venerdì 28 giugno 2013

IL NUOVO GIOCO: IL RINVIATUTTO

le tre parcheUna volta c'era il rischiatutto,si vinceva o si perdeva,ora questo gioco delle tre carte,come qualcuno l'ha definito,dove non rischi...sei già sicuro di perdere.

Il perchè è presto detto: siamo in mano ad un governo di mentitori,incapaci,imbonitori,furbastri da osteria e venduti agli usurai di Bruxelles.

Niente di strano,che mai potevamo aspettarci da un Letta,membro di tutte le cricche internazionali di farabutti,leccaculo di Monti....da un banchiere ascaro di Draghi all'Economia....da due ridicole scartine come la Giuseppa e la congolese,arruolate per l'opera di distrazione di massa.....dalla comparsa e bella statuina di Alfano che non fa che dire "il governo fa cose giuste"....

MENTITORI: dice Letta," non ho messo nuove tasse"...incredibile...!
E le accise sulla benzina,la tassa sulla sigarette elettroniche, gli aumenti delle bollette,dei bolli,dell'iva sui gadget a supporto dei cartacei (aumento libri testo scolastici...visto i supporti acclusi) e l'aumento di un punto dell'anticipo Ires e Irpef  di novembre?


INCAPACI (non vorrei dire qualche altra cosa...):

Provvedimento a favore dell'occupazione giovanile...

Il soggetto non deve avere diploma di scuola media superiore o diploma professionale e deve essere disoccupato da almeno 6 mesi, vivere da solo e avere persone a carico

Perchè non mettere anche che abbia 6 dita per mano.....?
Secondo voi,quanti saranno in queste condizioni? Vivere da solo e aver persone a carico?
A meno che cani e gatti siano persone,non si capisce questo indovinello.....salvo che non si riferisca,caso strano, ad una speciale categoria su misura...saran mica per caso gli immigrati....?
(se fosse,,aggiungiamo la categoria ipocriti....se non altro,potevano dirlo apertamente).....
E naturalmente,più ignoranti sono meglio è.Guai se sei diplomato,o peggio ancora laureato a spasso...
Provate a fare invece un conto di quanti giovani disoccupati non rientrano in questa categoria....senza contare altre fasce d'età,in cui i disoccupati non sono pochi...
Quindi,per favore...a prescindere dalla ridicola somma stanziata per continuare ad essere "virtuosi",e cioè obbedienti agli usurai (che sembra essere in pratica l'unica preoccupazione di Letta)....non parliamo di misure per il lavoro
E gli esodati? Non se ne parla,ma sono ancora in maggior parte in alto mare....


IMBONITORI : rinvio IMU e IVA e pagamento anticipato IRES,IRPEF,IRAP

Partite di giro che qualcuno ha chiamato di "raggiro",molto più opportunamente.
Dov'è il trucco?
Gli italiani pagheranno domani ciò che non hanno pagato oggi, e continueranno a pagare quello di oggi anche domani.
Infatti pagheranno sia IVA che IMU fra tre mesi,e in più le tasse che questi truffatori hanno messo ora per i rinvii e i mancati introiti di un trimestre.
Un bel giochetto....! Cornuti e mazziati,come sempre.

- Altra fiaba raccontata ai bambini del popolo è che le misure per il  lavoro creeranno duecentomila nuovi posti...cifra subito messa in dubbio dalle associazioni di categoria che fanno giustamente notare chi mai possa essere quel pazzo che si mette ad assumere ora che non si vende manco la sottoproduzione attuale e il magazzeno esistente.
Il problema è la domanda che non c'è...uccisa dalle rapine e dall l'austerity del precedente e sciagurato governo,e problema ignorato dall'attuale....dato che nessuna delle misure varate è atta a resuscitarla.
Perchè la gente spenda,bisogna darle soldi....e non promesse e bufale.
Inutile incentivare ristrutturazioni casalinghe e arredamenti,se non si hanno soldi per comprarli..


FURBASTRI E RUFFIANI : Letta,con perfetta mise dei peggiori democristiani,si affretta a dire con enfasi che è un decreto aperto e  che il parlamento potrà sempre modificare...
Forse si rende conto delle fesserie che ha fatto? Nel qual caso,poteva risparmiarcele preventivamente.....ma forse,il motivo di questa uscita è un altro.
Da buon ruffiano e gauleiter dei criminali asserragliati nel bunker di Bruxelles,è molto più facile che la furbata  serva per giustificarsi coi padroni : "io ho obbedito,poi questi rompicoglioni del parlamento me l'hanno stravolto".
Scusa che accampò pure a suo tempo Monti.
A quel punto,non resta che la troika.....e buonanotte ai suonatori,a questi gaglioffi del governo...e agli italiani.

 La sola preoccupazione di Letta,da patetico parvenu del giro alto....estasiato come un bambinello a Disneyland dalle frequentazioni alla mensa dei padroni ,è di apparir loro "virtuoso" e affidabile....non a caso si gloria e si bea della ridicola sospensione della procedura d'infrazione... che tutti non rispettano.
Uno su cui possono sempre contare....come scoprì pure Monti ,destinatario di ruffiani pizzini del nostro...

Insomma ,il rinviatutto programmatico,serve solo per durare il più possibile ad un governicchio...che non può,non sa e sopratutto non vuole far altro...non si capisce infatti da dove spunteranno i soldi,che ora non ci sono, fra tre o sei mesi...anzi sarà ancora peggio,visto che i tassi sui titoli offerti in asta sono in aumento,e conseguentemente gli interessi....

Ormai è inutile ripetere per la centesima volta che finché resteremo in questa gabbia usuraia europea nessun governo sarà in grado di porre rimedio al continuo impoverimento del Paese,tanto più un governo succube o colluso con questi grassatori.E' incredibile che ancora non si capisca ed è da irresponsabili non prenderne atto una volta per tutte,invece di continuare ad opprimere la popolazione con tasse ed improbabili terapie che contribuiscono solo al prolungamento dell'agonia del malato e che finiranno per ucciderlo.


52 commenti:

  1. Grande intervento, bravissimo Johnny,concordo pienamente..hai colpito il bersaglio esattamente nel centro! Un'analisi direi perfetta,questo e' un vero "editoriale" da inserire in prima pagina nel Corsera,in Repubblica,nella Stampa al posto di quello che scrivono quei leccaculo al soldo della cricca usuraia di Bruxelles (Scalfari,Mauro,Flebuccio,Sorgi ecc), pennivendoli venduti per un piatto di lenticchie,falsi imbonitori che pure sfruttano i finanziamenti pubblici ai loro dannati giornali per mentire spudoratamente ai loro lettori e all'Italia intera !!Bravo e complimenti!!!Saluti Tony!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo buono Tony,troppo buono....solo un normale e dovuto contrapporsi a tutte le balle che ci ammanniscono quotidianamente questi signori e i loro pennivendoli.Niente di diverso dal loro maestro Monti...solo più untuosamente democristiani...e con più vaselina antidolorifica...

