martedì 12 marzo 2013

MARCHETTARI,BUFFONI E BANCAROTTIERI

I MARCHETTARI

 Esordiscono con "caro Grillo" i così detti intellettuali fuori intelletto di Repubblica,noto foglio di carta da imballaggio dedicato alla disinformazione continua.
L'incipit in ginocchio è degno degli ipocriti nanetti agli ordini del principe e del loro padrone bancarottiere ed evasore,tessera n.1 del partito bancario.

Sentite che untuosi tappetini interessati: "Una grande occasione si apre, con la vostra vittoria alle elezioni, di cambiare dalle fondamenta il sistema politico in Italia e anche in Europa."
L'occasione sarebbe quella di fare un governo col Pd,il partito dei banchieri,per cambiare il sistema politico e,udite udite,l'Europa!!!! Capito,sti peracottari...?
Citano pure il Nobel Joseph Stiglitz,il loro esatto contrario...senza vergogna!
Poi finiscono col ridicolo e befanesco urlo di battaglia "Se non ora,quando?"
Già...quando il popolo si stancherà di questi buffoni prezzolati?
 E meno male che Grillo,oxfordianamente parlando,li ha mandati affanculo,il posto che meritano questi ipocriti e privilegiati firmaioli pro domo loro e dei loro padroni.
Si scrive scouting,si legge compravendita.....a proposito di....e ci siamo intesi...vero Tabacci?

Alcuni dei marchettari:  Remo Bodei, Roberta De Monticelli, Tomaso Montanari, Michele Serra, Roberto Benigni, don Luigi Ciotti, Oscar Farinetti, don Andrea Gallo, Lorenzo Jovanotti, Carlo Petrini, Roberto Saviano, Salvatore Settis e Barbara Spinelli.

 Manca Paperino....


I BUFFONI


Sul Corriere della Sera on line del 26 gennaio 2013 si leggeva un appello di alcuni intellettuali europei, tra cui il nostro Umberto Eco (questo non manca mai,firma più appelli che articoli...) , che conclude con “L’UNIONE POLITICA O LA MORTE ”, O L’EUROPA FA UN PASSO IN PIÙ, MA DECISIVO, SULLA VIA DELL’INTEGRAZIONE POLITICA, OPPURE ESCE DALLA STORIA E SPROFONDA NEL CAOS”.
Eh sì...o Roma o Orte....

Non hanno il diritto di parlare di democrazia, né di libertà, né di diritto, difendendo la chiusura del cerchio di un’Europa che si palesa come la più terribile violazione proprio di quei principi che, nel loro appello, pretenderebbero di voler difendere.

A dimostrazione che gli intellettuali quasi mai hanno capito un cazzo di politica.....e che si son sempre accontentati di fare i giullari del principe...a questi della libertà dei popoli poco interessa,loro son sempre intorno alla tavola per ricevere qualche osso,non importa da chi.
...


I BANCAROTTIERI 

 MPS HA UN BUCO DI OLTRE 15 MILIARDI,è gestito da una fondazione controllata dal PD...e questi ipocriti cosa fanno? Chiedono chiarimenti a Grillo (articolo sull'Espresso) su fantasiose operazioni fiscali su un resort che non esiste,una mezza bufala pubblicata dall' Espresso,settimanale di un bancarottiere,evasore e truffatore dello Stato,nonchè tessera n.1 del PD.
Questi sono quelli che vorrebbero governare.....per di più in ginocchio davanti agli usurai dell'euro. Cricca di ipocriti!

