martedì 17 aprile 2012

QUESTA CLASSE POLITICA E' FINITA

Loro non lo sanno,ma sono ormai degi zombies,dei walking corps che brancolano nel buio della disperazione,nel  cercare di rappresentare ancora qualcosa che non sia sempre più il loro fallimento.
Una conferma ulteriore sono le parole dei tre lestofanti ABC che chiedono di non abolire i faraonici rimborsi elettorali,mentre altri minori furbetti,che mai hanno rinunciato a questo privilegio ,cercano pateticamente di distinguersi con proposte solo pre-elettorali..

Inutilmente,siete tutti finiti,così come i molti nuovi vostri emuli che si affacciano ora sulla scena,sperando in un misero posto a tavola.
Gridano all'antipolitica,al pericolo democratico che rappresenterebbe,alle lobbies....come se loro non fossero i camerieri delle tante lobbies che circolano in Parlamento da anni,come se loro non fossero i primi a calpestare la democrazia popolare non rispettando i referendum,come se loro non fossero i principali affossatori della politica interessandosi solo dei propri interessi di bottega e permettendo con la loro incapacità l'avvento di un governo golpista non eletto.
E qui mettiamo nel mazzo anche quell'inquilino del colle che ci auguriamo venga presto sfrattato.

L'antipolitica,come ingiustamente la chiamate, vi seppellirà.
Quella di qualche nuova formazione,ma sopratutto quella dell'astensione,l'antipolitica che diviene una motivata scelta politica al di là della protesta,che contesta in toto questo sistema politico e non singoli partiti,che vuole una nuova Costituente che riscriva tutte le regole dello Stato e della Costituzione,che vuol recuperare una sovranità nazionale da voi svenduta,che non vuol più sentire le fesserie di un eterno trombato come D'Alema: "Questo governo l'abbiamo voluto noi,abbiamo un premier che quando va all'estero é rispettato", di Frattini: "Non c'è possibilità di un leader più apprezzato..",o ancora dell'ascaro principe  Casini "Solo Monti può farci uscire dalla crisi".

Parole che implacabilmente dimostrano l'estraneità di questa classe politica dalla realtà del Paese,l'insensibilità verso gli inutili sacrifici e le sofferenze imposti ai meno abbienti e verso quei sacrifici che invece toccherebbero ai loro apparati..
Politici  incoscienti sostenitori della liquidazione nazionale che firmano trattati capestro imposti dagli usurai europei e mondiali.
Siete finiti ,e insieme a voi il governo fantoccio che appoggiate,un governo truffaldino di banchieri che continuamente sventolano una equità che nessuno ha mai visto.

Se finalmente il popolo italiano capirà che con voi non c'è nessuna speranza,nessuna possibilità di cambiamento e che votare per uno é come votare per tutti gli altri....allora diserterà in massa le urne,sola fonte del vostro potere parassitario e unica cosa che veramente temete.
Molti analisti sostengono che già con una astensione del 50%,qualsiasi governo in pratica non avrà legittimità POLITICA per governare.

Non sono solo le inchieste sul vostro malaffare che imperversa in questi mesi a liquidarvi,ma la vostra totale  incomprensione della realtà di un paese che non crede più in voi e nel sistema corrotto che rappresentate,nel vostro parassitismo e nella vostra incapacità POLITICA di guidare un paese.

Caduto l'alibi berlusconiano,per amici e nemici,vi siete rivelati per quel che siete: :inetti, inconsistenti ectoplasmi incapaci di qualsiasi riforma di cui il paese ha bisogno,di un qualsiasi orgoglio nazionale al di là della patetica retorica presidenziale,di una politica autonoma e vicina ai bisogni dei cittadini....
Questa vostra grettezza e miopia politica ha finito per consegnarci legati mani e piedi al più deleterio governo che la Repubblica abbia mai avuto,quello che sostenete e che sta affamando la nazione.

Siete ormai nudi,niente può più nascondere la vostra nullità...meritate di sparire e sparirete.
I vostri privilegi d'ogni sorta....i rimborsi elettorali spropositati,i soldi ai vs giornali,le cariche nelle partecipate e nelle fondazioni bancarie,le esenzioni fiscali...e tutta la serie infinita di ruberie varie,NON SONO IL PREZZO DELLA DEMOCRAZIA ,COME SOSTENETE,MA LA SUA NEGAZIONE.

Il vostro tempo é scaduto...
Se vi riesce,non vi resta che scappare nottetempo come ladri...quello che in fondo siete.

