mercoledì 14 novembre 2012

IL PORCILE POLITICO

Aggiungi didascalia

Non bastava la continua confisca di democrazia della cricca usuraia europea e dei suoi sicari tecnici,ora ci si mette anche questa indecente classe politica che ci sta ancora tra i piedi.
In primis il caltagironiano Casini,uno degli zeri che popolano il pallottoliere dei parassiti,seguto subito a ruota dal frescone Pd Bersani ,dal golpista del colle e dal coro degli altri zombies,timorosi di perdere il posto.
Non occorre essere un fan di Grillo per smascherare l'ignobile truffa che stanno studiando con la legge elettorale.
E lo dicono apertamente: "bisogna fare in modo che l'antipoltica non vinca.....la riforma del Porcellum serve per ostacolare Grillo».

Meglio che vincano loro.... i Fiorito,i Lusi,i Maruccio,i Penati,i Belsito (toh...ce son proprio tutti...!)
A prescindere che la vera antipolitica sono questi miserabili guappi da strapazzo,che democrazia sarebbe quella che fa una legge ad hoc contro un movimento politico che partecipa alle elezioni?
Solo in uno squallido regime a partito unico in cui siamo (quello dell'euro e dei ladri) può mettere in atto una tale aberrazione liberticida!
Ma lo scandalo maggiore é che nessuno di quegl ipocriti e vecchi barboncini da salotto, che ogni giorno imperversano sui giornali a darci lezioni di democrazia e di civiltà,non abbiano niente da dire.
A che serve votare? Con questa gentaglia servono solo kalashnikov...!!!!

4 commenti:

  1. Vedo che anche tu non hai rinunciato a imbufalirti contreo l'ennesima porcata. Eppure un astensionista convinto come te, avrebbe dovuto sorvolare :-) . Il fatto è che così trasformeranno l'Italia al 50% di astensionisti mentre l'altra metà saranno grillini.

    OT: hai saputo qualcosa della riunione del Bilderberg a Roma? Ho cercato in rete ma c'è poca roba.

    RispondiElimina
  2. Sai astensionista o meno (più di prima,comunque...)vedo le porcate che stanno facendo,che sia Grillo o un altro poco importa.Non si può sorvolare,é un attacco liberticida e basta.
    Beh,questa ipotesi di metà e metà,sarebbe interessante,oltre a mandarli tutti a casa.Purtroppo non sarà così stando agli ultimi sondaggi.
    Uno su Fb mi ha postato un video dove si vede l'entrata di Monti,fornero al bilderberg,ma niente di più....sai di quello che si dicono bisognerà aspettare qualche infiltrato,nel caso...
    Ma non ti sembra strana questa riunione fuori programma? E poi a Roma?

    Intanto oggi in Europa e da noi il clima si scalda...vuoi vedere che si stanno svegliando! Oggi ero a Milano,col gruppo studentesco,tutti incazzati neri,e si é visto....finalmente!...e non sgridarmi...