      Elimina
  2. marzio aldrovandi29 giugno, 2013 02:36

    Letta: vinta lotta alla disoccupazione, ora le imprese non hanno alibi. (Repubblica)

    Fate tacere questo povero cazzaro! Una offesa,una presa per i fondelli.
    Questo buffoncello dà i numeri,nemmeno una bambolina ai baracconi della fiera può vincere!
    Siamo ad una Caporetto e lui canta vittoria!
    E' lui che ormai non hai più alibi,ha dimostrato lo zero che è con questa dichiarazione.
    Ma come si fa ad avere una tale faccia di bronzo per dire questa fesseria.!
    Sono un piccolo imprenditore con quattro collaboratori a tempo indeterminato,finora ho tenuto duro,ma ora non ne posso più,non posso sopportare di esser pure preso in giro da questo parassita.
    Mi toccherà licenziare,altro che assumere! Non hanno capito nulla della situazione che sto vivendo insieme a molti altri.Facci serramenti di vario tipo e lavoro principalmente per l'edilizia.
    Non ho lavoro,ordinativi,prospettive,facciamo miseri lavoretti per privati,oltre a guardarci in faccia per gran parte del giorno.Spesso dico ai miei operai di fare pure i fatti loro,fare spese....o starsene a casa,piuttosto di vedermeli intorno a far nulla.
    Siamo governati da gente che vive in un altro mondo,non si rendono minimamente conto della situazione che sto vivendo,parlano di alibi questi cialttroni.
    Scusate le offese,ma non ne posso più,non dormo più dalla preoccupazione di dover chiudere,cosa che non voglio dopo aver lottato per anni per costruire quel poco che ho.
    Questo sito mi è stato segnalato da un amico che lo frequenta spesso e cosi mi son deciso a scrivere queste poche righe,non so nemmeno perchè lo faccio,forse solo per sfogarmi o perchè non riesco a prender sonno.
    Scusate ancora e saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Marzio,è veramente desolante leggere questa lettera in cui si coglie l'impotenza disperata che attanaglia tanti come te (scusa il tu) in questi momenti,disperazione che aumenta sentendosi pure presi in giro da una indecente classe politica al governo,
      Disperazione e rabbia che comprendiamo perfettamente,e che va ancora bene che non esploda in altre forme,poco politicamente corrette,come rompere le corna a questi incapaci e mentitori.Cosa che meriterebbero.
      La tua è una storia di ogni giorno di tanti che si trovano sull'orlo dell'abisso,e che rischiano di vanificare il lavoro di tanti anni,stritolati da un perverso meccanismo in cui ci hanno ficcato dementi professori,tecnici e politici collusi.
      Le parole poco possono di fronte a questa situazione,me se credi che, non so come,che in qualche modo possano comunque esserti di conforto i di vicinanza,torna pure a trovarci quando vuoi.....e speriamo che tu possa risolvere per il meglio i tuoi problemi e tornare a dormire serenamente dopo una giornata di lavoro.ciao e grazie della testimonianza accorata.

      Elimina
  3. L'UE ci darà fondi per 1 miliardo e mezzo in 2 anni, che successone...mi immagino il nostro grande statista al vertice UE mentre cantava "Brother, Can You Spare a Dime?", mentre la stampaglia di regime pestava a tutto volume sulla grancassa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A partire dal 2014,altro rinviatutto....ormai è di moda,e nel frattempo? Se poi guardi alla cifra,c'è da piangere e da bastonarli,dopo che questi truffatori han dato 4500 miliardi alle banche....e dopo che noi continuiamo a ricevere sempre meno di quanto versiamo a questa sciagurata bisca truccata di questa Europa.In più,non siamo inglesi,che quando si tratta dei loro interessi nazionali,non guardano in faccia nessuno,tantomeno i biscazzieri di Bruxelles.Invece il nostro ectoplasma Letta si preoccupa solo di compiacere i suoi padroni e i loro interessi,cosa che ormai è CHIARISSIMA,quantunque questa scartina e la stampaglia di regime cerchino di farci credere il contrario.
      C'è poi da farsi una domanda in mezzo a tutti sti trucchetti di rinvii,spostamenti,e balle: dove mai troveremo i soldi per andare avanti? e ancora,quando veramente si metterà mano ai famosi tagli della casta,sempre promessi e mai fatti?

      Elimina
    2. Naturalmente,sempre per parlare all'interno di questo girone infernale dell'euro.....perchè la soluzione finale dei nostri problemi è UNA SOLA: ANDARCENE ALLA SVELTA DA QUESTA CRICCA DI CRIMINALI.Restando,sarà solo una lunga agonia...e per finire,attenti al malloppo.....ormai l'intenzione è di frgarcelo,ancora una volta per salvare le loro banche...

      Elimina
  4. Bel pezzo ,bella analisi,bella vignetta(quella della nave a pochi metri dalla cascata)....tre soli piccoli commenti,oltre i complimenti dovuti:
    Intanto ,hai ragione,questi maestri gabellieri.adottano il sistema del professore (p minuscola dovuto)gabelliere,bocconiano, che li ha preceduti....ritardare alcune tasse(IMU,IVA),coprendole con nuove tasse stabili....poi farti pagare le tasse ritardate,magari pure aumentate....TOTALE...una enorme presa per "l'ano"....in totale disprezzo "dell'intelligenza" e i bisogni degli Italiani....chissà se capiscono che il disprezzo è reciproco,ma da parte nostra aumentato di interessi usurai,come dovuto.....
    Seguono i miei marginali commenti:
    -gli usurai non stanno solo a Bruxelles,sono dislocati in tutto il mondo("Potere Usuraio" li coordina tutti,variando il modo e la tempistica di strozzamento,in funzione della situazione locale)...quelli di Bruxelles sono solo un agenzia locale incaricata ad "incravattare l'Europa...cominciando dai Paesi più deboli,e con i governanti più allineati,pavidi e mezzecalzette...come l'Italia..."ma" alla fine non sfuggirà nessuno.... tutta l'Europa cadrà come un castello di carte....è solo questione di "lista d'attesa",e cioè di tempo.
    -Finché,non si prende il toro per le corna...e cioé non si indaga e si "contesta buona parte del debito pubblico",perché costruito in buona parte tra imbroglioni eterni,e amministratori di turno....qualsiasi azione di risanamento è un palliativo.Quanti sperperi,mazzette,appalti mafiosi e truccati,opere pubbliche iniziate e mai finite,opere pubbliche iniziate con un prezzo finito 10 volte più alto e cambiato in corso d'opera,quante contrattazioni finanziarie con piena soddisfazione dei soli finanziatori...e chi più ne ha più ne metta!
    Ma per far questo ci vuole...un altro tipo di "uomini",che se mai ce ne sono si trovano subito(in alto) i metodi per toglierli da torno.
    -L'unica più sveglia sulla nave è la fanciulletta che viene insultata di credere ad un"complotto"in atto,insultata dal classico "finto"burino sprovveduto(magari un complottista "travestito" da imbecille)...che è l'unico che non si "accorge" che stranamente tutti gli Stati(meno alcuni fortunati),stanno soffrendo della stessa "epidemia"...che cosa strana,però!
    E che il mondo sta pure soffrendo di uno scontro,pesante, sempre "casuale"(come direbbe il finto burino di sopra)...tra Occidente e Oriente,che sta dilaniando progressivamente il Mondo...a solo vantaggio di "Potere Usuraio",che da buon(???) "terzo" nei litigi tra due ci guadagna sempre.
    Di nuovo complimenti,per il pezzo che hai scritto....Saluti Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. - Certo,gli usurai non sono solo a Bruxelles,ma con questi principalmente abbiamo a che fare.e senza potere difenderci almeno nel pieno dei mezzi che uno stato sovrano avrebbe a disposizione....siamo assolutamente impotenti.

