sabato 19 gennaio 2013

LO STATO MONTIFICIO



Cominciamo col sempre meno sobrio ruffiano di tutti i mari,al soldo degli usurai della Tortuga Europea,noto covo di malfattori e grassatori,ora padroni del bordello bananiero italico.
Monti: "la Chiesa è con me"....un dejà vu....un gott mit uns all'amatriciana....non ha portato bene...
La Chiesa....poi,contrariamente al Fondatore,notoriamente sta con tutti...quelli che comandano a turno.Per vocazione ecumenica...
Mario il modesto,scrivano alla Tortuga,ora aspira al Papa Re,appoggiato dai lanzichenecchi teutonici...e da guerrieri nostrani della poltrona
, accorsi in fretta e furia alla sua corte per sedersi,va bene pure un panchettino.

In gara per la tavola,ci son pure i cattoaccattoni di Casini: "Io al governo con Nichi? Pura fantascienza".
Stai buono...te danno le poltrone,,,ecche,vuoi rinunciare..!!
Pensa a tutta sta famiglia che hai in lista,che fai....vuoi affamarli

Nichi Banana? ah sì...quello che parla come un cartaginese...(*)

"Se Monti fa autocritica e corregge alcune delle sue controriforme è un fatto positivo. Con il premier si può costruire un compromesso importante". 

Firmato: Nichi, la fruttiVendola,quarto banco del mercato ortofrutticolo,
Ha merce per tutti i gusti.Vorresti un fico,lui te lo confeziona seduta stante con versi da poeta laureato...un carciofo? pronto..ce l'ho!...un finocchio?...beh lasciamo perdere,altrimenti chi li sente poi i..i.. i diversamente abili nel maneggio del pistolino..!
Insomma,vuoi un vattelapesca qualsiasi?...lui ce l'ha..a cassette.!
Poi magari vai a casa,e come un suo sodale di mercato disse al comizio,te chiedi "Ma che cazzo ha detto?"


Poi c'è Ingroia,che fa la rivoluzione con Orlando..noto naufrago di vari Titanic che ha affondato e che s'aggrappa a ogni rottame pur di galleggiare su qualche scranno...
In compenso c'è pure De Magistris,l'arancione che si crede l'arancia meccanica della politica,invece del broccolo che è... e non dimentichiamo Di Pietro,ormai una specie di bollito in salsa verde......
Insomma,con tali illustri uomini di legge,un giorno in pretura é assicurato..manca solo Nando Moriconi che avrebbe nobilitato la compagnia della Marrana...ma non si può avere tutto,accontentiamoci di Ruotolo,detto "buongiorno tristezza",per la sua irrefrenabile verve....canta Nilla Pizzi


Ora i pezzi da novanta.Le brigate Al-Zheimer della politica italiana.
Le balene che continuano ad ingozzarsi del trinariciuto plancton elettorale italiota.
Da una parte un partito che definirlo tale è già un'impresa,guidato da un vecchio capocomico imbellettato da ridicol giovin signore...dall'altra un pensionato imbonitore da bocciofila e un'accozzaglia di ipocriti savonarola che credono di essere le verginelle del bordello,mentre sono solo puttane tra le puttane,partecipi di tutte le partouzes di malaffare della casa,accaniti difensori degli euromagnaccia e del loro ruffiano bocconiano.
Aspirano a diventare tenutari del lupanare e incassar qualche marchetta,ovviamente in nome del popolo cornuto.La famosa sinistra marchettara.

Oh ragazzi,un po' d'allegria...ce sta pure la lista di Tabacci,un uomo,un mistero....e Giannino,noto esponente della Psychedelic Economic Chattanooga Choo Choo University......


Grillo ha un pregio,non è un comico involontario...


Peccato per questi...mai simbolo sarebbe stato più appropriato per l'occasione...non disperate,la prossima volta,speriamo molto presto,sarà ancora attuale..






Cari amici,questo è il cocuzzaro che offre il convento elettorale,a voi l'urna....un voto per l'Italia...



------------------------
(*) Queste sono famose: "evaporazione del paradigma di classe" o "capovolgimento del paradigma di precarietà" e "generazione del paradigma dell'emergenza"

Ma nel 2011 son restate memorabili queste parole ai cipputi torinesi:


"la capacita presuntuosa di possedere nominalsticamente tutto è venuta meno,innanzitutto perchè i soggetti hanno coniugato lo spirito della libertà alla carne della storia contestando in radice non solo i paradigmi cocentrazionari ma anche le gestioni più soft di eterodirezione e di gerarchizzazione sociale...".

