sabato 13 ottobre 2012

GLI EUROSICARI


Il governo di questi malfattori continua nell'opera di macelleria sociale e col gioco delle tre carte da grottesco prestigiatore da fiera per imbrogliare i cittadini.
Dovevate vedere questi volti cadaverici durante la conferenza stampa notturna in cui spiegavano una ennesima manovra delinquenziale e ancora una volta a danno dei soliti noti.
Un esempio tra tutti.

1 - Tagli agli sgravi fiscali retroattivi per il 2012,mentre le riduzioni Irpef dell'1% invece a partire dal 2013,il che vuol dire che i benefici gli italiani interessati li vedranno nel 2014.Furbata da rubagalline....
Benefici peraltro annullati dall'aumento Iva del prossimo luglio.

2 - I redditi più bassi (pensioni minime....) non beneficeranno di nessun sgravio fiscale o diminuzione Irpef essendo al disotto dei 15 mila euro,ma in compenso saranno soggetti all'aumento Iva,erodendo ancor di più il loro scarso potere d'acquisto.Alla faccia dell'equità....

3 - La franchigia di 250 euro agli sgravi fiscali (altra erosione della diminuzione Irpef),colpirà ancora una volta maggiormente i redditi più bassi con minore capacità di spesa.

Se poi aggiungiamo tagli alla sanità,alla ricerca,alla scuola.....ci accorgiamo,se ce ne fosse ancora bisogno,che siamo in mano a degli aguzzini,a dei sicari prezzolati che vogliono affamarci e renderci schiavi degli strozzini loro padroni.Altro che crescita! Questi ci stanno sotterrando!

Con l'aggravante che pure ieri un indegno capo dello stato delle banane blaterava che "per tornare a crescere indispensabile cedere quote di sovranità al'UE". 
Da fucilazione..... 
Se c'è uno da cedere,pure pagando,é questo sodale e servo degli strozzini.


Contemporaneamente,un rapporto della Bce ritiene che l'adeguamento salariale nei paesi dell'Eurozona è stato relativamente limitato nonostante la gravità della recessione e l’aumento della disoccupazione.
Tradotto in soldoni: i salari sono troppo alti e vanno abbassati.
In un tale contesto secondo la Bce "una risposta flessibile delle retribuzioni dovrebbe essere un'importante priorità".Sta arrivando un nuovo diktat ai loro sicari?
Sull'argomento:
http://www.contropiano.org/it/news-politica/item/11783-allarme-rosso-la-bce-dice-di-abbassare-i-salari

C'è sempre da chiedersi quando si sveglieranno gli italiani...."quando un governo non fa ciò che vuole il popolo,va cacciato via con mazze e pietre"....questa frase non l'ha detta un pericoloso rivoltoso,un attentatore alla legalità,un black bloc....l'ha detta un presidente della repubblica italiana,sicuramente non servo come l'attuale.

14 commenti:

  1. "Con l'aggravante che pure ieri un indegno capo dello stato delle banane blaterava che "per tornare a crescere indispensabile cedere quote di sovranità al'UE".
    Da fucilazione.....
    Se c'è uno da cedere,pure pagando,é questo sodale e servo degli strozzini".

    Servo dei carri armati e delle spie sovietiche ieri, servo degli usurai oggi. Ma un colpetto apoplettico non gli viene?

    Quanto al Nobel, dopo quello preventivo ad Obama, lo hanno dato ad un'architettura di banche fameliche e predone che sta gettando i popoli nel pauperismo e nella miseria. E non solo. Ricordo se ce ne fosse solo bisogno che le forze Nato hanno bombardato la Serbia per 200 gg. e terrorizzato la popolazione civile in Libia con i loro codardissimi droni. Bel Nobel davvero!

    RispondiElimina
  2. In Serbia era già all'opera la disinformatio organizzata.Purtroppo la guerra é questo,eccidi ed efferatezze da ambo le parti,solo che i cattivi erano i serbi che, tra parentesi,erano dalla parte della ragione nella vexata questio del Kossovo.Come se l'Alto Adige o la Velle d'Aosta a seguito di una massiccia immigrazione di austriaci e francesi,dovessero chiedere l'indipendenza.Questo é successo in Kossovo,dove la capitale Pristina é da secoli una città simbolo slava,non albanese.Poi come si sa,anche la parte del giusto passa al torto,come succede in ogni guerra,e quel che diventa giusto lo decide solo il vincitore.
    Fatto sta che sono ancora lì ad occupare il territorio.
    Non parliamo della Libia,il risultato é sotto gli occhi di tutti...e anche del pulcinella quirinalizio che ogni dieci minuti blaterava che non era una guerra,ma un intervento umanitario....da decine di migliaia di morti.Finchè poi qualcuno gli disse di smetterla dato che solo lui lo credeva.Poi c'è da ridere quando invoca la Costituzione.

