soldi per sottoscrivere i titoli pubblici italiani. Ormai il 70% del debito è “interno”, è di banche, assicurazioni, fondi italiani. Senza l’Omt e senza più armi nucleari nelle mani di Draghi, la punizione del default ricadrebbe quasi per intero sui risparmiatori e contribuenti italiani. Quella punizione dei mercati che Weidmann ha invocato oggi. Complimenti Johnny con l'eurodelirio hai colpito ancora ne segno!-Grazie anche per la risposta sull'art.Magli. A la proxieme Saluti Tony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'evidenza è lo stato pietoso in cui versa ogni possibile difesa della Costituzione, che non sia condotta con meri discorsi trombonici..che virano su inevitabili diritti cosmetici, tralasciando il "lavoro", l'istruzione, la sanità, le pensioni, l'abitazione, il risparmio...
      Le priorità sembrano essere:il razzismo negli stadi, il matrimonio "omo", il "femminicidio".
      Tutte cose che a sei milioni di disoccupati,e relative famiglie, indubbiamente risolvono la vita no?
      In cvrcaun mese e mezzo di governo,per ora nulla di fatto.

      Il famoso bazooka di Draghi (OMT)sembra essere scarico,dalle prime reazioni a Karlsruhe.I crucchi non vogliono cacciare un euro pder gli altri.Vedremo come finirà....

      Ma il fatto che tutto dipenda dal tribunale tedesco,la dice lunga che non è una Unione di nulla,ma solo un cammino verso il Quarto Reich....

      Elimina
  2. IL CIANCIMINO DI TURNO: lacrime di coccodrillo e ipocrisia.. al governo da noi solo il meglio.

    RADICAL CHEAP: per la versione unisex, ricordo una canzone di Gaber, "il Conformista"
    Purtroppo ne conosco un certo numero.

    BOY SCOUTS: Chissà cosa avranno deciso questi goliardi, magari un nuovo palloncino scoreggione sotto la poltrona di Assad

    EURODELIRIO: Qui è difficile anche fare del sarcasmo, prima la sentenza (crucca), poi le elezioni (crucche), temo sia un autunno molto gelido per noi 'maiali' e peccatori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1- questo è il tipo di personaggi che abbondano nella guida del paese.

      2 - Ricordo la canzone,ma ho voluto dedicarla alle femminucce,perchè son le più patetiche..Conchita,Ravera (quella che tesseva lodi alle lecrimucce della Fornero),Lipperini,Spinelli,Rangeri,la mogglie di Pisapippa....quasi tutte di ascendenza scalfariana....

      3- Non è dato sapere,si può solo intuire dal dopo....quanto ad Assad,pare che ora i golpisti se la stiano passando male e che la loro fasulla primavera si stia tramutando in un inverno....almeno stando alle notizie....che poco rilievo hanno sui media.

      4- Gia...decide il Quarto Reich.....ditelo a quelli che vorrebbero anche l'unione politica,le anime belle che credono ad una unione democratica e paritaria....ci manca solo quella per germanizzare l'intera europa

      Elimina
  3. dieci e lode Johnny! non so se ridere o piangere.
    vuol dire che farò tuttedue insieme.GFC

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e il dilemma che ci prende da qualche anno....ma forse hai ragione tu....il panorama li merita entrambi

      Elimina
  4. Mi spiego....intanto mi sono sempre chiesto il perché dalla sua ascesa al governo....forse si stavano organizzando con un esperto di queste faccende....alla eventuale distribuzione di(almeno) un pasto caldo,presso i centri caritativi,agli Italiani...nel caso la cura di alta economia Monti/Fornero avesse prodotto gli stessi effetti distruttivi che vedevamo in TV..... già avvenire in Grecia.
    I personaggi(ottosettembrini) in questione,"perdenti"e giocolieri voltagabbana,appartengono a mondi diversi.Là ci fu una guerra persa....qui è bastato che il cavaliere(con la c minuscola)staccasse la spina che tutto il castello di carte,venisse rovinosamente giù.
    Non ultimo,dopo l'otto settembre(vero) una buona metà degli Italiani conservarono(e ancora molti "conservano" a tutt'oggi)un buon ricordo del Cavaliere(quello con la C maiuscola)....invece il duetto manganellatore più recente(da un punto di vista economico)oggi non è ben ricordato da nessuno dei 60 milioni di residenti in Italia(inclusi migranti,nomadi,clandesini,comunitari ed extracomunitari....responsabili centri caritativi,etc.).....forse(?) li promuove qualche stretto parente....ma va verificato.
    Non certo gli osservatori internazionali(ricorda la sparata del Financial Times,che paragonò Monti al Cancelliere crucco responsabile del disastro economico del 22).
    60 milioni di Italiani(Aborigeni e residenti) ringraziano(oltre "Chi" più in alto) anche Sant Egidio,per averci fatto la grazia,di non godere più della loro "macrocultura" in "microeconomia"(la partita doppia).Ciao Tonino
    P.S.mi è venuto un cerchio alla testa,dopo averti letto con attenzione, a seguirti nei tuoi voli(se pur azzeccati)molto pindarici....Come notato da Branca Doria(con "piccola" variazione)Ridere? o "incazzarsi" come bestie?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorry per il cerchio...ma tolto Radical Cheap,dove mi sono un po' sbizzarrito a mio modo,mi sembra che il resto non sia una specie di garrotement....se poi ti mettessi a leggere Joyce,Céline o Jarry (per me una goduria...)...avresti bisogno di quantità industriali di Momendol.....