No,dico....siamo al top...!

http://www.stavrogin2.com/2011/01/si-dice-sempre-per-tante-coseci.html



24 commenti:

  1. Molto divertente nella sua sconfinata tragicità. Qualcuno a questo cocuzzare ci crede ancora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una gigantesca presa in giro,ah se gli italioti per una volta smettessero di fare i nasi turati!

      Tanto più che ora mi tocca sentire pure Goldman Sachs che lo spread italiano a 500 era una bufala,l'FMI che dice che l'austerità è un errore....va bene che queste lacrime di coccodrillo mi san tanto mezzucci per non pagar dazio (non è che hanno intuito che la baracca sta crollando?)....ma che questi gaglioffi politici continuino ad inneggiare all'europa con un leccazampismo vergognoso alla Fassina-Bersani,la vera destra del paese,vuol proprio dire che siamo in mano ad una banda di deficienti totali,,,,nel caso scoppiasse il bubbone,voglio poi vedere che diranno sti mentecatti...

      Elimina
  2. Bravò,alla francese(un bel pezzo di apertura),penso che l'hai scritto dopo(o durante) un momento di contentezza...(non c'è traccia di incazzatura)...ma hai ugualmente fatto una bella foto veritiera dell'ambiente che ci circonda.
    C'è quasi tutto ...il serio ,faceto,e prese in giro(mi veniva in mente una parola più scurrile) per i comici di avanspettacolo(i candidati),che una volta arruolati reciteranno nel teatrino politico nazionale....
    Manca solo una cosa.....per parità di opportunità,......hai dimenticato di fare qualche complimento a qualcuno...
    Ma capisco la tua difficoltà a trovare in questo "bioparco" politico,qualcuno degno di complimenti......Leggendoti da tempo sò che sei molto "stitico" a fare complimenti di convenienza.Contro la diarroicità,invece, di tanti camerieri e sguatteri della stampaglia nostrana.
    A Roma ,diremmo ,"Vai che vai bene"....anche se mi resta il dubbio che tutti gli individui,che hai ben caratterizzato,se ne sbattono delle critiche che la folla gli fà.
    E qui ci vuole la citazione di turno...la dedichiamo alla maggior parte dei nostri candidati politici,o fai tu se hai uno che ti è più simpatico.

    >>Orazio Satire I, 67-68:

    la citazione è interessante, di questi tempi,
    (...) populus me sibilat, at mihi plaudo
    ipse domi, simul ac nummos contemplor in arca.
    (il popolo mi fischia, ma io a casa mi applaudo da me, contemplando i
    denari che ho in cassaforte).
    Ciao Tonino


    RispondiElimina
  3. Caro Tony,lo stato d'animo è sempre lo stesso,il disprezzo di questi inetti parassiti che non hanno un briciolo di dignità nel difendere gli interessi del paese e del suo popolo.
    Stato d'animo che oscilla sempre tra l'incazzatura e il sarcasmo,entrambi degni di questi inutili e rovinosi personaggi,a cui fare complimenti sarebbe come farli alle ruspe che ti stanno distruggendo la casa.
    Già sono in troppi a farli,i marpioni interessati alla distribuzione dei pani e dei pesci e un popolo di masochisti che vanno a votarli,il complimento più gradito a questi biscazzieri.
    Orazio ha certamente ragione,anche se talvolta,oltre ai denari, han dovuto contemplare la lama della ghigliottina.,...ora capisco l'incontenibile rabbia di vendettaa in queste occasioni e perchè ogni tanto la Storia dà il via libera che esploda.

    RispondiElimina
  4. Esaminiamoli uno per uno....ma come si fa a votarli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto bene Laura,son tutti la stessa zuppa,ed è inutile sottilizzare.Qui abbiamo un problema che è la madre di tutti gli altri,che si chiama euro e di cui in pratica nessuno parla.Stilano programmi senza senso,dimenticando che non servono ma nulla se non recuperiamo la sovranità nazionale.A sentire le ricette proposte,sembra di stare nel medioevo quando per curare ogni malattia ti propinavano il salasso.Cosa stiamo a discutere di disoccupazione,lavoro,ripresa con quel macigno d'europa che abbiamo sulle spalle e a cui non crede più nessuno,se non questa classe politica di venduti e incompetenti?