      - Per prendere il toro per le corna bisogna sempre tornare sovrani e considera anche che ormai il debito estero (che è il più pericoloso) si è ridotto al 30% del totale,cosa che sarebbe molto facile ripagare con una politica economica autonoma.Col debito interno possiamo sempre vedercela senza eccessivi problemi (verdi Giappone).Purtroppo,per stare coi piedi per terra, vedo difficile contestarlo,l'unica cosa che potremmo fare è mettere in galera i principali responsabili che ben conosciamo e azzerare una classe politica compiacente che nulla ha fatto per fermare certi personaggi....anzi li ha premiati con cariche importanti....classe politica che inoltre ha largamente approfittato nei modi che indichi.

      - Certo,non abbiamo nessun potere di condizionare il quadro politico mondiale,nè gli scontri per la ridefinizione del potere che sta avvenendo,e che coinvolge tutti,e quindi dobbiamo adattarci al quadro generale,per quanto poco attraente e foriero di altre sciagure.
      Ma comunque,cerchiamo almeno di starci come stato sovrano,liberi almeno di lottare per quanto si può con le nostre mani,e non guidati da altre e dai lofro interessi.
      Comunque finirà,noi dobbiamo assolutamente abbandonare euro ed europa....poi il futuro del mondo nessuno lo sa.
      restandoci,non avremo alcuna speranza e continueremo a pagare doppia gabella.

      Elimina
  5. Johnny.........quasi due anni alla ricerca di un lavoro! piu di mille domande! senza contare curriculum sparsi qua e la e risposte a fantomatici annunci....2 risposte! negative! sono diplomato, non vivo da solo (come potrei?), non ho nessuno a carico (anche perche gli farei fare sicuramente una vita di merda)..........e non sono nemmeno nella fascia che il provvedimento si preoccupa di tutelare e che pare tu abbia omesso,,,,almeno avevo sentito che "piu agevolazioni per le imprese per che assumono, under30, e over 50"..........ma io dico i quarantenni cosa devono fare? stare a casa a trastullarselo? è inutile,,,,un paese dove il gap generazionale è cosi enorme....è un paese di merda destinato ad andare allo scatafascio" questi sono dei coglioni che per la loro miserabilità meriterebbero calci nelle giunture delle gambe, a prescindere dal fatto che tutto quanto esposto nei loro provvedimenti non penalizza nessuno perchè di aria fritta per tutti si tratta! odio Johnny, odio puro!! Shadow

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti,misure sul lavoro impresentabili,ridicole,senza senso....solo un'operazione di facciata per dire che si è impotenti a risolvere il problema.Ma chi vuoi che assuma over 50,under 30 e quarantenni!
      Qua puoi indicare tutte le fasce che vuoi...va ancora bene che non licenzino,come ci faceva notare nelle lettera Marzio...!
      Ripeto,chi sarebbe mai quel pazzo che si mette ad assumere senza che ci sia una DOMANDA nel Paese? Prima,o contemporaneamente a certe misure (peraltro molto parziali,come tu stesso dici),occorre stimolare questa domanda immettendo capitali nel sistema,ma non ci sono soldi per farlo.
      Uno Stato sovrano stampa moneta e si mette a fare opere pubbliche,infrastrutture (che siamo indietro a tutti...),creando lavoro vero e reddito per chi lavora...solo così si stimola la domanda.Fatto questo puoi poi dare tutte le agevolazione che vuoi alle imprese e ai cittadini.Che mai stanno facendo USA e GIappone se non questo?
      Qui invece si mette il carro davanti ai buoi.
      E' inutile,se non rientriamo in possesso della moneta e degli strumenti economici e finanziari di controllo,sarà sempre un inutile arrabattarsi che non porterà a nulla.
      E se per caso arrivasse anche una ripresa mondiale,saremmo sempre penalizzati,perchè altri ne raccoglierebbero i frutti...a noi resterebbero le briciole.
      Non ci sono altre soluzioni....così,ci aspetta solo la troika,perchè dovremo necessariamente chiedere soldi ai biscazzieri....dimmi,dove mai li prenderemo? con altre tasse? con altri inutili sacrifici? Quello che sta avvenendo,dopo tanto parlare,cosa é....se non il fatto palese che siamo senza soldi!
      E da dove dovrebbe mai venire il denaro quello che ora non c'è e che costringe questi imbonitori a partite di raggiro e rinvii?
      Se poi guardi alle cifre,c'è da ridere di fronte agli interessi che paghiamo,ora in crescita,e al debito che continua ad aumentare.

      Ormai ho la nausea a forza di ripetere che non ne usciremo mai continuando a restare in questa cricca di usurai.Anche un bambino ormai lo capirebbe,purtroppo siamo in mano a dei deficienti e loro sicari ,piazzati in tutta europa....Grecia,Spagna,Italia,francia,Portogallo...per non parlare dei paesi del Nord....anche se i loro popoli la pensano diversamente.

      Elimina
  6. Caro Shadow
    Se fossero seri...ma non lo sono....restaurerebbero l'obbligatorietà delle vecchie liste da appendere negli uffici di collocamento...a cura delle ditte che vogliono assumere.
    Questo valeva per tutte le assunzioni,ad eccezione di personale"specialistico"...e giovani laureati.

    Vantaggi...ci sarebbe un metodo/graduatoria/priorità nelle assunzioni.....sparirebbe molto lavoro nero... diminuirebbe la concorrenza sleale del lavoro a basso costo dei comunitari dell'est ed extracomunitari(che a parer mio,in questi tempi di crisi "potranno" essere assunti "solo" in caso di non disponibilità di presentazione di richieste di locali, aventi più diritto al lavoro in casa propria....gli Italiani...e alla fine il numeretto della prenotazione in lista prima o poi deve uscire.

    Svantaggi...la ditta non può più assumere a suo piacimento,ma può scegliere solo tra chi si presenta in risposta al bando.....ancora più svantaggioso.... all'epoca il controllo "troppo" diretto dei Sindacati...che talvolta favoriva,in certe aree, dei flussi preferenziali nlle assunzioni.
    Qualche fesso mi potrà subdolamente accusare di voler applicare regole che sanno di "ventennio"...ebbene sarebbe il classico fregnone parlaavanvera di turno...perché questo era il sistema adottato quando il "PCI"(nonno del PD) in Italia la faceva da grande...e la disoccupazione,sopratutto giovanile era molto bassa.

