domenica 10 marzo 2013

ELA....ALTRO TRUCCO DELLA BISCA...


Altra sigla truffaldina della banda usuraia europea....la conoscevate?

La sovranità monetaria, come indicata nella trattatistica europea è  stata garantita esclusivamente alla BCE. E’ la Banca Centrale Europea che emette la moneta e che peraltro incamera il signoraggio derivante dall’emissione degli euro. Eh sì, perché con buona pace di chi nega l’esistenza del signoraggio, basterebbe leggere uno dei tanti documenti ufficiali, come ad esempio la prima delle interrogazioni parlamentari che cita Marco Saba nel suo Bankenstein. Si tratta dell’interrogazione  1673/02 presentata da Helmer, Tannock e Villiers alla quale il Consiglio ha risposto che “dopo l’adozione dell’euro da parte degli Stati membri partecipanti, il reddito monetario che questi precedentemente generavano dalle loro valute nazionali (“signoraggio”) è stato trasferito alla BCE.”

Dunque, riassumendo, solamente la BCE emette gli euro. Sicuri? No.
Lo descrive molto bene Loretta Napoleoni nel suo “Democrazia Vendesi”: quando nell’agosto dell’anno scorso la Grecia non aveva i 3,2 miliardi di euro necessari per onorare la scadenza dei titoli detenuti dalla BCE, Mario Draghi autorizzò la Banca Centrale Greca a stampare euro per finanziare il governo greco (tramite indebitamento, ovvio) con la garanzia dell’ELA.
Il tutto quindi in violazione – ci spiega la Napoleoni – di quanto previsto dallo statuto della BCE e dell’Unione.
Ma cos’è quest’ELA?
Si tratta dell’Emergency Liquidity Assistance, ovvero liquidità di emergenza fornita dalla banca centrale nazionale previa autorizzazione europea. Per dirla ancora più chiaramente, la banca centrale di uno stato viene autorizzata dalla BCE ad emettere euro.
La procedura, come indica un articolo pubblicato su Bloomberg il 25 maggio 2012 http://www.bloomberg.com/news/2012-05-24/frozen-europe-means-ecb-must-resort-to-ela-as-finance-lights-dim.html non è trasparente: ciò che è dato sapere è che questa stampa del denaro avviene a un tasso di interesse penalizzato con condizioni che non sono mai state rese pubbliche.
L’ELA è stato già applicato in Germania, Irlanda, Belgio prima di essere approvato per la Grecia, ma la BCE si rifiuta di dichiarare l’importo complessivo di questa forma di emissione.
E così, nonostante per emettere gli euro in base all’ELA sia lo Stato che si indebita ancora di più (il chè significa che saranno costretti a pagare i cittadini) , tutto viene coperto da rigorosissimo silenzio. Tutto segreto.

Al cittadino non è dato sapere, anzi, deve restare nella più totale ignoranza, altrimenti come sostiene Mario Monti finirebbe per elevarsi al livello di chi fa leggi, di chi governa. E così oggi ci troviamo in una dittatura della grande finanza gestita da un manipolo di uomini che agisce in segreto e che pubblicamente sostiene che questa mostruosità europea è cosa buona e giusta.

Chi osa semplicemente chiedere, domandare, dubitare viene tacciato di qualunque ideologia sia utile a paventare qualche fantasma del passato. Ma gli scheletri negli armadi ce li hanno questi squallidi personaggi che ci governano e che hanno, convinti o meno che siano delle loro idee, una paura folle di chi mette in discussione la loro parte, di chi irrompe nel loro palcoscenico, di chi dimostra la montagna di artifici che stanno utilizzando per renderci schiavi.


(da http://www.stampalibera.com/?p=60780#more-60780)

-------------------------------

Interrogazione alla Commissione - http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+WQ+E-2011-001626+0+DOC+XML+V0//IT

Risposta - http://www.europarl.europa.eu/sides/getAllAnswers.do?reference=E-2011-001626&language=IT

Ma guardate il "giro" di carta straccia,degno dei famosi banchetti delle tre carte.

Il sistema bancario per fare fronte a queste richieste in condizioni normali cosa fa? 
Prende i propri titoli, i prestiti dell’attivo e li consegna in garanzia alla Banca Centrale Europea che lo finanzia. 
Ma già ora non funziona più così perché i titoli della Grecia, essendo in default,carta straccia in pratica, non possono essere accettati in garanzia dalla BCE. Per questo ci si è inventati un meccanismo che si chiama ELA (emergency liquidity assistance) che in italiano significa “sporco sotto il tappeto”. In pratica le banche greche invece di dare i titoli in garanzia alla BCE li danno alla banca centrale greca (sotto la sua responsabilità) che a sua volta si finanzia dalla BCE.(che autorizza la stampa euro)
Giri viziosi,senza alcun controllo...tutto per non dare direttamente soldi agli Stati,ma alle banche centrali che ricordiamo sono private e sottratte esse stesse da ogni controllo politico degli Stati.Uno Stato nello Stato.Un sistema inaccettabile,un'invenzione mostruosa.


Emergency Liquidity Assistance  è un fondo di emergenza abbastanza segreto, sul quale si sa pochissimo.
E' difficilissimo trovare anche i dati nel bilancio della Bce. Sappiamo che questo fondo è stato usato dai paesi in crisi, sappiamo che la Grecia fino a oggi ha avuto 96 miliardi, l'Irlanda 41, Cipro (anche Cipro si trova tra i paesi che hanno chiesto aiuto all'Europa unita) 4 miliardi. Il totale, secondo alcuni calcoli fatti da banche d'affari inglesi, è di 140 miliardi che fino ad adesso sono stati elargiti sottobanco. E questi soldi sono equivalenti a più del 10% dei prestiti che sono stati concessi al settore bancario all'interno dell'Eurozona. Non si sa bene da dove provengono, nel senso non si sa se la Bce stampa questi soldi o parte di questi, o se la Bce usa i depositi dei paesi membri per utilizzarli in questo fondo segreto.

Ormai in questa bisca clandestina che è l'Europa non si capisce più una mazza di niente...se non che è un'accozzaglia di sigle che copre una costruzione artificiale truffaldina,un mostro giuridico ed economico sottratto ad ogni controllo che non sa più cosa inventarsi per continuare a sfruttare i popoli a vantaggio di un gruppo criminale di usurai e con la compiacenza dei sicari che hanno piazzato nei governi nazionali.

7 commenti:

  1. ELA, come la nota marca di prodotti dolciari, con la differenza che queste caramelle sono avvelenate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche questo è un frutto avvelenato....uno fra i tanti che questa macchina mostruosa dell'euro ci ha regalato

      Elimina
  2. Se la girano e cantano come vogliono,passaggi di carta che non si sa mai che siano e quanto siano.Non esistono regole,come si vede,se non per i popoli che devono obbedire a queste menti truffldine.Non e posso più di questa Europa!
    Spero che scoppi questo sistema che ci opprime.

    RispondiElimina
  3. E' ormai giunta l'ora di rastrellare tutti questi ORCHI CANNIBALI FINANZIARI, di condannarli a molteplici ergastoli e di estradarli, assieme alle loro famigghie, nella Cayenna francese sull'isola del Diavolo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vecchia Cayenna sarebbe il giusto premio per questi delinquenti...in questa gabbia usuraia non ci riprenderemo mai.

      Elimina