      Elimina
    2. @laura

      Bella domanda,è incredibile che i nasi turati non si accorgano di questa gigantesca presa in giro,e che non abbiano il coraggio,almeno unas volta nella vita di bruciare le schede elettorali.Qualunque cosa succederà dopo,sarà sempre meglio,oltre ad aver sfiduciato l'intera classe politica,senza distinguo,che ci ha condotti alla rovina e venduti agli usurai europei.

      @rizzitelli

      è questo che la gente non capisce e che gli indeci che la rappresentano nascondono.

      Elimina
  5. "brigate Al-Zheimer" è notevole, johnny.
    Alla tua lista vorrei aggiungere il dinamico duo (post)padano, il barboncino ex strimpellatore (quello che vuole Draghi al Quirinale) e 'business as usual' from Verona; il tutto condito dal giulietto nazionale (quello del 'solve e repete') che negli ultimi tempi stvilla come una vevginella contvo l'IMU e il vedditometvo.
    Only in Italy..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una vera trovata Draghi al quirinale....!Come mettere Dracula a capo dell'Avis.A prescindere dall'infattibilità,questo ti dà una idea di chi dovrebbe rappresentare il Paese e i suoi cittadini!
      Idem per gli altri.
      Io dico che votare OGGI è immorale,è essere complici di una intera classe politica neri fatti squalificata a vita,e che si regge solo e da ANNI sullo sciagurato ragionamento del meno peggio.A parte che qui é TUTTO il peggio possibile dove ti giri giri,e che tutti sono responsabili del baratro in cui siamo...a parte questo,ma come si fa ad andare avanti scegliendo sempre tra il meno peggio? Che avvenire ha un tal atteggiamento? Una volta nella vita,bisognerà pure avere il coraggio di non scegliere nessun tipo di peggio e licenziarli tutti in blocco.Come? Rifiutando a tutti voto e consenso.Che succederà dopo sarà sempre meglio di quanto ci tocca nel continuare a dare questo consenso.Provi ognuno a immaginarlo,ad immaginare tutti i possibili scenari dopo un'astensione totale di massa....qualunque cosa ne esca,non sarà mai più come prima,e non credo in peggio.
      Se non c'è il fegato per dar l'assalto alla Bastiglia,cosa rimane in mano al popolo per affermare la propria dignità,l'unica arma pacifica per farsi valere?

      Elimina
    2. Quale sarebbe la logica di votare chi ti ha condotto sul lastrico,come popolo e nazione?
      Ci fosse uno non responsabile,ma non c'è...e il nuovo che avanza assomiglia al decrepito che indietreggia.
      Questo è il mondo rovesciato.Resto sempre sbigottito di come si fa a non capire.Per quel poco che contiamo come bloggers,ci sembra di star a piantare pomodori al polo nord....

      Elimina
  6. Eppure qualche cosa di "nuovo" c'è in queste elezioni.E' la prima volta che TUTTI i partiti indistintamente,promettono le STESSE cose....meno tasse ,più lavoro(sopratutto ai giovani) ,meno sprechi e ruberie,sviluppo e tecnologia nelle industrie...e sopratutto cacciare i governanti corrotti...nessuno si impegna a denunciare e a cacciare gli "eterni corruttori,che corrompono i governanti corrotti,alias gli usurai transnazionali....e di fare un po' di chiarezza nel pozzo nero del debito pubblico.
    Sul bancone tutti prodotti uguali(solo il logo diverso),ma quale acquistare...forse quello col logo più attrattivo(bunga bunga,sempre meglio di bingo bongo)?
    Ma di "antico" rimane che non sarà,nemmeno questa, l'ultima volta che NESSUNO di questi partiti,manterrà UNA SOLA delle promesse fatte.
    E c'è,ancora, chi si pone il problema per chi votare o se votare?
    Scusate la "crudezza" di quanto segue...stamattina a Porta Portese il solito libraio amico(?),per fare un po' di polemica,conoscendo le mie convinzioni, per punzecchiarmi,mi aggredisce verbalmente così ....Dottò Lei è uno che normalmente non va a vota'...è?
    "Signorilmente" (fingendo di non aver capito a che si riferiva) gli ho risposto che non era vero....Io vado a votà "regolarmente" tutte le mattine,ma poi però.... tiro la catena....perché è l'unica cosa da fare.Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. metafora appropriata.....anche perchè queste elezioni 2013 sono essenzialmente "atto osceno in luogo pubblico",ecco perchè li chiudono in cabina...

      Elimina
  7. Grande Johnny. Un pezzo da incorniciare.