    Sul Nobel ho già scritto nel post,ormai Matrix é un biscottino di fronte a questa continua manipolazione della realtà che supera ogni immaginazione..

    RispondiElimina
  3. Sì è davvero un biscottino, ormai viviamo la mistificazione permanente.

    OT: mi è partito per caso un post (L'ultima parola) che ho eliminato e che in realtà era una lettera privata. Ti dispiace cancellarlo dal tuo blogroll?
    Anche perché non c'è il collegamento. Grazie.

    RispondiElimina
  4. Manovre finite, disse pomposamente l'hitman bocconiano dopo la cosidetta 'salva italia', ora è arrivata la seconda (mascherata); un pannicello caldo per i conti ma che aggiunge altra devastazione al tessuto sociale. Vedremo a fine anno quando i conti continueranno a non tornare cosa si inventeranno questi criminali in doppiopetto.
    Quanto alla "flessibilità e moderazione salariale", come viene definita dalle parti dell'eurotower ,sappiamo bene come verrà tradotta in pratica dagli esecutori; non a caso mr marchionne si è augurato un monti 'forever'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' tutta una bufale,annunci e manipolazione con l'aiuto dei soliti pennivendoli di regime.Il burattino era quello che diceva che vedeva la luce,ora dice che ci attendono mesi difficili....ma ormai delle tante cazzate che hadetto si é perso il conto.
      C'è da chiedesi quali mai siano state dopo quasi un anno le misure di crescita.
      Gli usurai europei proseguono il loro piano di sotterrare il sud europa.

      Elimina
  5. Barnard dice che vogliono mettere anche noi sotto la tutela della Troikaccia. L'hai letto?

    http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=472

    E cioè Draghi costringerà Monti a chiedere l'aiuto del fondo salvastati, chiudendo i rubinetti alle ns. banche.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'avevo letto....ma non ho ben capito cosa intende per assets....sapevo che finora la BCE ha concesso soldi all'1%....é un'ipotesi,e certo anche probabile.Già a suo tempo Monti spingeva per questo fondo e non credo solo a livello psicologico verso i mercati (che se ne fanno un baffo gli speculatori,infatti lo spread è sempre fermo sui 350-370,con interessi sempre poco sopportabili),ma ,pur negando,certo per usufruirne.
      Al primo assalto speculativo,lo farà....anche se l'ipotesi Draghi non dovesse avverarsi.
      Le cose non migliorano,anzi....