    RispondiElimina
  3. La torre di Babele
    "Perdonami"...ancora una volta...per le solite citazioni mitologiche,ma che hanno lo scopo di dimostrare che... la storia si ripete sempre allo stesso modo,e così la gestione del potere di "pochi" su tutti gli altri.
    (GN 11)"Tutta la terra aveva una sola lingua....il popolo si disse...costruiamoci una città e una torre la cui cima "tocchi" il cielo....gli Eloim(equivalente agli Dei nella mitologia Greco/Romana)si impaurirono(di perdere la loro condizione di vivere in cielo)...ed escogitarono come mezzo...la confusione delle "lingue" in quel popolo "unito"..dimodoché non comprendendosi ,gli uomini,litigavano l'uno con l'altro"...abbandonando l'azione precedente.
    Senza farla lunga,la stessa favoletta(metaforica) la raccontava Platone nel"Simposio",dove degli umani che avevano come costituzione, in sé, uniti tutti gli opposti sia fisici che mentali..."gli androgeni"..danno la scalata all'Olimpo,per scacciarvi quei "privilegiati"..ma sconfitti subiscono la punizione di essere "spezzati"in maschi e femmine(se vuoi fascisti e comunisti,laziali e romanisti,ortodossi e non,religioni in conflitto,etc)....unico scopo.... che i Romani sintetizzavano bene..."Divide et Impera".....litigare sul piano senza mirare in alto.
    In poche parole...come "Grillo" ha ventilato in tempi odierni(ieri)..il potere(degli Eloim,Dei,Finanziari e Usurai) si sta servendo della confusione e della guerra civile tra fratelli e poveri...perché questi dandosele di santa ragione...si odieranno pur non avendone motivo e non avranno tempo,uniti nello scopo comune di scalare l'Olimpo, di cacciarne via quei "litigiosi" abitanti che agli uomini mandano solo "disgrazie".
    Dai!!! che stiamo vincendo perchè il"potere usuraio"sta giocando le ultime "scartine"...il disordine, lo scontro tra gli estremismi,e tra fratelli con e senza divisa...vedendo in TV comodamente in casa come vanno le cose.Ma Noi oggi lo sappiamo!!!
    Io aggiungerei,all'invito di Grillo,di togliersi "tutti" i caschi...e di evitare lo scontro che tanto sta a cuore alla "casta"...di far precedere i cortei delle manifestazioni di protesta ...dai bambini che non hanno futuro(se si continua così)dalle mamme che li hanno voluti ma non possono dare loro le cose anche minime per vivere una vita "degna"di essere vissuta,visto che questa vita gliela hanno data....e dai nostri vecchi,considerati da certi "cinici personaggi"solo un peso economico che corrode "utili! che ,se "risparmiati"potrebbero essere versati agli usurai,per"onorare"il debito pubblico che detengono.
    Sono sicuro che avremmo un effetto dirompente......manifestanti e forze dell'ordine che si abbracciano... e nessuna violenza.....in fondo,abbimo gli stessi ideali, subiamo le stesse violenze, e da un nemico comune.
    "Attenzione" però a non cadere nella trappola degli "infiltrati",addestrati a creare disordine..distruggendo qualsiasi tentativo degli uomini di"buona volontà"di massimizzare il "bene comune" che li unisce ,e minimizzando le "banalità" che li divide.Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah,non saprei Tonino....purtroppo i certi momenti storici non é sempre facile decidere.Ieri ci sono state violente proteste in tutta Europa e in Italia (io ero a Milano) e non credo di sbagliare dicendo che non c'era nessuna strumentalizzazione,ma solo una genuina rabbia di non continuare a subire tutto passivamente.
      Ad un certo punto é inevitabile che accadano certe cose,quando si tira troppo la corda.
      Che poi sia quello che gli strozzini vogliono,avrei qualche dubbio....io credo che invece solo questo temano,la piazza incazzata.
      Nessuna polizia o governo può resistere alla pressione di un popolo,e la repressione peggiorerà la loro situazione,come sempre é accaduto.Quanto agli infiltrati,ci possono pure essere,ma questo non é un buon motivo per non combattere.
      aro Tonino,forse tu potresti insegnarmelo,la libertà non é mai gratis....sarebbe bello vincere facendo procedere i cortei dai bambini....ma temo non sia mai successo e pure che poliziotti e manifestanti si abbraccino.
      Avrebbero potuto farlo nei tanti cortei pacifici,visto che pure loro sono vittime di questo sistema usuraio e stanno obbedendo ad uun governo golpista.Ma non l'hanno fatto...

      Poi la Storia é beffarda,quelli che combattono il sistema,fin che non si vince vengono chiamati terroristi,sfascisti...poi quando vincono sono eroi della libertà....anche per quelli che prima ti stigmatizzavano...

      Non é facile scegliere il campo...

      Elimina