      Potrei riassumere il senso del tuo intervento con la nota asserzione che le tragedie della Storia si ripetono in farsa....questi personaggi da Grand Guignol non possono suscitare buoni ricordi,ma solo una impellente voglia di dimenticarli il più in fretta possibile....fantasmi...ectoplasmi...santoegidieschi...

      Elimina
  5. Sopra mi riferivo al Ciancimino di turno....ma il programma che incamera i commenti si è "rifiutato" di trascrivere..pur avendo scritto la frase...Ciao Tonino

    RispondiElimina
  6. Strangolamento dell'Italia: è così circostanziato, attendibile, documentato questo blog che lascia poco spazio a commenti complementari se non (quasi sempre) di semplice adesione. Una domanda che sorge spontanea riguarda la diffusione dei nostri argomenti. Pochissimi giornali, ancor meno televisioni, affrontano o riprendono i temi qui dibattuti con passione e buon piglio. E' la vecchia storia dei troppi pennivendoli, non mi ci imbarcherò di nuovo.
    Ogni tanto però s'incappa in una sorpresa. Abbiamo ascoltato il politologo Edward Luttwak durante un recente dibattito in tv e siamo rimasti a bocca aperta. Ha definito gli italiani masochisti, autolesionisti, insulsi, zombies per il solo fatto d'aver accettato a suo tempo l'euro, e di non rinnegarlo risolutamente oggi. Luttwak l'implacabile: "L'euro è letale. L'Italia può ancora scegliere. Di euro si muore. Via subito!" recita il titolo di una sua intervista (prima pagina del Giornale, 12 giugno). E giù con gli scenari: "Scegliere un'altra moneta, magari di nuovo la lira se non il baht tailandese... una Mercedes costerà un occhio della testa, ma vedremo i muri tappezzati di avvisi con scritto: cercasi operaio specializzato. Le aziende italiane torneranno a esportare, la Fiat farà 3-4 turni di lavoro, la produzione crescerà, la disoccupazione scenderà e finalmente l'economia italiana tornerà a vivere... adesso è praticamente morta... da quando l'Italia è in eurolandia non cresce... scarso lavoro, zero aumento del reddito... perché restare nell'euro con un'economia da morti viventi?..."
    Bene. Ma chi può aprire una discussione generale, collettiva fra la popolazione su questo tema, con la scientifica simulazione su ciò che accadrebbe seguendo gli elementari suggerimenti di Luttwak?
    Tommaso4ever

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cazzeggiando castigat mores....non si può restar seri con questa gente nemmeno nella tragedia,o cazzeggi o t'incazzi,meglio entrambi....ad onor del vero devo dire che da u po' di tempo qualche pennivendolo è sempre più vicino a certi discorsi che qui e altrove si fanno da mesi....basta vedere quanto dicemmo su monti,(sulla Libia... )nel momento in cui tutte le truppe cammellate lo osannavano,salvo poi pentirsi a disastro fatto....
      Non si contano poi gli economisti pentiti sostenitori di questa ciofeca di moneta....
      Ho letto l'intervento di Luttwak,anche quelli passati....ma sono taanti ormai,manco riesco più a tenerci dietro....e il fatto è che documentano il tutto con numeri inequivocabili....a volte son tentato di riportare qui articoli strettamente tecnici,ma poi temo che possano annoiare per quanto però siano fondamentali.