    Erano tempi però,che la Bocconi non la conosceva nessuno...e gli Economisti...quelli con la E maiuscola sapevano bene che in molti settori..i giovani ....in "poco tempo" di apprendistato rendevano di più di un vecchio stanco e scoglionato,che si mandava(allora) degnamente in pensione...per far posto ai giovani....
    Le teorie e le pratiche dei Monti e le Fornero,che ti mandano in pensione solo "dopo" presentazione di un certificato di morte imminente...fortunatamente in quei tempi non erano considerate"geniali"per pareggiare il bilancio dello Stato...Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sempre preziose le tue testimonianze dirette Tonino.....grazie.....comunque nonostante tutto, la parola d'ordine è e deve essere RESISTERE! Ciao grazie,,,,Shadow

      Elimina
    2. Scusa Tonino,ma tu stai parlando come se ci fosse bisogno di assumere per il troppo lavoro! Avresti ragione con quanto dici se fossero tempi normali....qui stanno lottando per non licenziare,altro che assumere!

      Le imprese non hanno lavoro,non vendono,il PIL,la ricchezza nazionale prodotta,è in forte CALO,non c'è la DOMANDA INTERNA,non ci sono soldi da spendere,si sopravvive e si resiste arrabattandosi con l'ESPORTAZIONE,lontanissima dagli anni d'oro....
      E la radice sappiamo tutti quale sia....non perdiamola di vista

      Cerchiamo di andare alla RADICE del problema

      Elimina
  7. L'amico di Marzio sono io

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie di averci segnalato....la sua lettera,oltre ad essere toccante,è una preziosa testimonianza diretta di quanto sta accadendo a molti di questi piccoli imprenditori..l'esercito di formichine che tengono in piedi il paese....

      Elimina
  8. Tutta la mia solidarietà a Marzio e Shadow con l'augurio di tempi migliori e a non mollare mai la speranza che rimane sempre l'ultima a morire. Detto doverosamente quanto sopra,caro Johnny e amici del Blog ,anche per tagliare quest'aria satura di tristezza con un po'di ironia Vi racconto l'ultima puntata di otto e mezzo (i grammi di botulino che la Gruber si è fatta iniettare nelle labbra)a LA7!Al di là della comicità della Gruber che è partita in pompa magna a esaltare e a gonfiare (come le sue labbra) a dismisura le capacita'del burLetta per aver portato a casa un "botttino ricco" quel famoso miliardo e mezzo,(così ben demolito da Johnny nel suo editoriale), adduceva pure, con la stupidità che gli è nota, come mai cotanta fibrillazione e incertezza per questo governo che dopotutto fin qui ha fatto bene, elencandone i pregi (non ha aumentato l'Iva,non ha aumentato tasse- sic!-,non ha messo l'IMU) e dulcis in fundo quel trionfale Letta che con caparbietà ha vinto il primo round in Europa. Insomma roba da voltastomaco..per fortuna avevo la grappa l'ho bevuta in un sol fiato visto che già i conati di vomito mi assalivano alla gola!Ma il bello doveva ancora avvenire..chi erano gli impavidi interlocutori di simile baldracca?? Ma ovviamente i compagni malfamati di contrada SCALFARI e FLORIS che già pendevano dalle "rigonfie" labbra della meretrice. Allorquando l'allieva del "Boccaccio" pose la fatidica domanda ,essere o non essere?, uscire o non uscire dall'euro?? Rispose dapprima la Pizia Eugenia (poco cara anche a Johnny)e udite udite testuale: "La moneta la stampa la BCE,ma non ha bisogno di stamparla perché ha in mano la liquidità in quanto le banche degli stati dell'UE depositano alla BCE i loro fondi inattivi,poi se li riprendono e se li ridepositano..è un CIRCUITO.(boh!)Il tasso di liquidità che è quello giusto, se manca, Draghi stampa.Ecco! Non è il singolo paese che decide questo!"...e continua:"Se noi usciamo dall'euro e cominciamo a stampare moneta (lire per es.)che ci facciamo di questa moneta?? Il problema è che con la speculazione mondiale si gioca a palla ogni giorno,per cui noi ci avvicineremo molto di più, anzi staremo peggio di paesi come Egitto,Marocco,Algeria e saremo distrutti da questo giochetto..!!!( Io non ho capito un cazzo e Voi? per consolarmi ho preso dell'altra grappa ,ora arrivano le minchiate di Floris)eccovele:"L'euro ha tante colpe(psesi diversi,troppo repentino l'avvento dell'euro ecc..)..MA SE L'ITALIA STA'MALE NON E' COLPA DELL'EURO, ma è perché l'Italia non cresce,perchè ci son tante regole,perche' ci son tante tasse e tanti problemi,tanti problemi CHE NON SONO LA MONETA!(sic!).Io credo che in tutto questo si sottovaluti il ruolo dei mercati,quelli che ci prestano i soldi(io dico mica gratis?Giusto?usurai!)perchè abbiamo un gran debito.(dico mica l'abbiamo fatto noi?)Se noi abbandonassimo l'euro-continua Floris-ci lascierebbero andare alla deriva ,l'euro sarebbe una presa d'atto di un fallimento.Non è che la gente ti dice "ah si poverino è fallito vediamo di dargli una mano",i mercati ti lasciano andare oltre quei paesi che diceva Scalfari Egitto,Marocco,Algeria -(ma dico io come sono in sintonia pure gli stessi tre paesi)-paesi,questi, che stanno avanzando, mentre noi (poveri italioti) siamo in frenata e giocoforza spariremo dall'economia mondiale, diventeremo un paese dove i giovani fuggiranno all'estero(già dico -come se adesso fossero ancora qui ad ascoltare le Vs. stronzate)e ci TROVEREMO COME I PAESI DELL'EST ANNI '90..THE END..VE LA DICO TUTTA MI SON VERGOGNATO DI AVERLI ASCOLTATI..LA PROSSIMA VOLTA PRENDO LA GRAPPA E VADO IN RIVA AL FIUME ALMENO MI PRENDO LO STERCO DI QUALCHE UCCELLINO...MA NEANCHE ANNUSARE LE MERDATE DI QUEI DUE IDIOTI..ANZI TRE!!Saluti Tony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....grazie per la solidarietà TOnino....quello dei depositi inattivi e la storia del circuito, potrebbe anche essere vera, anche se appare quanto meno insensato depositarli li, riprenderli e poi ridepositarli, ma al di la di questo che cosa cambia in sostanza? nulla....alla fine depositi inattivi, giacenze, bce che stampa o non stampa che ha o non ha liquidità....sta di fatto che poi, questi soldi, che comunque da quella rete bancaria provengono per noi hanno un costo, quindi quella di Scalfari alla fine altro non è che fuffa per riempirsi la bocca, neanche una giustificazione, ma non sapere davvero cosa dire per coprire il vuoto volutamente creato dell'argomentazione....questi poi ci giocano con i soldi, maneggiandoli come giochi per bambini e non avendo un reale costo per loro, quindi che siano stampati, presi dai depositi inattivi è assolutamente ininfluente....comunque per tornare al discorso di qualche post fa, sono sicuro che il beota di turno avrà appreso bene la lezione, da buon militante e occasione permettendo presto la trasmetterà ad altri beoti della sua stessa risma...quanto a FLoris se è quello di ballarò, penso che sia davvero insignificante.....personalmente detesto lui e la sua trasmissione e considero Crozza che pur mi fa ridere, parte integrante del sistema di imbonimento e deviazione di cui anche questo programma è portatore....ciao shadow