 24 maggio 2012 . Il gruppo editoriale L'Espresso è stato condannato al pagamento di imposte di 225 milioni su plusvalenze non dichiarate per un importo pari a oltre 440 miliardi delle vecchie lire. 
Questi sono i pezzenti moralisti che chiedono conto agli altri....e di nessun reato per giunta....
Pensassero ai contacci loro...al sistema Siena,al sistema Penati,al sistema Emiliano-Tedesco, ...

http://www.nocensura.com/2013/03/lespresso-evade-225-milioni-la.html

-------------------------------------------------
Ora,su Grillo,le sue contraddizioni e certi personaggi, è lecito avere tutti i dubbi del mondo....ma almeno non fasciamoci la testa prima di rompercela.....aspettiamo i fatti,anche perchè,volenti o nolenti e stante la larga affermazione,é l'ultima chance che ci è data per disfarci di una classe politica indecente e che qualcosa cambi.
O qualcuno vede all'orizzonte qualche altra alternativa?
A poco vale anche la considerazione della vera o  presunta impreparazione dei nuovi eletti,basterebbe ricordare i neofiti della Lega e Forza Italia del 1994...si fa presto ad imparare....tanto più che la quasi totalità dei parlamentari é lì solo per votare.....
Poi magari bisognerà anche mettersi d'accordo...se sono professionisti della politica,siamo alle solite, nulla cambia,non va bene...se sono esponenti normali della società civile,non sono preparati.....idem...e allora?

Quanto alla strumentale,molto sospetta e generale canea mediatica scatenatasi contro il movimento in questi giorni : e perchè mai vogliono fare un governo coi grillini a tutti i costi?
Lo facciano PD e PDL (ed è quello che forse Napolitano auspicherebbe..!),che hanno votato tutti i misfatti di Monti,le cavino loro le castagne dal fuoco,visto che hanno largamente contribuito a mettercele.
Se poi il PD accampa la scusa di berlusconi come ostacolo,allora vuol dire che il tanto strombazzato interesse nazionale non frega una beata mazza,ed è ridicolo che facciamo morali a Grillo su questo tema.

Da non votante e non fan di Grillo,e visto che le cose così sono andate,mai avrei pensato di dover difendere il movimento da ipocriti e strumentali attacchi di tutta la stampaglia italiana,reo di non aver fatto ancora nulla....se non di resistere ad abbracci mortali....e già questo fatto la dice lunga.....probabilmente ha rotto le uova nel paniere a molti che già si vedevano al comando del condominio.....e sempre i soliti,quelli che da mesi andiamo criticando...mi chiedo chissà mai cosa si aspettasse dal voto il popolo italiano!
 La vittoria del Pd,di Monti,di Berlusconi? Questi già li abbiamo visti.all'opera...era questo il nuovo?
Invece son venuti alla ribalta nuove forze della società civile,ripeto con tutti i dubbi,le contraddizioni e gli interrogativi del caso...non firmiamo cambiali in bianco a nessuno,ma concediamo almeno il beneficio del dubbio.
Presto vedremo se saranno uguali agli altri,se tradiranno le speranze dei loro elettori,se si accontenteranno della solito modo di far politica o se veramente rappresenteranno qualcosa di innovativo nello sclerotico panorama politico italiano,e sopratutto se muterà l'atteggiamento succube verso l'Europa degli usurai.

http://informare.over-blog.it/article-perche-lo-scouting-con-i-grillini-non-puo-funzionare-116117331.html

30 commenti:

  1. Fino all'ultimo son stata incerta se non votare o votare grillo.Alla fine,con molti dubbi,ho comunque votato per lui.Mi associo alla deplorazione della contraerea mediatica contro il movimento che mi è apparsa quantomeno ipocrita e insolitamente masiccia.
    Cosa hanno poi fatto i grillini? Se dovessimo guardare agli altri c'è da vomitare.E comunque vedremo,io spero che la speranziella che mi ha fatto votare per loro non venga malamente calpestata.
    Chiedo anch'io: una volta deciso di votare,per chi avrei dovuto farlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già...una volta che così hai deciso,e non di startene a casa,non vedo molte altre alternative...ti auguro di non avere disillusioni.