      Suggerisco a chi volesse documentarsi i merito di sfogliare i vari post dell'altro nostro sito: FEDERAZIONE MOVIMENTI ANTIEURO - http://www.federazionemovimentiantieuro.com/ - e visionare il materiale.

      Noi ci siamo già passati nel 1992 con una svalutazione del 30% della lira (scenario probabile ritornandoci ora),e che è mai successo? Non mi sembra grandi tragedie..Che riprendavamo a crescere...cosa che sta avvenendo in Usa e Giappone ora....solo che se aspettiamo ancora,ci ritroveremo con un'apparato produttivo semidistrutto,e allora sarà dura....

      Il sistema tenderà sempre all'equilibrio....se svaluti del 30% (ma l'inflazione non è mai pari all svalutazione,pderchè ci sono altri fattori che la determinano,come tutti i dati storici confermano,di sdolito è un terzo),comincerai ad esportare alla grande,la tua moneta sarà richiesta per pagarti,si rivaluterà,fino a renderti meno competitivo,ma a recuperare tutta l'inflazione e il sistema torna i equilibrio...i più uo Stato con una propria moneta fissa i tassi d'iteresse che crede opportuni,non li fissa il mercato come ora.Mi fermo qui.Sono concetti elementari....ma il fatto è che regna la malafede dei palafrenieri degli usurai e la volontà di questi di non mollar l'osso.La politica è tutta collusa,perchè non ci sono statristi,ma mezzeseghe a cui interessano solo privilegi.
      Secondo te,come ha fatto Prodi a diventar presidente dell'Unione e Ciampi presidente della repubblica...? Due tizi da mettere in galera a vita per danni alla nazione.

      Elimina
  7. Diamine! Tommaso4ever...non solo sei un poeta, hai pure il piglio di un esegeta!!L'unico che puo' aprire una discussione, per me, rimane Johnny Doe... e non e' una battuta!!Saluti Tony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non fiori please,ma opere di bene.....

      Elimina
    2. Io ese che? Quanto a Johnny for president, d'accordo.
      t4e

      Elimina
  8. Caro Tom "attento" a Luttwack(sopratutto,chi è,e per il mestiere che fà),e i suoi gorgheggi da "sirena",o i consigli da serpente nell'Eden.Nel primo caso Ulisse poteva finire sugli scogli,nel secondo Adamo ed Eva furono cacciati a pedate nel sedere dall'Eden(Che non è certo l'EU).Di chi fà gli interessi,e di chi è il portavoce questo sant'uomo?....Sicuramente non degli Italiani.
    Io lo tratterei come le meduse sulla spiaggia...toccarle e girarle solo con un bastone...e poi coprirle con la rena per non rimanere urticati.
    E visto che sei uno dei più "giocherelloni" del Blog,ti propongo una antica barzelletta.
    Un passerotto mentre volava nei nostri cieli,fu preso da una corrente d'aria e portato nel clima gelido del Nord,cadde sul ghiaccio e pigolava dal freddo...passò un orso bianco,che dopo averlo studiato,si girò,e gli fece un'enorme cacca(ma calda) addosso....il passerotto(al caldo ma coperto di cacca) continuava a pigolare,cercando aiuto...e attirò le attenzioni di un lupo.Questo lo guardò,lo tolse dalla cacca....amorevolmente lo pulì....e poi se lo mangiò.
    Morale...."Non sempre chi ti butta nella merda lo fà per il tuo male....e chi ti ci toglie lo fà per il tuo bene".
    Simpaticamente,ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero,Luttwak è un personaggio inquietante,per quanto molte volte,pur mirando agli interessi Usa,anche i nostri coincidevano,come in questo caso.
      E comunque,come ripeto,Luttwak è solo uno dei tanti da ogni parte del mondo (e non passanti qualsiasi) che ripetono questo mantra: se c'è un paese che trarrà benefici uscendo dall'euro,questo è l'Italia...
      Basterebbe rifarsi solo un po' a Keynes...

      ma più che l'opinione d'altri,basterebbe (come per ogni cosa) addentrarsi nella materia economica...lo so,è arida...ma qualche sforzo per capire val la pena farlo....altrimenti non ci salteremo mai fuori a controbattere certe affermazioni demenziali degli usurai.

