martedì 10 luglio 2012

LA BANDA DEL BUCO


Sarò tardo,ma perchè fare una ridicola spending review per bilanciare gli effetti dell'aumento Iva quando questo é stato spostato fra un anno? Secondo logica,tale spending review(ma con ben altri contenuti atti a rilanciare la crescita depressa dal 23% di iva), avrebbe avuto un senso se tale aumento fosse rimasto in vigore.Se viene a mancare il presupposto di una azione,anche questa diventa inutile.

Tutta questa storia,a me pare solo un volgare trucco per giustificare un altro colpo di macelleria sociale.


Se parliamo aumenta lo spread....ma non si sono accorti tutti questi mentecatti di commentatori,economisti e frattaglie varie che siamo in mano a dei volgari biscazzieri?
Si fatica a capire chi é più idiota o venduto,se quei malandrini che ci governano o i vergognosi e indegni media che cercano di rincitrullirci in questa repubblica bananiera.

8 commenti:

  1. Si potrebbe obiettare che la "Spending review" non serve per bilanciare gli effetti dell'aumento IVA ma SERVE PER BILANCIARE LE MANCATE ENTRATE DELL'AUMENTO IVA..

    RispondiElimina
  2. capisco l'obiezione,ma allora,se una cosa deve sostituirne un'altra, avrebbero dovuto abolire questo aumento,non rinviarlo...così paghiamo due volte...sempre secondo logica,quando incasseranno l'iva dovrebbero restituirci la spending....campa cavallo..

    RispondiElimina
  3. Un po' di storia di questa minchiata dell'aumento iva.Al suo apparire tutti hanno detto che era una misura demenziale in clima recessivo e che avrebbe contribuito ad aggravarlo,con aumento dei prezzi...
    Ora,a meno che questi bocconiani non siano degli idioti (e qualche dubbio c'è...) avrebbero dovuto saperlo.A meno che non fosse uno spauracchio (che già sapevano di non dovere applicare),o meglio un trucco,per giustificare ulteriore macelleria sociale.Infatti,dato che diverse misure della spending non andranno mai in porto,risulta risibile la giustificazione di questa manovra per compensare i mancati introiti dell'aumento dell'iva.Inoltre se così fosse,avrebbero dovuto abolire l'imposta invece di rinviarla al prossimo anno.Paghiamo due volte...
    Insomma,pare il solito trucco per giustificare la continua macelleria sociale...

    RispondiElimina
  4. Se sperano di compensare i mancati introiti dell'Iva con questa spending stanno freschi!
    Alla fine vedremo che resterà!Se tanto mi da tanto,da passate manovre...
    Quindi,anche a me sorge il dubbio del solito trucchetto per giustificare altre misure che minano il welfare.Ma sempre qui bisogna tagliare?
    Tanto più che stiamo vuotando il mare con un secchiello,di fronte ad un altissimo spread e interessi conseguenti.certo c'è un problema di riassetto statale,di sprechi...e tutto quanto si vuole,ma il problema sta a monte,nell'Europa,e senza risolvere i problemi derivanti da una sua politica suicida ,tutto é inutile.Mi chiedo come mai si farà a rispettare il fiscal compact senza uccidere il paese.

    RispondiElimina
  5. Ormai siamo alla farsa più completa.

    RispondiElimina
  6. Tra uscite grottesche,annunci e marce indietro,ridicoli autocompiacimenti,vertici trionfali falliti,provvedimenti rimangiati,esodati vari.....pare veramente una gigantesca farsa,una allucinazione guignolesca,un'esperienza surreale.....se non fosse per la tragedia in cui questi dementi professori hanno precipitato il paese.