      Elimina
  2. manca paperino è geniale! comunque bell'articolo. io sono sempre dell'avviso che, nel limite del possibile, c'è sempre tempo per mettere le mani avanti....gli altri di possibilità ne hanno avute, il movimento è una nuova realtà che deve ancora dimostrare di valere qualcosa oppure no. Anche se non sarà il fervore incendiario di Grillo a spazzare via l'eurocrazia che ha investito il paese, infatti è tanto probabile che il m5s scalzi la vecchia politica nella stessa misura in cui sarà costretto a sottostare a certi diktat----cosi pensando a grandi linee--------ciao shadow

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non illudiamoci...ma vediamo che son capaci di fare...poi se si dimostreranno i solititi peracottari,prendiamoli pure a pesci in faccia,ciao

      Elimina
    2. vedo il bicchiere mezzo pieno ma è un bicchiere di carta. Non voglio dire che si dimostreranno peracottari, ma tendenzialmente inadeguati a quello con cui dovranno misurarsi. Non tanto per le competenze tecniche quanto al divincolarsi in certi ambienti. shha

      Elimina
    3. Il dubbio finale è lecito....ma solo i fatti come sempre,faranno giustizia di ogni opinione e proprio perchè non sposiamo nessuno preventivamente,solo a questi ci atteniamo,siano quali siano...e presto li vedremo.

      Elimina
  3. scusa siete su facebook?? shadow

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scorri il blog fino in fondo, e sulla dx troverai indicati i gruppi che abbiamo su fb...

      Elimina
  4. Bastano le 3 parole del titolo per descrivere le 'elites' italiane, dalla cultura (si fa per dire) all'informazione (sempre per dire) e finendo con la peggiore, ovvero la cupola economica.
    La vetta del disgusto la raggiungono loro, un giorno sì e l'altro pure questi signori, direttamente o tramite i loro lacchè, si ergono a censori e moralizzatori quando, se scorri le cronache (con attenzione, in quanto silenziate con cura) trovi i nomi di De Benedetti, Passera, Profumo, Soru (e tanti altri) collegati a casi di evasione e bancarotta per centinaia di milioni, quando non si tratta di miliardi come MPS.
    Il pesce puzza sempre dalla testa..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non aggiungo altro....commento perfetto..

      Elimina
  5. Questa volta devo metterti in guardia da un errore di ingenuità, caro Johnny. Grillo è parte integrante di questa Happy Family, non il suo contrario né il suo oppositore. Per cortesia leggi cosa ha detto l'ambasciatore Thorne (Usa) di lui:

    http://www.formiche.net/2013/03/13/grillo-elogiato-da-thorne/


    Inoltre oggi dal suo blog inizia bene perché chiede a Napolitano l'arresto per i 200 deputati del PdL davanti al Palazzo di Giustizia. Di tutto avevamo bisogno fuorché di un nuovo forkaiolo che solidarizza con le Procure. Tanto valeva tenerci Di Pietro o Ingroia.

    http://www.beppegrillo.it/2013/03/povero_paese.html#commenti

    Inoltre c'è Goldman Sachs che è lieta del voto grillino. Se Goldman è felice, è EVIDENTE che io non posso esserlo. Se l'ambasciatore di Obamba è contento del voto, io non lo sono.

    E' già la seconda volta che per essere un "non votante" ti schieri con un fake dei Rothschield come il duo Casaleggio- Grillo. Non potresti una volta tanto stare alla finestra a goderti in santa pace lo spettacolo di massonerie che si sterminano a vicenda? Così, è un consiglio da amica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessie, attulamente M5S e Grillo fanno gli interessi degli yankees (con il caos G&S specula meglio e Obama può continuare a contare su Terzi&co), ma almeno a noi 'non votanti' ne pro nè contro Grillo dovresti lasciare qualche speranza.. :-)

      Elimina
    2. Non mi schiero,non mi pare proprio,se ben leggi quanto scrivo....solo che mi danno fastidio gli ipocriti che fanno la morale agli altri senza averne i titoli.Già in tempi non sospetti,e molto prima della canea attuale di tutta la stampaglia,avevamo sottolineato tutti i dubbi su Grillo.Poi bisogna distinguere le dichiarazioni marketing-boom dai fatti.E qui attendo questo movimento.
      Il fatto poi che Goldman sia felice,può significare l'esatto contrario,e cioè ti accredito per screditarti.
      Io voglio vedere i fatti,se non ci saranno,peggio per loro,io non sposo nessuno,come ho sempre fatto,quindi non ne sarò certo deluso,è in preventivo anche il fallimento di questo movimento,come ad altri accaduto.Ma questo fallimento,nel caso lo voglio vedere nei fatti....
      Se poi le massonerie si sterminano a vicenda,ben venga.