      Elimina
  9. Esegeta..alias interprete o commentatore di una scrittura o di un'opera d'arte!.Nella parte iniziale del commento in data 12.06.2013 17.06 a firma t4e hai commentato(a mio avviso) questo Blog quasi fosse un'opera d'arte da qui esegeta! E' un complimento eh? Tommaso4e ,non fraintendere!Colgo l'occasione per un augurio di buon onomastico a tutti i Tonini,Tony e Antonio di questo Blog (13 Giugno S.Antonio) che mi sembra piu' bello della Costituzione, alla faccia delle Boldrinate e di quel Barbagianni di Saccomanni che stasera(iva e Imu) ha calato le braghe(come volevasi dimostrare)non c'e' trippa per i peones ma solo per i cogliones strozzini ed usurai di Bruxelles,e con loro ovviamente burLetta e Banalitano che si ostinano a voler piu' Europa quando ormai manco c'abbiam l'Italia costretta a raccattar nei cassonetti dell'immondizia..cosi' vuole l'Eu"roba"(voce del verbo rubare in dialetto venexian).Saluti Tony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No,molto più semplice,nè autocelebrativo:esegeta era solo ironico...
      Maninelsacco si sapeva già chi fosse,così come Letta....e come in precedenza detto,non c'è una lira,altro che crescita e sviluppo...!
      Cantavano vittoria per via della sospensione della procedura d'infrazione al deficit del 3%....i furboni...!
      Sarebbe stato meglio fare come i francesi....ma che lo dico a fare...! questi sono la copia del governo monti...

      Elimina
  10. Sindaco nuovo,vita nuova
    Sul Messaggero di Ieri(13/6),un bell'articolo su come si risolvono i problemi veramente importanti(ecologia,scorte,auto blù,etc.)...articolo su due pagine.
    Il Neo Sindaco Romano,con un sorriso "non a tutto tondo",perché frenato dalla presenza delle orecchie...va al lavoro,in bicicletta "scortato" da due vigili "ciclisti"...
    Qualche riflessione:
    -è vero che il casco per i ciclisti non è obbligatorio,e quindi il Neo Sindaco poteva non portarlo(anche se diseducativo)...ma un ex buon ciclista come ero Io.... se lo metteva lo stesso ,perché protegge la testa,custodia del cervello....I due vigili di scorta(pure loro in bicicletta) in tenuta perfetta .. come per scalare lo Stelvio...invece(e gliene diamo atto) prudentemente e civilmente il casco lo portavano.
    -Questa foto sarà senz'altro una trovata ecologica "boomerang"(come,in passato, la foto,su tutti i manifesti, dell'ex leader del PD che si"girava" le maniche della camicia,per risolvere i gravi problemi che ci affliggevano...(e lasciava intravedere sul polso un costoso orologio).

    Ma se tutti andassimo al Corso di Sabato in bicicletta(monoposto),affetti da sindrome di emulazione,come faremmo a fare spese e camminare sui marciapiedi in mezzo ad una folla di pedoni che si urtano l'un l'altro?
    -laconicamente alla pagina dopo si dichiarava che a Roma ,mancano 500 vigili(e probabilmente è vero),io corri(re)ggerei(come diceva il buon Paolo VI...che ce ne potrebbero mancare solo 498...se non se ne distogliessero(per più importanti servizi) due,giusto per le "proménades" pubblicitarie/ecologiche/Di risparmio(da due soldi) del nostro Primo Cittadino.....
    Come la vedo brutta!!!Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella "con un sorriso "non a tutto tondo",perché frenato dalla presenza delle orecchie.."....sembra veramente un pinocchietto qualunque....
      Ormai ste trovate propagandistiche per gonzi sono merce stantìa che precipita nel ridicolo con i due vigili di scorta...se questo è l'inizio,il resto è più che prevedibile....default totale della città....quello che non fecero i barbari e i barberini,lo faranno i marino...sinceramente,ogni volta che vedo sto pinocchietto mi vien da ridere...

      Elimina
  11. Địa chỉ học kế toán thực tế
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại cầu giấy
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại từ liêm
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại thanh xuân
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại hà đông
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại long biên
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại nguyễn chính thanh đống đa
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại minh khai hai bà trưng
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại bắc ninh
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại hải phòng
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại tphcm
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại quận 3
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại thủ đức
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại đà nẵng
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại biên hòa
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại đồng nai
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại nam định
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại thái bình
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại bắc giang
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại vĩnh phúc
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại thái nguyên
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại quảng ninh
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại hải dương
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại hưng yên
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại hà nam
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại ninh bình
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại nghệ an
    Địa chỉ học kế toán thực tế Tại vũng tàu

    RispondiElimina