giovedì 8 novembre 2012

I RINNEGATI

 L'Italia è come il Titanic: le aziende chiudono, le famiglie faticano a vivere,la nazione é una colonia... ma il Parlamento degli zombies trova tempo per imporre per legge l'inno di Mameli nelle scuole.
Il senato approva anche il provvedimento che istituisce la Giornata dell’Unità della Costituzione, dell’inno e della bandiera.
E' paradossale e indecente che la cricca di rinnegati parlamentaro, che ha firmato tutti i trattati di svendita della nazione,ipocritamente voti questa legge e mortifichi un inno,che per quanto retorico possa essere,é stato scritto da uno che è morto a 22 anni combattendo per la libertà di una nazione.
In un verso l'inno così recita: "Giuriamo far libero il suolo natio..."
Questi vergognosi ectoplasmi politici,compreso il giullare del colle,hanno invece giurato di renderlo schiavo degli usurai internazionali !
Siate maledetti in eterno,ipocriti vigliacchi.....possiate crepare sotto le macerie di questo palazzo,vergogna della Repubblica Italiana...!

2 commenti:

  1. Eh, stavo per postarla io questa bella notizia. Ci hanno venduti come popolo, hanno venduto la nostra sovranità... ma l'importante è cantare l'inno festeggiando l'unità d'italia e la costituzione che ormai è carta da bagno. Che schifo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il colmo dell'ipocrisia e della presa in giro...solo che gli italiani sembrano non accorgersene...prima ti distruggono e poi ti fanno pure cantare....ma la cosa più indegna é l'offesa a tutti quelli che hanno lottato per la libertà di questa nazione,a cominciare da chi scrisse quell'inno,anche lui preso in giro.

      Elimina