      Elimina
    2. Tony...grazie del report,dato che non guardo più da tempo queste trasmissioni pietose.
      Che mai poteva dire la Gruber,compagna di Letta nel Bilderberg?
      Terza fascia,è vero...cioè quelli che non contano una mazza,i miles simplicius.....
      Quanto a Scalfari e Floris di economia non capiscono un cazzo,uno per un discorso che non c'entra nulla con la domanda fattagli (che ci frega dell'andare e venire di soldi tra BCE e Banche..!),l'altro per l'affermazione apodittica e terrorista,basata sul nulla,quando diversi Nobel hanno detto il contrario argomentando.
      Scalfari non lo conto nemmeno più,tante sono le fesserie che predica in ogni campo,credo che ormai sia pure mezzo rincoglionito...mentre Floris è l'utile idiota del sistema,con quel suo sorrisetto da furbino,salvo poi far figure da peracottaro quando incontra uno coi coglioni....
      Credo che ormai questa gentucola abbia stufato coi loro sermoni...guarda arrivo a dire che della cricca è meglio il faziosissimo Santoro,anche lui ormai mezzo bollito,di quell'ipocrita ridens di Floris....

      Elimina
  9. Ecco, stesso discorso che stavo facendo nel mio blog parlando con Josh (sono disoccupata da inizio 2009), copio e incollo quanto ho scritto:

    Avevamo un distretto calzaturiero da fare invidia al mondo; fantasia, innovazione, bellezza, buoni marchi, splendidi prodotti, e adesso, puf, o chiudono le piccole aziende o delocalizzano e riportano in italia delle schifezze immani.

    Ripeto, Letta è un demente. So io quanti curricula ho inviato (anche SOLO per lavorare in catena di montaggio, quindi un lavoro che non ha bisogno di lauree), a quante porte ho bussato. Le porte sono rimaste chiuse e le mail non hanno avuto risposta. Nemmeno un "le faremo sapere". Di cosa cazzo parla Letta? Perchè non parla di concorrenza sleale? Perchè non si informa almeno un pò di come funziona davvero il mondo del lavoro? Che se gli ordini vengono annullati, o non ci sono ordinativi, le aziende non assumono nemmeno più a tempo determinato? E perchè parla solo di under 30? Io faccio parte di quegli over 35/under 50 che nessuno menziona mai. E siamo in tanti, tantissimi a non avere un lavoro vero e ad arrabattarci come meglio possiamo. Ma per lo stato non esistiamo affatto. Niente, nessuno capisce davvero. Sono ciechi e sordi. E pure stupidi.

    Ecco, questa è la mia testimonianza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Testimonianza in linea con quanto andiamo dicendo da tempo.
      Se la gente non compra,chi vuoi che assuma?Ripeto,ancora va bene se non licenziano! Manca la domanda e tutte queste aspirine decreto sono inutili.Letta è solo un piccolo mentitore,imbonitore e squallido individuo pure sul piano personale,l'episodio del pizzino a monti lo qualifica...
      In più,non illudiamoci,è al servizio degli usurai,pensa solo a soddisfare da servo che è i desideri dei padroni che gli lanciano qualche osso come ad un cane,per dargli modo di infinocchiare ancora la popolazione di disoccupati.Questo ridicolo decreto ne è la prova,e pure della sua idiozia e ipocrisia quando dice "abbiamo risolto il problema,ora imprese datevi da fare."
      Imbecille,manco possiamo difenderci svalutando...appunto spiegaci come facciamo a regger la concorrenza?
      Già,avevamo un settore calzaturiero con marchi di qualità e anche di quantità...mi viene in mente la zona di Vigevano e Macerata..
      Comunque,non ne usciremo mai,se non abbandoniamo la cricca europea degli usurai.
      Cara Eleonora,mi dispiace della tua situazione,e anche se le parole servono a poco,non posso che augurarti che si risolva al più presto per il meglio.

      Elimina
  10. Il 'muro del pianto' è lungo, molto lungo.. io sono laureato in ingegneria con esperienza pluridecennale nel mio campo, eppure come dice giustamente Eleonora, se non ci sono ordini non c'è nemmeno lavoro, Un mio collega ha una figlia (molto in gamba) che è dovuta emigrare in Germania e con ogni probabilità, in questo paese non rimetterà mai più piede.
    E' il mercato, bellezza e in in nome della sua 'efficenza' tutto si può fare. Letta, Monti e tutta la congrega ci considerano solo 'effetti collaterali' e probabilmente neppure spiacevoli; la teoria del nazismo economico è chiara al riguardo: se non ce la fai è colpa tua, avanti un altro.
    Letta l'ha solo ricoperta di untuosa melassa liberal/democristiana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che tutto il mondo ripete questo mantra della mancanza di domanda,meno quello squallido di Letta che pensa ancora che ci sia un problema di offerta.
      Ho la testimonianza di un amico piccolo imprenditore cartario che dice le stesse cose nostre.Ma che m'importa degli incentivi,se non ho ordini,se sono da tre anni in perdita e non licenzio sperando che....
      Credo che abbia ben poco da sperare da quesit gaglioffi che ci governano,se non che i cervelli emigrino sempre più.
      Certo,il mercato....ma più ancora la gabbia dell'euro in cui siamo rinchiusi e che non ci permette nessuna manovra,nessun controllo sulla politica economica e monetaria.C'è il mercato pure in Giappone,ma se sei padrone del tuo destino, puoi limitarne gli effetti più negativi...a noi questo è vietato,dobbiamo dipendere in pratica da una cricca di usurai e da organi fantasma..

      Detto questo,è anche evidente che ormai occorre mettere un freno a questa deregulation finanziaria che si è ormai trasformata i una vera e propria bisca di scommesse da casinò sulla pelle delle persone.

      Elimina
    2. Ancora mi chiedo se nel meccanismo infernale che è l'Euro ci sia stata più malafede, più arroganza o più incompetenza.
      A vedere i vari Van Rompuy, Barroso, Monti è difficile scegliere.