    Uno pensa di averle viste tutte, e invece la vita ti pone davanti a cosucce come queste: "Se Monti fa autocritica e corregge alcune delle sue controriforme è un fatto positivo. Con il premier si può costruire un compromesso importante".
    AH AH AH fenomeno da baraccone...
    Domanda: se dice queste cose solo per vincere le elezioni, chissà... forse diventa etero se gli promettono un ministero. :-D
    Cortigiani... vil razza dannata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già....vil razza dannata!Da qui si capisce quanto conti la fasulla distinzione odierna tra destra e sinistra....l'unica distinzione e su quali e quante poltrone sedersi....
      Non parliamo poi del cattoecoleninistaluogocomunistatuttechiacchieree orecchinonikibanana,la fruttiVendola che tutti accontenta vendendo qualsiasi cazzata il cliente chiede...

      Elimina
    2. Non si offendano i vari Casa Pound,Storace....ma la vera destra sono pd e compagni...basta sentire le sciagurate dichiarazioni del pirla Fassina e del sigaraio Bersani...roba che avrebbe mandato in sollucchero Reagan...

      Elimina
  8. Sentito(appena adesso) su TG4
    Il Financial Times,boccia il "Professore"....e lo paragona al Presidente della Repubblica di Weimar,che per il suo rigore,portò la Germania(nel ...32) al dissesto,e aprì le porte al Nazismo...lo rimprovera pure di non essere stato sufficientemente "duro" con la sederona della DDR....Peraltro,intanto, la sederona sta perdendo consensi e voti a casa sua.Aggiunge che quel po' di positivo fatto nel 2012 in Italia è dovuto"mainly" al presidente della BCE ,il nostro Draghi.
    Si può obbiettare che TG4 è un telegiornale di parte..e che forse gonfia a suo vantaggio le evidenti difficoltà dei competitori del loro datore di lavoro... ma,dovrebbe essere facile leggere l'articolo in questione e "verificare".
    Se fosse "così" i Poteri Forti avrebbero già "scaricato"il professore considerato perdente come difensore dei loro interessi....Tanti invece i complimenti al "parrucchiere "delle bambole.
    Siamo nel campo della persuasione occulta,o è la verità...tutta la verità...nient'altro che la verità?
    Perchè non verifichi e ci fai sapere che ne pensi?Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già....ma i complottisti eravamo noi...!Syesse cose dice FMI e addirittura Goldman....pare che lo stiano scaricando alla grande.Ora la crisi sta cominciando a mordere anche i crucchi.Su Draghi andrei comunque cauto...perhè resta sempre uno degli attori di queste politiche recessive.
      Come vedi il TG4,poco c'entra...questa politica di austerità é contraria ad ogni canone di macroeconomia,cosa che han capito in Usa e Giappone.Un'europa con redditi da fame,non conviene a nessuno,men che mai una unione dove contano solo gli interessi tedeschi.

      Elimina
  9. Due stralci dell'articolo di Munchau.

    His narrative has been that he saved Italy from the brink, or rather from Silvio Berlusconi, his predecessor. A fall in bond yields has played into this narrative, but most Italians know they owe this to another Mario – Draghi, president of the European Central Bank.
    As for Mr Monti, my best guess is that history will accord him a role similar to that played by Heinrich Brüning, Germany’s chancellor from 1930 to 1932. He, too, was part of a prevailing establishment consensus that there was no alternative to austerity....
    Di semplice traduzione...che se vuoi puoi aggiungere.Ciao Tonino
    .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già....però ,come ti dicevo,non dimentichiamo che la famosa lettera dei compiti a dasa,veniva dalla BCE di Draghi....insomma,non mi fido del ruolo affibiatogli di salvatore della Patria,perchè certe misure erano obbligate,altrimenti l'euro saltava.E comunque lìintervento BCE,non risolve i problemi insanabili e strutturali dell'Unione,è stata un'aspirina temporanea.Non siamo al riparo da nulla.
      Mi fa inoltre piacere sentire che non è affatto stata l'inflazione di Weimar,di 6-7 anni prima,la causa scatenante che ha portato all'ascesa del baffetto nel 1933,ma la disoccupazione massiccia.

      Elimina
  10. P.S.occhio ai tanti sensi e triplisensi della parola usata "narrative"...da storia,racconto,novella leggenda...telenovela...altro.c'è spazio per tutto dal serio ad una seria presa in giro.ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. narrative= oxfordianamente,bufala....

      Elimina
  11. SIC TRANSIT GLORIA "MONTIS"....l'unico che lo difende a spada tratta è il protoantropo dell'UDC.Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...etiam, pithecantropus iactus casiniensis

      Elimina