    L'ultima:

    Squinzi critica la macelleria sociale del burattino bocconiano che replica dicendo che tali dichiarazioni fanno alzare lo spread.Siamo al grottesco... ad un grottesco taci...il nemico ti ascolta.
    In una intervista di un paio di giorni fa sul Corserva,il governatore di bankitalia Visco dice." L’attuale spread di 470 punti base tra Btp e Bund per due quinti è "colpa" nostra, del nostro debito pubblico, della nostra scarsa competitività, della bassa crescita potenziale; il resto è un premio al rischio che lo Stato italiano paga per il timore del sottoscrittore dei suoi titoli che a un certo punto la moneta unica non ci sia più.."
    Dal che se ne deduce che il demenziale spread non é certo colpa di Squinzi,di Berlusconi o del Topo Gigio,ma dei dementi europei,o meglio ancora della catena truffa rating-spread-debito-interessi.
    Si mettessero d'accordo!

    RispondiElimina
  7. Aneddoto attribuito a Socrate....
    Una volta un tale domandò a Socrate dei soldi in prestito....Socrate gli rispose-prestateli da te-....e quello chiese.... come?....risposta!....facendo qualche risparmio.
    Aneddoto forse non noto ai nostri economisti(eufemismo)o volutamente,o peggio forzatamente ignorato,che pensano che la creazione dei beni di consumo avvenga con "colpi di mano"oggi dietro un computer(in stanze condizionate),comprando a costi stracciati da un disperato,o vendendo a prezzi usurai ad un bisognoso acquirente..
    Questi,non creano ricchezza ma sottraggono solo risorse,accumulandole o investendole all'estero, denaro che se rimesso invece in ciclo ,olierebbe non poco la macchina produttiva che ha tanti rendimenti passivi...
    Morale!!!!...perché questi "troppi" luminari(parvenu negli ultimi tempi) non si preoccupano di "assicurare" che i risparmi degli Italiani,siano gestiti"solo" per incentivare le iniziative delle imprese italiane...e non per i giochi più o meno intelligenti(o meglio fessi),più o meno puliti,che i banchieri fanno con questi nostri soldi,più per gli interessi loro e dei loro Padroni,che dei risparmiatori...
    Un po'di storia...in un non lontano passato quando si viveva una crisi mondiale similare(post 29) si decise di "convertire" i Banchieri in Dipendenti dello Stato,.... "magicamente"(quasi automaticamente)come effetto....diminuì la disoccupazione, si produceva tutto il producibile in casa,e si esportava all'estero,aumentò il tenore della vita e soprattutto si resero disponibili risorse per lo stato sociale per il popolo(convertite in scuole, ospedali,case popolari, bonifiche di terre poi date ai contadini,etc.etc.etc.).
    P.S.....sono scioccato... il Leader di turno(ma non eletto) sta confessando, avendolo appena ora affermato in TV ,che il Cavaliere ha subito un(ingiusto) ostracismo internazionale e nazionale volto ad eliminarlo....(forse non era gradito a Bruxelles,o ai mercati(?),Lui sembra averlo ora capito..... quando lo capiranno quelli che ancora proseguono su un atteggiamento autolesivo per la Patria)....scusa ma Paese(come lo chiamano i nipotini eretici di Stalin,che oggi si fanno chiamare democratici) non mi viene.Ciao Tonino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occorre una netta divisione tra banche d'affari e banche che fanno il classico lavoro di raccogliere risparmio e darlo in prestito ad aziende....Oggi anche la più misera banca usa i soldi dei risparmiatori per azzardate speculazioni col bel risultato che abbiamo davanti.Tonnellate di euro,nostri, per salvarle dal crollo.Ma il discorso é molto più lungo....sovranità monetaria,BC pubblica...insomma é tutto da rifare il sistema.
      Che berlusconi sia stato fatto fuori dalla speculazione internazionale,più americana,lo abbiamo scritto in tempi non sospetti...se aspettavi il Pd sarebbe durato altri vent'anni..
      I presunti democratici,più che eredi,sono solo gli "arredi di Gramsci",culo e camicia con finanzieri e banchieri e varie elites.
      Ma ormai lo politica in generale é scesa a livelli da condominio,solo azzeccagarbugli,avvocaticchi di paese e di cause perse.

      Elimina