      Elimina
    3. Non ho incertezze su questo punto: malafede...non è possibile essere così stupidi

      Elimina
  11. Vedi caro "collega" Huxley(anzi excollega,perché io sono in pensione).....finché ad uno che da' quattro zampate(qualcuna fortunata) ad una palla(calciatore)...od ad un presentatore più o meno fesso che reclamizza un caffé uguale agli altri...od ad un ciarlatano con un pierino/saputino/educatino che si bea della sua vacuità,e che che gli tiene bordone.... che lavorano(si fa per dire)poche ore/settimana in una TV privata sinistra-oriented sprlando e gettando per due ore fango sull'avversario politico...finché reclamizziamo i nostri pasticcini,fatti in Italia con uno spagnolo che ci spiega come "Lui" li fà,o reclamizziamo la macchinetta e la cialda del caffé da un pessimo(ma costoso)inutile e mediocre attore americano...
    Finché,invece, assumeremo i nostri giovani ingegneri a "solo" 1200 euro/lordi ma ben tassati al mese(e molti rimangono a spasso)...e che per guadagnare quanto il calciatore che ho in testa(forse sulle palle)che porta a casa in 5 anni.... spesi(?),inoltre, in insuccessi e pessimi risultati(vedi la squadra della mia città)....e che il giovane ingegnere(fortunato perché assunto) davrà,invece, lavorare "300anni",ripeto in lettere trecento,per realizzare la stessa cifra!!!!!!LE COSE NON SI ADDRIZZERANNO MAI.
    APRITE le centinaia di TV più o meno libere o le migliaia di Radio libere....ma tutta quella massa di nullaproducenti,tutti ben pagati sul "groppo" di chi stanno????la risposta è la pubblicità...
    Ma almeno tu,che due conti hai imparato a farli nel biennio,capisci che la pubblicità non aumenta la qualità del prodotto...ne aumenta solo il costo....e ti rimane sul gozzo il fatto che un fesso senza arte né parte,per dire due battute alla fine pure fastidiose guadagni 100 volte più di te...a in giro venga considerato pure più presentabile...di un qualunque ingegnere...e i più fessi di quei parolai fondano pure partiti.
    P.S:quando mi laureai ,ai miei tempi gli ingegneri venivano "circuiti" già anni prima dalle aziende e i più bravi "prenotati",facendogli fare lavori pomeridiani di apprendistato..e "pure" pagati(ancora da studenti)
    Io penso che è arrivato il momento di ribellarsi e ricollocare ciascuno al proprio posto...
    Non si devono fare ministri(noti per il nome solamente) solo perché per una vita sono stati campioni pluriennali di bocce.... o casi similari....cerchiamoli fra "veri"esperti,non fra volti simpatici e noti.....e che HANNO LAVORATO NON CHIACCHIERATO.... E i capi di Governo non andiamo a cercarli tra Bamboccioni vari, o traprecocemente stanchi intellettualmente, o garzoni di bottega o chierichetti promossi frettolosamente a Pretini alla loro prima messa.... Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Egregio collega, condivido il tuo pensiero, ma ti devo aggiornare sul livello contributivo dei giovani ingegneri, nel 2011 una società per cui lavoravo (come consulente) ha inserito una ventina di neolaureati in ingegneria informatica con contratto in apprendistato (durata 3 anni) alla fa-vo-lo-sa cifra di 600 netti euro al mese! Con sede di lavoro a 500km da casa, ovviamente, dei veri choosy. Dopo i tre anni i fortunati sopravissuti finiranno col guadagnare più o meno come un operaio neppure troppo specializzato.
      Ovvio che i più bravi facciano le valige e se ne vadano..
      Un saluto

      Elimina
    2. In-civiltà dell'immagine,dell'apparenza,dello spettacolo,del nulla elevato a tutto....dell'intrattenimento come sonnifero della mente,volutamente dato in appalto a dei carneadi che esaltino con la loro mediocrità quella dei teledipendenti.
      Hanno scritto decine di libri su questa degenerazione,dove pure l'arte è diventata show,intrattenimento e il comune produttore di beni materiali e intellettuali solo un'appendice di questa virtualità e nullità scambiata per la realtà.
      L'esempio principe di questa nullocrazia è Fabio Fazio....uno che non è capace di nulla e che viene esaltato per chissà cosa e che riceve compensi incredibili.
      Potrei capire il fenomeno,un Maradona,un frank Sinatra,nel loro campo unici,ma è vergognoso mettere sugli altari l'assoluta mediocrità,che pare essere il traguardo di questo tempo e che non produce assolutamente nulla,nemmeno soddisfazione dello spirito.
      D'altronde hanno fatto di tutto per livellare verso il basso la professionalità in ogni campo,svilendone il contenuto e l'apporto alla società,in nome di un falso concetto di egualitarismo che ha fatto dell'ignoranza una qualità da esaltare.
      Giusto che tutti i lavoratori abbiano di che vivere dignitosamente,tutti sono utili in ciò che fanno,ma non si può premiare il nulla di tante mezze cartucce con compensi da nababbi solo perchè dicono quattro fesserie catodiche,come quel pirla inviato rai a Londra che ogni tant appare a raccontarci due minuti di patetico gossip reale.
      Mala tempora currunt....

      Elimina
  12. L’Italia ora è virtuosa e rispettata» – dicono ai bimbi scemi – ma Pil, domanda interna, occupazione e investimenti vanno a fondo. Il governo dice che occorre una cura-shock per rilanciarli, per abbattere il cuneo fiscale e le tasse sul lavoro, ma non ha i soldi per farlo. Allora, in attesa di un’impossibile solidarietà tedesca (o europea, che dir si voglia), o si mette a stamparli, uscendo dall’euro, oppure li rapina dai conti correnti e in generale dal risparmio dei cittadini, deprimendo ulteriormente la domanda e aumentando la fuga delle aziende. Fortunatamente vi è una terza via: il governo istituisca di corsa un banco, un consorzio, un’agenzia nazionale o più agenzie regionali che organizzino il pagamento (parziale) del lavoro dipendente (e magari anche autonomo) mediante vouchers, ossia diritti di prelievo su un monte di beni e servizi messi a disposizione da imprese private e da enti. Solo un' idea da idee libre...! Shadow ,gentilmente,ti è dovuta questa informazione solo per mero distinguo onde evitare equivoci: " Tonino è Tonino simpatico e carino, Tony è Tony il classico rompico..ny, tommaso4E è il poeta esegeta( 3 T, 3 Teste diverse)che scrivono la loro ed apprezzano questo blog! Saluti Tony pubblici.http://www.libreidee.org/2013/06/lavori-ti-pago-in-natura-beni-e-servizi-anziche-soldi/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero è vero....grazie per avermelo fatto notare.......

      Elimina
    2. Ieri ci si è messo pure il bel tomo del Colle a dire che l'Italiè rispettata - risate generali - e che il governo ha fatto cose buone - altre risate - ....
      Naturalmente,visto che era pure spiata l'Italia dai cari amici USA,si è guardato bene da dire qualcosa,a differenza degli altri,così come il rispettato Letta.Come cameriere non c'è dubbio,serve molto bene in tavola....

      Nel merito del commento,vi rmando ai MEFO....