      Elimina
    3. Visto che il popolo invece di starsene a casa ha votato,prendiamo atto della realtà e vediamo che succede.
      Se poi i fatti saranno negativi,eventuali speranze deluse,sarò in prima fila a sputtanarlo,non avendo appunto sposato nessuno.

      Elimina
    4. Consiglio tutti di leggere questo stupendo pezzo di Marcello Foa: http://blog.ilgiornale.it/foa/2013/03/10/far-fuori-berlusconi-e-poi-grillo/
      Credo che basti da solo per spiegare tutto. Il problema è che come forcaioli, i grillini non scherzano. La loro "verginità" sarà anche il lato positivo del M5S ma la loro ignoranza di come va il mondo mi spaventa. Berlusconi non è il Male assoluto. Prima o poi se ne andrà e il PDL è destinato a morire senza di lui. Ma nel momento che non ci sarà nessuno a contrastarlo, il PD farà quanto gli pare e piace. Il M5S potrà sbraitare quanto vuole, ma non può niente contro la macchina mediatico-giuridica che i komunisti possono mettere in campo. E allora sì, che saranno guai! Ho molta speranza nel M5S, ma la loro idea di mandare il Berlusca in galera mi fa paura. Come disse Lenin, a proposito dei borghesi che lo appoggiavano, pensando di poterlo "comprare": i borghesi compreranno le corde con cui noi l'impiccheremo. Ecco, non vorrei che, alla fine dei conti, saremo noi quei borghesi, e solo perchè qualche idiota pensa che il Berlusca sia il solo e unico motivo dello sfascio in Italia...

      Elimina
    5. Che ci sia da sempre la volontà di far fuori definitivamente il berlusca con ogni mezzo,è un verità...per cui anche l'ipotesi che esponi ha una sua validità.E bene fanno a difendesi in tutti i modi quelli del Pdl.
      E' altresì quasi scontato la magistratura che tiene sotto ricatto il Pd (per questo son così appecorati alle toghe,altro che amore della democrazia...)
      Ma se poi seguiamo tutte i pronunciamenti di Grillo,stiamo freschi...! Abbaiano molto per ora,in ogni direzione,forse è una tattica per darne un po' a tutti...vedremo se seguiranno i fatti.
      Senza considerare che ,se non sono fessi qualunque,non possono non pensare che faranno la stessa fine,come tu stesso e Foa fate notare
      Che poi berlusconi sia il solo ed unico responsabile dell sfascio lo pensano solo i trinariciuti del Pd e alla Travaglio,lui sì agente doppiogiochista del sistema,e loro sì grandi responsabili dello sfascio in cui siamo,basti pensare ala storia dell''euro,per non parlar d'altro....
      Comunque,in questo bordello italiano è tutto possibile.

      Elimina
  6. Huxley, se vai a leggere sul blog di Marcello Foa sul Giornale c'è un trader londinese che si firma Lord BB che spiega bene come.

    POi, oggi Thorne di Obamba, ha parlato chiaro. Più chiaro ai ggggiovvani di così si muore. "Fate come i grillini, loro sì che son bravi".. Ah! ah! Il pagatore elogia i suoi pagati:

    http://www.corriere.it/politica/13_marzo_13/ambasciatore-americano-ai-giovani-italiani-dovete-fare-come-il-movimento-cinque-stelle_9ff7f44c-8bd5-11e2-8351-f1dc254821b1.shtml

    RispondiElimina
  7. Beh, Johnny, se le massonerie si sterminano a vicenda, in teoria può far piacere anche a me. In pratica, però, avremo un paesaggio da guerra di mafie. Si chiama teoria del CAOS PROGRAMMATO. E il suo teorico era (ed è ) Brzezinski

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già....anche se il caos e Brezinsky non è detto che durino...comunque,lo vedremo...

      Elimina
    2. Non so se si possa parlare di caos programmato per l'Italia,anche perchè lo scorso febbraio hanno votato gli italiani,non Brzezinski.
      Non è lui che ha creato il caos politico attuale.