      Elimina
  6. Indennità di accompagno....Dear Iohnny
    Mi pare di capire che( insieme ad altre voci,come pensioni di guerra,altro...)verranno considerate da chi ci governa( peraltro senza essere stati deputati a farlo,e nella speranza che si tolgano al più presto di torno),come un reddito che andrà a sommarsi ad altri eventuali...e quindi subiranno una tassazione(alla fine della storia una decurtazione di risorse,a mediamente persone disagiate, che andrà però ad incrementare il rimborso del debito pubblico,con versamenti più cospicui di interessi agli usurai che lo detengono,con piena soddisfazione degli stessi,e sperticati elogi,a chi senza peli sullo stomaco glieli procura).
    Debbo farti purtroppo un appunto...tu spesso imputi,molte delle decisioni e atteggiamenti di molti dei nostri governanti(inclusi gli ultimi) ad un "decadimento"del senso morale...soprattutto verso gli strati sociali più deboli e indifesi(basta vedere,come urlato da TV e stampa...e le libagioni e i festini che fanno con il denaro pubblico,alla nostra salute(si fa per dire)i vari deputati,consiglieri,etc.etc).....Chi ci è passato(per esempio con una madre quasi novantenne e due femori rotti) sa che l'accompagno(quando non c'è trucco tra frodanti e accondiscendenti amministratori pubblici)è un alleggerimento retribuito ad una famiglia,che per suo conto,bada ad esigenze infermieristiche/medico/assistenziali,che se svolte dalla sanità statale costerebbe dieci volte tanto(escluse libagioni)ed erogate in maniera inefficiente e non paragonabile al trattamento dell'infermo in casa da parte dei parenti.
    Senza bisogno di possedere ,una Laurea in economia(peraltro tra le facoltà più alla portata di tutti,anche, con intelligenze che non vinceranno mai un Nobel)si "capisce" subito che l'accompagno è un rimborso per una assistenza sanitaria fatta in casa,e un "risparmio" per la comunità se dovesse essere resa dallo stato(più libagioni)e che con un reddito non ha "nessuna parentela".
    A questo punto concludo...ma prima due consideraziononi...Il Budda diceva che il peggior male(che potesse capitare) per un uomo era il nascere"cretino"...nei Vangeli tra i tanti miracoli(zoppi che camminano,muti che parlano.morti che risorgono....)non si annoverano ,miracoli di stupidi che diventano intelligenti...è impossibile anche per il Figlio del Supremo Fattore...."è impossibile"!!!!E dove è il rimprovero che ti faccio???...Il difetto primario,che genera l'incapacità a fare un "buon governo"... è la mancanza di intelligenza di base che caratterizza tanti dei nostri amministratori pubblici,(ciò che li rende merce appetitosa per i Supergovernanti occulti,gli usurai, a presentarceli nelle liste per la loro elezione"democratica" da parte del popolo)....non il loro scarso senso morale(solo "conseguente" al difetto primario)che li rendono,inetti al compito e li fanno,poi, diventare invisi alle folle.
    Io proporrei,anche come "sfida",che i nostri governanti prima di presentarsi(o se in carica),per essere eletti, si sottoponessero ad un test tipo Q.I....Quoziente di Intelligenza ....per dimostrarci che almeno arrivano tra 80/90 (normalità)...ne vedremmo delle belle!!!!...il possedere una Laurea che tanti somari,( che conosciamo anche tra i nostri conoscenti ) ,sono riusciti a strappare in cento differenti modi non "potrà" costituire condizione necessaria e sufficiente per essere alla guida dei destini dello Stato...Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanto per incominciare bisogna dare anche un'occhiata al Sistema politico-istituzionale-legislativo,congegnato in modo farraginoso,lacunoso,furbastro....da consentire ogni genere di compromessi,spesso poco chiari,se non truffe legalizzate.Sarebbe ormai ora di metter mano a certi capitoli di una costituzione obsoleta.
      Veniamo alla classe politica,che io dividerei in tre categorie:i furbi,che sanno benissimo quello che fanno,e cioè i propri interessi.Sono anche abili e preparati,purtroppo solo a loro vantaggio,o comunque non del Paese.Questi sono anche quelli che usano gli strozzini,i loro camerieri.
      Poi ci sono i cretini e gli incapaci,spesso ignoranti e culturalmente impreparati,specialmente in molte amministrazioni locali,ma anche in Parlamento.
      Sono i portaborse,gli esecutori dei primi,i furbi,da cui raccattano le briciole.
      Infine,le mosche bianche,gli onesti (ci sono anche qui)e pure capaci che pensano al paese,animati da buone intenzioni,di non fare compromessi....subito frustrati dal Sistema e dall'emarginazione all'interno dei loro stessi gruppi.Sono considerati solo degli idealisti e pure pericolosi.Se arrivano al 5% del totale,é già molto.
      Come considerazione generale poi,potrei aggiungere,come già il Machiavelli,che la politica poco ha di che spartire con la morale...massima ancora in auge in tutte le cancellerie mondiali.
      Se stiamo coi piedi per terra e non pensiamo sempre a società ideali che non esistono,se non nei nostri sogni,poco importa che un politico sia più o meno morale,ma che operi sostanzialmente per il bene del paese.Può essere il primo puttaniere,il più spregiudicato....l'importante ripeto é che sia utile al paese.Questo é il compito della politica,rendere la comunità florida dove il lavoro,la dignità del cittadino,la giusta distribuzione del reddito, la libertà,la partecipazione democratica e la giustizia siano veramente tali.Il resto poco m'interessa,sarei pure disposto a tollerare anche qualche loro privilegio.
      Non darmi del cinico,semmai pessimista realista.Lo Stato non é una parrocchia,e non sarà mai quell'entità ideale che molti ingenuamente sognano.
      Certo,siamo molto lontani dalle condizioni che ho esposto e ci sono momenti in cui é necessario far tabula rasa prima di ripartire,cosa ormai imprescindibile in Italia,con le buone o con le cattive.Se il popolo capirà la situazione in cui siamo,sarà ancora possibile,altrimenti ciccia.