      Elimina
  13. Nomen Omen ?????Talvolta si
    Emidio De Felice
    Dizionario dei cognomiItaliian
    Ed.Oscar Mondadori
    SACCOMANNO/SACCOMANNI
    Dall'antico Tedesco(Sack Man)passato al Veneto
    "nell'Italiano anticodapprima indicava chi era addetto nell'esercito al trasporto dei viverri....poi divenne spregiativo.....saccheggiatore,predone,brigante"
    De Felice dixit.....non Io.
    Certo qualche rara volta il nome è "destino"
    Supponiamo che qualcuno avesse in mente di saccheggiare i CC degli Italiani,mai come in questo caso....Il personaggio "ingiusto" nel posto "giusto"

    Ogni riferimento a pensate,azioni,passate,presenti
    ,future....puramente occasionale...come non sposiamo appieno la ricostruzione etiologica delDe Felice dei cognomi.
    Sluti una quarta T...4aT

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì,nomen omen...Maninelsacco ha ventilato questa rapina,peraltro già autorizzata dall'Ecofin,altra sigla tra le varie di questi usurai.
      Ogni riferimento è puramente puntuale....

      Elimina
  14. Oggi perfino il Corserva in una sua vignetta a firma Gianelli lo chiama ENRICO SLITTA. Davvero un bel mandato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già...col rischio che la slitta diventi una troika....

      Elimina
  15. A proposito di troika, tutti zitti e mani sul banco che l'FMI è venuto ad interrogare:

    http://www.ilribelle.com/la-voce-del-ribelle/2013/7/1/lfmi-e-gia-a-casa-nostra.html

    Sovranità di stà cippa..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I picciotti del Fondo Mafioso Internazionale vengono a verificare i conti della casa di malaffare italiota gestita dalla loro maitresse di turno.
      Quindi,mi raccomando,Letta e puttane varie tutte i fila sorridenti e agitate le bandierine...!
      Non preoccupatevi,...l vostro santo protettore sul Colle ha detto che siamo rispettati...magari finirete sul marciapiede,ma sempre con rispetto,s'intende.....

      Quanto alle truppe di occupazione Usa,sono tempo duri
      “Se e’ vero che le ambasciate europee compresa quella italiana sono state spiate, i rapporti fra Italia e USA sarebbero compromessi”, ha affermato da Zagabria il ministro della Difesa, Mario Mauro.
      Yankees,sono cazzi amari....c'avemo pure noi John Wayne....

      Ciò vuol dire che il governo di cui lei è parte, signor Ministro, invaliderà le autorizzazioni per la costruzione del MUOS?
      costringerà gli Stati Uniti a ritirare le testate nucleari depositate sul territorio italiano?bloccherà la partecipazione dell’Italia al programma di sviluppo dell’F-35?non chiederà il rifinanziamento delle “missioni di pace” a guida USA/NATO?

      attendiamo notizie…nel frattempo possiamo pure ridere....

      Elimina
  16. Divertito e incuriosito,della segnalazione di 4aT,ho voluto verificare per mio conto se esisteva un'altra etimologia più o meno credibile (come cultura linguistica dell'autore),e così mi sono affidato al Pianigiani...noto,vecchio,glorioso, spesso affidabile e scientifico dizionario etimologico(inizio 900),disponibile "gratis" on line sia elettronico che come PdF....questo è quello che leggo dell'interpretazione d'allora:

    saccomanno... prov.sacaman.sp. sacomano,lat.saccomannus,dal germanico med.alt.ted.SACKMANN uomo del sacco.
    E quindi chi propriamente andava dietro gli eserciti portando i bagagli,e probabilmente dopo la battaglia a raccogliere le spoglie del nemico,e poi quei soldati che erano mandati a foraggiare.
    Ora passando dall'agente all'atto si usa comunemente per saccheggio,med.alt.ted.:(sakman maken) ,far saccheggio.
    Certo sono etimologie fine 800 "antitedesche" che oggi nei dizionari moderni non troverebbero riscontro,vista l'evidente e sincera amicizia(sopratutto finanziaria)tra i due popoli.Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sempre lì si va a finire.....nomen omen...

      Elimina
  17. Caro Johnny,
    grazie come sempre per le tue parole alate!

    Ma ora sorge la domanda: cosa fare? Assistere impotenti solo perché la maggioranza della popolazione è sazia e cloroformizzata?

    Eppure in me è forte questa idea: "rivoluzione giovanile non violenta". Mancano solo gli eroi, dalle nostre parti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non esistono rivoluzioni non violente e giovanili,una rivoluzione è di tutte le età.....e così è giusto che siano,altrimenti non ti libererai mai dei grassatori....
      La domanda che poni è quella cruciale di sempre in certe situazioni: che fare?
      Io son da sempre convinto che se il popolo dorme,qualunque ne sia il motivo,non si arriva mai a niente,specie quando la volontà di dittature é così scoperta come oggi.
      Te la immagine la Rivoluzione Francese o altre,non violente!

      Purtroppo devi metterci la faccia...con marce,canti e balli non si arriva a niente.
      Molti non son d'accordo...ma così io la penso.Se poi non è possibile,se questa eventualità non abita nemmeno nei cuori e nelle menti,non sarà mai possibile nulla.

      Elimina
  18. Cos'altro aggiungere, se non rabbia, odio e frustrazione per quanto sta succedendo nel nostro caro paese? Era chiaro un anno fa e lo è sempre di più: gli italiani sono fottuti. Letteralmente! Letta è emanazione della toika e il Berlusca è l'uomo meglio ricattabile del pianeta. Questi non muoveranno un dito fino a quando non saranno sicuri che il M5S evapori da solo o venga sputtanato per risibili questioni interne. Solo allora si andrà al voto. Ma, sappiamo bene che non significherà niente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto bene,questi sono i sentimenti prevalenti che ci prendono...in più aggiungerei il senso d'impotenza..
      Già,anche il voto ormai non può cambiare nulla...è solo un rito che non ha più significato,trattandosi solo di eleggere un qualunque cameriere del padrone o un nuovo personale di servizio....
      C'è da ridere e da piangere vedere ancora gente che s'azzuffa per l'uno o per l'altro....argomenti politici del condominio che non possono più essere trattati con serietà,ma solo con il distacco dell'ironia o del sarcasmo...talmente ridicoli ed ininfluenti sulle sorti del Paese.
      Di solito,quando si arrivava a certi livelli di disfacimento,la Storia si incaricava di far piazza pulita del pattume.....speriamo...

      Elimina
    2. Già johnny, qui ormai siamo arrivati al: addavenì baffone, nella speranza che, boh... cada un meteorite sul parlamento e se li porti tutti al inferno. Mah... è brutto da dire, ma quasi spero che al Berlusca capiti qualcosa di brutto che lo tenga lontano dalla politica. Senza di lui, il PDL sparisce e la sx si sfalda da sola. Solo così possiamo sperare in un qualche cambiamento (tipo il bradisismo).

      Elimina
    3. La politica italiana è ormai solo uno spettacolo comico e tragico,fatto da guitti di quart'ordine e che serve solo ad illudere la gente.
      Non so come finirà questa farsa,in cui non solo mister B è ricattabile e al capolinea,ma anche la sinistra dal 1992,quando fu salvata dalla magistratura,ma al prezzo di non approvare nessuna riforma che ne limitasse il potere,contribuendo così a quest'altra anomalia,di una giustizia politicizzata ,non più credibile,e fuori controllo.