      Elimina
  8. Leggendoti bene...mi pare di capire che consideri anche tu molto poco il valore intrinseco del movimento M5S,155 parlamentari+capobastone che dà le indicazioni,come,quando e per chi alzare la mano,per ogni singola votazione.
    Il dubbio che ho Io,ma che sembra serpeggiare anche nella tua diffidenza,è la competenza del capobastone,visto che gli altri 155 votano a comando,e se non lo fanno sono problemi per loro...non sembra esserci un dialogo interno fra gente che ci capisce sul da farsi...sono tutti improvvisati statisti(senza titoli,meriti,esperienze)
    E' una folla appresso al guru Grillo....ma Grillo che ne capisce di problemi economici,energetici,imprenditoriali,industriali,finanziari,e quant'altro???La risposta è semplice..."meno di niente"...e allora l'imput a dire si o no ad appoggiare o bocciare iniziative proposte dallo sfortunato che si troverà a governare da dove gli verrà....dalla sua testa???No...perché non siamo nel campo dove è esperto....le battute,molte delle quali fesse.......Ed allora gli verranno da fuori ...e qui si hanno vari scenari....Il solito sprovveduto pinocchio,capitato tra il gatto e la volpe????Oppure un po' di furberia paesana per aumentare voti alla prossima tornata elettorale????Un bel plagio ad alto livello di cui non si accorge nemmeno che sta subendo????
    Governare significa proporre,agire e poi prendersi le responsabilità...non è quello che vuol (e può)fare Grillo,è troppo facile stare alla finestra...intanto aumenta la povertà la disoccupazione ,il debito,la confusione e le chiacchiere.
    Mi aspettavo un po'più di fantasia nella scelta del logo....e non di averlo copiato dalla guide per alberghi e trattorie....non ho capito se sono loro a dare i rating(il numero delle stelle)agli altri...o se si sono autopromossi a ristorante 5 stelle dove però nessuno ha ancora provato la bontà della loro cucina.
    Con un'Italia incazzata come l'attuale durera "molto poco",se continua solo a chiacchierare e dire barzellette.Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che i parlamentari votino a comando è la storia di sempre e per tutti i partiti,salvo particolarissime eccezioni o in caso di campagna acquisti....i miei dubbi non sono nè circa la competenza (non sarebbe il primo caso) dei nuovi eletti,nè su quella del capobastone (tutte cose ovviabili,visto che i ministeri tecnicamente non hanno bisogno del ministro per funzionare,ministro che prende solo decisione politiche),ma piuttosto sugli obiettivi politici generali reali che questo nuovo movimento si propone,finora poco chiari e contradditori.
      Finora,le chiacchiere sono state tante,sia del movimento come dei vari commentatori.Io dico di aspettare i fatti,unica cosa che decide.
      Ma ora faccio una domanda a te che dici:"Governare significa proporre,agire e poi prendersi le responsabilità..."...che dovrebbe fare in questi frangenti il movimento e di quali responsabilità dovrebbe caricarsi.? Naturalmente in concreto e nello specifico alla luce dell'attuale situazione politica.

