giovedì 18 ottobre 2012

LO SCIACALLO: CANIS GOLDMANIENSIS




L'USURAIO DISTRUGGERA' OGNI ORDINE SOCIALE,OGNI DECENZA,OGNI BELLEZZA (E.Pound) 


Oltre alle tante frasi demenziali di questo sicario degli usurai internazionali (e di cui in foto potete leggerne un delinquenziale florilegio),sentite quanto ancora oggi dice questa sciagura nazionale.

"Mi dispiace che la nostra azione abbia potuto comportare una certa brutalità....ma vorrei invitarvi ad avere una certa fiducia perché i governi che seguiranno potranno essere migliori perché avranno capito cosa i cittadini vogliono e cosa occorre al Paese....non dobbiamo sorprenderci che non si vedano molti segnali di crescita per ora, ciò è inevitabile".

Lui,il mentecatto bocconiano,non capisce cosa vogliono i cittadini....!!!
Invece lo sa,lo sa benissimo...ma esegue altri ordini....e cioè fare tutto quanto non occorre al Paese ,ma che molto più serve ai suoi datori di lavoro e padroni....
A proposito dei segnali che non si vedono....ma non vedevi la luce nel tunnel, brutto bugiardo deficiente!!!
Cerca di smetterla squallido burattino....che prima o poi la paghi....vai a prendere per il culo la Fornero o il tuo compagno di merenda che sta sul colle....!!!

12 commenti:

  1. Mai come in questo caso la frase di Pound é sta vera.Siamo ormai a questo con buone speranze di peggiorare ancora.

    RispondiElimina
  2. caro anonimo, ringraziamo Iddio di stare nella condizione in cui siamo ora, perchè in futuro le cose saranno ancora peggiori -ro-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sì,.ringraziamo monti!! questa mi mancava!
      Sicuro che se resterà lui le cose peggioreranno

      Elimina
  3. Di tutti i dittatori che si sono avvicendati nel corso della storia, questi sono probabilmente i peggiori, freddi come il ghiaccio e assolutamente impersonali. Robots di una catena di montaggio addetta a macellare e triturare società (non più) civili, il cui prodotto finito sono comunità indistinte di zombies, adattate all'unico credo rimasto, ovvero il Mercato e la sua Efficenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensare che ci siamo andati dentro senza accorgercene...se non quando la macchina usuraia e già ben oliata,naturalmente con la complicità di una classe politica e tecnica (Prodi....)succube e serva.
      Sono i peggiori certamente,perchè appunto vogliono distruggere ogni convivenza civile e creare torme di schiavi al loro servizio.E' il bello é che molti sono consenzienti....basta leggere il commento anonimo qui sopra....é questo il capolavoro usuraio...

      Elimina
  4. A Huxley....Mi riallaccio alla tua considerazione..."il cui prodotto finito sono comunità indistinte"...per ottenere questo risultato "a latere" dello strozzinaggio economico della popolazione "aborigena"(Noi Italiani),che è già scientificamente attuata,dovresti continuamente incentivarne la sua progressiva estinzione...con tutti i mezzi...
    Il più facile è metterli in condizionegli Italiani) di non più "riprodursi"(attraverso una castrazione "mentale"... di sfiducia.... verso il futuro che aspetterebbe ai loro figli)....
    Parallelamente,con il colabrodo delle nostre frontiere "subire"una immigrazione incontrollata(lenta ma progressiva),che in una generazione(se non si arginerà) pareggerà la popolazione locale...
    Il "melting pot"(modello americano)così risultante sarà una mescola di gruppi sociali,con tradizioni,usi,costumi,religioni,convinzioni esistenziali diverse....
    Aspettarsi,per il futuro, un quieto vivere tra questi gruppi così disomogenei,fa invidia all'ottimismo(noto per il suo acume) del dott.Panglosse del Candido di Volterriana memoria....
    Intanto abbiamo già consolidate delle"corporazioni"...frutta/verdura/fiori agli egiziani...merceria spicciola,ferramenta/mercantini/casalinghi,etc, ai Cinesi....mercati rionali e bancarelle sfuse a indiani/pakistani/cingalesi...badanti ai paesi dell'est....lavoratori di piccole/medie imprese artigiane ai paesi dell'est...pizzettari ai magrebini e così via....
    Se continua così(che tutto il commercio al dettaglio sta cambiando padroni,e tanti nostri lavoratori a spasso)c'è da sperare "solo" che qualche "Organizzazione Mondiale" se ne "accorga" e ci trattino almeno alla pari del panda cinese...per evitare, in un paio di generazioni l'estinzione degli Italiani....
    Un po' come è successo negli USA con i veri americani(gli indiani)che,oggi, sono sopravvissuti in pochi,vivono in riserve, e campano facendo spettacolini(commoventi e strazianti)della loro storica(sparita) tradizione....
    P:S.bada che ciò che sta avvanendo in Italia ,stranamente,sta avvenendo in tutte le"Usurocrazie"occidentali....Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per un 'nuovo e più giusto ordine mondiale', parole dell'uomo del colle.

      Elimina
  5. Se non fosse la realtà che stiamo drammaticamente vivendo, e non un romanzo di fantapolitica, direi che questo è il più grande progetto che mente umana abbia mai concepito. Altro che uomo sulla Luna, o la ricerca sul cancro. Questi hanno pianificato e attuato un progetto di conquista che in verità è solo: fare più soldi. Tutto qua. Puoi girarla come ti pare ma, la verità finale è solo questa: i soldi. Guerre, conquiste territoriali, colonizzazioni... HA! roba da dittatori di quart'ordine.
    L'immigrazione mai richiesta se non dai "signori" per aumentare la concorrenza (tra poveri) nel mondo del lavoro è solo uno dei modi per arrivare al risultato: la servitù della gleba 2.0
    Credo che ci sia poco da fare, almeno in itaglia, visto che qui, di rivoluzioni, non se ne sono mai fatte, a parte quelle del 48. Forse, ma lo dico scommetendoci il classico dollaro bucato, in Francia o in Grecia, cioè in qualche paese dove il popolo ha ancora le "palle" qualcosa succederà, ma non è detto che sia in senso positivo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso che essere d'accordo su questo piano criminale per assoggettare i popoli.Soldi certo,ma ancor di più potere.
      Nonostante le tue giuste osservazioni,io spero invece che succeda qualcosa anche da noi,nessuna sa cosa poi succederà,però sappiamo che sta succedendo ora e non si può continuare a subire senza reagire.Il fatto é che sia in Spagna che Grecia,almeno i sindacati sono dalla parte dei rivoltosi,qui solo dei succubi e venduti...

      Elimina
    2. Johnny, sono molto pessimista ma, come te, alla fine spero in un qualcosa che ci permetta almeno una fine dignitosa e non da capi per il macello. Per quanto riguarda i "nostri" sindacati... maremma, che pena mi fanno quelli che ci credono ancora. Esempio personale che ci fa capire quanto sono dalla parte dei loro iscritti (paganti!).
      Volevo fare causa all'azienda che mi aveva licenziato senza motivazione. Pensavo che avessero un avvocato che lavorasse per i loro assistiti. Tzè... me lo sarei dovuto pagare io!
      Credo che non serva commenterare... ;-)

      Elimina