      Insomma,la piazza pulita riguarda tutto il cocuzzaro,toghe comprese...altrimenti saremmo sempre da capo....sempre coi soliti ricattabili camerieri....
      Più che un meteorite,servirebbe Place de la Concorde....

      Elimina
  19. @Marzio.
    Fatti venire qualche idea. Che cosa produci con i tuoi quattro collaboratori? E in quale regione d'Italia? E' una produzione modificabile in modo da diventare più appetibile? Hai tentato qualche operazione di rilancio a basso costo, fosse anche una sventagliata informativa porta a porta, oltre i limiti dell'area in cui vivi?
    Non pensare che io voglia avere risposte dettagliate, ma occorrerebbe un minimissimo di notizie in più, per ragionare ulteriormente sul da farsi. E c'è sempre qualcosa di buono che si può fare.
    Tommaso4ever

    RispondiElimina
    Risposte
    1. marzio aldrovandi04 luglio, 2013 01:22

      per Tommaso

      Produciamo serramenti in legno massello e di pino (finestre) e porte di varie tipologie di legno.Lavoriamo principalmente in Emilia per privati ma sopratutto per imprese edili,ora completamente ferme.
      Tiriamo avanti con piccoli lavoretti di falegnameria per qualche privato che negli ultimi mesi non coprono nemmeno le spese.Dici bene qualche idea,ma credi non ci abbia pensato? Noi questo sappiamo fare e da anni,e non è questione di basso costo,ma che non c'è lavoro.Molte imprese edili,che sono il nostro pane,hanno chiuso o sono ferme in attesa di miglior fortuna,
      Noi siamo artigiani,non abbiamo mai avuto bisogno di pubblicità e di lavorare al di fuori della nostra zona,anzi ci venivano a cercare.
      E comunque non ne abbiamo i mezzi,il nostro lavoro come pure quello di altri simili a noi del settore è essenzialmente locale.
      Ti ringrazio dell'interessamento,ma se non riprende l'edilizia o comunque il lavoro quale sia,non so fino a che punto potremo resistere.Saluti a tutti.

      Elimina
  20. LA SAI L'ULTIMA..? Oggi veramente i pennivendoli di regime han toccato il fondo. Oggi tutti gli asserviti giornali a glorificare la burLetta nazionale"Ce l'abbiamo fatta! Commissione Ue annuncia ora ok a più flessibilità per i prossimi bilanci per i Paesi come Italia con conti in ordine" Enrico Letta su Twitter annunciava"la serieta' paga!!-per non parlar di Mauro ormai in preda a masturbazioni mentali profferiva:"Letta la concretezza,Berlusconi la propaganda" e ancora " L’autorizzazione della Ue a una maggiore flessibilità è il frutto della politica economica ed europea del premier che si contrappone alle facili promesse del Cavaliere".Per concludere con la piu' grande bufala o "sola" intrisa dal leccaculismo più prostrato e profondo della storia" Letta è un quadro dirigente europeo; Letta capisce che la miserie italiane(dico io -in cui ci ha affondato Monti e Ue)possono essere risolte se il gioco si sposta dal pantano italiano (dico io-quello che loro ci han messo sotto i piedi)al quadro europeo internazionale"...RIDICOLI!! e subitanea la risata d'obbligo m'e' subito scappata di bocca!!! Ma ho riso di piu'e più forte dopo, quando le agenzie han battuto la seguente notizia:"La commissione Europea precisa che in nessuna circostanza permette agli stati membri di sforare il limite del 3% del rapporto deficit-Pil".E' la precisazione del portavoce del commissario Ue agli affari economici Olli Rehn. Entusiasmi subito smorzati, anche perché arrivano nuove buone (o brutte) dal Portogallo ,il ministro delle Finanze e degli Esteri portoghesi si dimettono per l'opposizione alla politica di austerità da lor Signori imposta con conseguente crisi di governo!Ora la domanda sorge spontanea:" .Ma si puo'ancora prender per il culo la gente in questo modo?? Si puoì essere ancora più ridicoli e idioti di così???" -Saluti Tony-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già Tony...presa in giro,ma non dico perchè scriverò un post in merito...ciao

      Elimina
  21. un imprenditore della mia zona si è attaccato alla gru.........e questi da mesi vanno cianciando....tolgo l'imu metto si o no? si o no? che razza di pagliacci.........shadow

    RispondiElimina
  22. Caro Shadow
    Ti sei mai chiesto perché chi va a governare,in periodi di crisi,non lo sceglie mai il popolo,(anche se in elezioni scontate....democraticamente.... "o te magni sta minestra o te ne magni una uguale ma di un partito differente")ma te lo impongono dall'alto....e il poveraccio(si fa per dire....non da un punto di vista economico)non ha margine per rifiutare?Deve per forza governare....pur sapendo che alla fine,non migliorerà la situazione....ma intanto ...tirammo innanze!!!!!La colpa,alla fine, è sempre facile darla a quello che lo ha preceduto.
    Uno furbo,(a meno che "non"possa proprio rifiutarsi)di questi tempi....ha cento altre sue attività a cui badare piuttosto che governare(per conto terzi)....sono tempi duri.
    Vediamo che ti viene in testa?Poi dicci la tua conclusione....Certo sono pochi quelli che accettano perché sono convinti che salveranno la Patria.
    Polletti ruspanti illusi ogni tanto se ne trovano....ma dovranno poi mandare a quel paese chi ci sta strozzando,chiedendoci interessi usurai....Ci aspettiamo invece un bel salto mortale indietro......in fondo in un Paese in crisi come il nostro.... è più redditizio(e sicuro per una futura radiante carriera) servire i padroni che proteggere gli schiavi.
    Datti una risposta!!!! Forse arrivi alla conclusione che la parte più "nobile" del monaco di turno è solo il suo abito.
    Di managers che prendono il toro per le corna e gli staccano le palle facendolo diventare un bue "mansueto",ne sono esistiti pochi(hanno tutti fatto una brutta fine),oggigiorno non esistono più....tutti impiegati osservanti...pronti a farsi pluribenedire da chicchessia.
    E se mai qualcuno prova a fare(anche un po') il Patriota....ce sempre chi(più lacché degli altri) trova mille modi per fargliela scontare....
    Sono molto pessimista...ai pochi amici stranieri cerco di convincerli....che gli Italiani sono ,sempre, un gran popolo ,purtroppo per loro,governati dai meno migliori(aristocratici)tra loro....e non ci meritiamo un simile destino.....Ciao Tonino....

    RispondiElimina
  23. Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại quận 8
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại quận 9
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại quận 10
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại quận 11
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại quận 12
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại thường tín
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại ứng hòa
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại phú xuyên
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại mỹ đức
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại thanh oai
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại đan phượng
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại quốc oai
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại phú thọ
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại sóc sơn
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại nhà bè
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại cần giờ
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại hóc môn
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại củ chi
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại bình chánh
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại bình dương
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại biên hòa
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại huế
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại đà nẵng
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại hưng yên
    Báo giá Dịch vụ báo cáo tài chính cuối năm tại vĩnh phúc

    RispondiElimina