      Elimina
  9. Intanto,consapevole del fatto di non sapere cosa significa governare,dovrebbe piantarla di stare nascosto nella paura di essere subito "riconosciuto" anche dai suoi stessi sprovveduti elettori.
    E' troppo facile(e poco onorevole) aspettare che gli "ALTRI"nel tentativo di governare,sbaglino...con la quasi certezza che ciò avverrà,data l'attuale instabilità politica....voluta a tutti i livelli e guidata da "fuori porta"....e poi ergersi a censori.
    E' una furbizia(da gioco delle tre carte) per aumentare di qualche voto nella prossima tornata elettorale.....ma perseguita in totale disprezzo del Paese che ha bisogno di un GOVERNO(dove gli opposti si incontrano nel comune interesse),pena lo sfascio....e la fame.
    Quando avrà finito la sua vena inventiva comica e le barzellette che racconterà alla folla affamata(vedi Grecia)saranno ormai trite e ritrite....e non ci faranno più ridere(perché non ci resta che piangere)....vedrai che fuga farà....magari in vacanza ai tropici.....E hai visto quanto è facile di questi tempi fare un nuovo Papa,in sostituzione di uno precedente...48 ore....Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la condotta del Grillo è del tutto in linea con l'incalzante incipit rivoluzionario del Movimento e mette a maggior ragione in evidenza la contraddittorietà intriseca del PD, un partito di facce buoniste e "babbione" dalle quali mai ti aspetteresti quel tipo di meschinità che li contraddistingue. Quindi un po di irriverenza nei conronti di questi insulsi politicanti che si proclamano statisti pur valendo meno di un qualsiasi colletto bianco della PA ritengo sia quantomeno dovuto, soprattutto dopo aver tenuto conto che chi raccontava barzellette non era all'altezza di ricoprire una qualsiasi carica istituzionale, mentre ora un riottoso ex comico che si atteggia da No global è meritevole delle loro attenzioni, non certo per l'interessse del paese, perchè altrimenti sorge spontaneo riconoscere un atteggiamento del tutto speculare a quello di Grillo, ovvero rifiutare una coalizione con il PDL. La realtà però è che sotto sotto qualcosa di piu grosso si muove e ha colto di sprovvista lo stesso Grillo, lasciando ulteriormente impreparato il Movimento che guida. Ripeto un po di atteggiamento irriverente nei confronti di questi merdosi ci sta tutto! Ciao shadow

      Elimina
    2. Tonino..dici ."...dove gli opposti si incontrano nel comune interesse"...già,ma perchè sta considerazione è rivolta solo a grillo e non al Pdl....? gli opposti sono pd-pdl...se non sbaglio.
      Sarebbe la soluzione più lgica,come fecero in Germania.Caso mai prenditela col Pd che rifiuta questa soluzione.

      Comunque è inutile ripetere le stesse cose continuamente,già ho espresso in bene a male quanto penso del movimento 5 stelle.Mo' me so pure stufato...chi ha voluto capire bene,chi invece no,non so che farci.

      Elimina
  10. Caro Shadow...mi trovo d'accordo con te per metà del tuo discorso(è già qualche cosa)...tutto quello che hai detto sul PD lo condivido a pieno senza commenti.
    Rimango convinto,invece, che un "raduno" di dilettanti(anche se onesti) statisti che rispondono all'unisono agli "ordini" di un non-competente in questioni economiche,cioè Grillo,non possa portare nessun giovamento ad un governo,che possa definirsi "serio"...ripeto il perché....
    -Se l'idea,che dovrebbe essere costruttiva partisse da Grillo probabilmente non sarà ottimale,ma rifletterebbe la banalità del suo livello di economista.
    -Se invece l'idea costruttiva(?),con l'ordine di essere votata venisse da fuori( sia da lato...che dall'alto) sarà solo una manipolazione o un plagio più o meno evidente di un gruppo di "alzamano"da parte di marpioni molto più di loro.Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sinceramente mi sono guardato bene di votare Grillo anche per i motivi che sottolinei. Io mi riferivo esclusivamente all'atteggiamento post elezioni, che non mi stranisce, anzi, trovo sia consequenziale anche rispetto a quanto affermi e come gia detto in linea, sia con le vesti del personaggio, in qualità di capo popolo, che con una certa impostazione che il movimento ha sempre dato parvenza di avere. ciao shadow

      Elimina
    2. ad ogni modo tonino, se è pur vero quanto affermi "che un raduno di dilettanti(anche se onesti) statisti che rispondono all'unisono agli "ordini" di un non-competente in materia economica cioè Grillo,non possa portare nessun giovamento ad un governo,che possa definirsi "serio" >>>> beh figuriamoci allora quanto serio può essere cercare, pretendere, supplicare un alleanza con costoro! e dopo, per giunta, piangere e polemizzare perchè è stata rifiutata. E' una presa per il culo e basta! shaaa

      Elimina
  11. Solo una battutasulla competenza.Se i competenti d tutte le parrocchie ci hanno portato a questa situazione,meglio affidarci agli elettricisti....

    RispondiElimina