      Come nota a margine, che esula da questo specifico discorso,ma che appare molto evidente,é l'improvviso svegliarsi della magistratura su molte Regioni.Mi chiedo che facessero prima,dormivano? Già la Severino parla di una seconda tangentopoli.....mi ricorda unn fil già visto....non vorrei esser malizioso,ma non é che stan preparando la strada a qualcuno? Capita sempre al momento giusto questo improvviso risveglio,vedi caso vicino a scadenze elettorali...
      Questo per dire che prima o poi,bisognerà,e che guardar bene anche in quest'altra casta...e che
      casta!
      Quando un popolo "demanda" alla magistratura di risolvere i problemi della politica,vuol dire che é alla frutta...quello di rimpiazzare una classe politica é compito suo,con le buone o con le cattive....altrimenti sarà un ppolo che subirà sempre...
      Ciao tony

      Elimina
  7. Complimenti....per la felice intuizione che hai avuto...."non è che stanno preparando la strada a qualcuno?"bel dubbio...
    Anche Io ho questo dubbio...la storia si ripete nel tempo(Vico) perchè i "registi" sono sempre gli stessi...cambiano i palcoscenici e gli attori...."Non c'è niente di nuovo sotto il sole"(frase che trovi nell'Ecclesiaste,ripetuta da Marco Aurelio nei Pensieri,e infine da quel visionario,che ogni tanto ci prendeva, di Nietzsche nel Zaratustra)....
    Temo che"in Alto" ci stanno preparando la "nota" trappola,ben descritta da Fedro nel secondo secolo era Cristiana...RANE PETIERUNT REGEM(attenzione che Fedro descrive una situazione analoga già illustrata da Esopo nel sesto secolo avanti Cristo).....
    Le rane gracidavano nello stagno,Giove infastidito chiese che volevano...risposta reclamavano un Re...Giove fece gettare un ciocco di legno nello stagno,che momentaneamente le spaventò e le tacitò....Ma dopo poco cominciarono a deridere il "Ciocco"e ricominciarono a rumoreggiare più forte,perchè era loro diritto avere un vero Re che tenesse in ordine lo stagno.....A questo punto Giove,molto infastidito, fece buttare dal "Cielo"un serpente che se le mangiò tutte.
    Questo è il sistema operativo da sempre adottato dal "Supergoverno",per tenere a freno le masse in periodi di turbolenza fisiologica.....aggravare la crisi ...e dare al popolo che reclama sempre più forte "ordine"....quell'ordine preconfezionato dal supergoverno stesso e "finalmente"democraticamente richiesto dalle folle....Domanda???Chi sarà,questa volta, il serpente che Giove ha già pronto e che butterà nello stagno,dietro richiesta delle stesse rane,e per di più attraverso elezioni democratiche??????Speriamo che G.B.Vico stavolta ha toppato con i suoi ricorsi storici.Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre gradite le tue citazioni storico-letterarie...vero,niente di nuovo sotto il sole,anche se io mi riferivo ad una ben più specifica e simile situazione,quella del 1992,quando in simili circostanze fu azzerata una classe politica....con qualche eccezione...
      Già,chi sarà stavolta il serpente? Appare scontata una vittoria si una certa parte,ma anche allora lo era,poi saltò fuori il berlusca...sarà ancora così?
      Anche allora fu falcidiata la rappresentanz politica ddiciamo dei "moderati"....cioè il grosso dell'elettorato dc,psi,pli,pri...é ancora lo stesso gioco?

      Elimina
  8. "HO letto....ma non ho ben capito cosa intende per assets....sapevo che finora la BCE ha concesso soldi all'1%....é un'ipotesi,e certo anche probabile"

    Secondo me, intende semplicemente "garanzie", quali garanzie sono in grado di offrire le ns. banche alla BCE e a Draghi. E certamente per garanzie si intende "liquidità".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse...però sono sodi che ha dato alle banche la stessa BCE in questi mesi...non vorrei fosse qualcos'altro...

      Elimina