(by george)


18 commenti:

  1. Bravo George! Il problema è che Berluskaiser ha dato l'allarme sondaggi e ci propone su Affari Italiani una blindatura di Monti per tutta la blindatura. Se questa è la sola risposta al problemA occorre l'assalto al palazzo.

    RispondiElimina
  2. Refuso: Volevo dire che ci propone una blindatura di MOnti per tutta la prossima legislatura.

    RispondiElimina
  3. @johnny doe

    "SI CAGANO ADDOSSO"

    Mantengo l'impegno, do il risultato della mia piccola indagine già preannunciata. Ho ascoltato 47 persone fra parenti, amici, conoscenti.
    - In 24 hanno risposto che non andranno a votare. Ho ragione di ritenere che si tratti di loro intenzioni non mutabili (per la buona conoscenza che ho di questi 24).
    - Le 23 rimanenti perosne che ho sentito posono dividersi in due gruppi. Il primo, di 14 individui, è tentennante; hanno una speranziella di giungere alle elezioni magari trovando (da qui ad allora) qualche partito o candidato che li convinca. Penso che siano 14 persone che alla fine, in un modo nell'altro voteranno, fedeli al passato suppongo.
    - Il secondo gruppo, composto da 9 "intervistati" si scompone: ha un sottogruppo di 3 elettori che voteranno indubbiamente per Grillo, mentre gli ultimi 6 andranno a due a due con Casini, Bersani, Berlusca.
    Alla mia domanda di riserva "Gli ineffabili ABC, secondo te, di chi hanno più paura oggi?", le risposte sono state "dell'astensionismo" (70 per cento) e di Grillo (30 per cento).
    Il commento più frequente a questa mia domanda di riserva è stato: "ABC si cagano addosso", oppure fra i morigerati "ABC se la fanno sotto".
    Con me, che non voterò, i "non votanti" sicuri saranno 25 su 47.
    Il campione dei 47 per ovvie ragioni l'ho scelto onestamente, ma non scientificamente.
    Saluti a Johnny e a George.

    Tommaso4ever

    RispondiElimina
  4. nessie

    Più sento dichiarazioni e osservo fatti,mi convinco sempre più che questi partiti son fuori di testa e che tutta l'informazione ufficiale sta rincoglionendo i cittadini.
    Il dato che emerge,come dicevo,al di là di certe inchieste fasulle (e prima o poi,bisognerà pure mettere in riga anche la magistratura)é l'assoluta incapacità della classe politica di capire quanto sta succedendo nel paese a seguito della disastrosa e demenziale gestione della crisi da parte di questo governo.Invece di porre fine al depauperamento dei cittadini e del paese,e cioè all'esperienza Monti,son tutti presi dai loro problemi elettorali.Ma stavolta credo che la pagheranno molto cara.
    Sul tempismo elettorale di certe pretestuose inchieste,non posso che nutrire molte perplessità. Mi sembra più un'azione politica che giudiziaria volta a rimescolare le carte al Nord in vista di nuovi arrivi....magari,come dici tu, un Monti bis,stavolta eletto.
    Sì,roba da assalto al palazzo....per questo non posso che augurarmi che l'astensione raggiunga grandi cifre,tali da far mancare il consenso a questo sistema politico e a qualsiasi governo che ne uscirà.Che altre armi pacifiche può avere un cittadino per opporsi?
    Un'altra soluzione ci sarebbe,ma gli italiani assaltano più volentieri un'amatriciana che il palazzo...

    RispondiElimina
  5. @Tommaso4ever

    Ciao vecio...il tuo mini sondaggio ricalca quasi fedelmente quelli di certi istituti che danno un'astensine intorno al 50%,un dato che suonerebbe già come una grande sfiducia al circo partitico,considerando che trattandosi di amministrative,giocano fattori locali che spingono al voto per interessi che toccano più da vicino i cittadini.Buon viatico comunque per le prossime politiche.

    RispondiElimina
  6. Bell'articolo George!Riassume anche il mio punto di vista.Inoltre credo anch'io che l'inchiesta sulla lega sià fasulla e miri a preparare ad altri la piazza nordista.In fin dei conti son soldi loro e ne fanno quello che vogliono,una volta che una legge truffa ha regalato ai partiti una montagna di soldi.la stampa ci sguazza,facendo passare in secondo ordine misfatti ben più gravi,come l'ultima votazione al senato.

    RispondiElimina
  7. Fotografia perfetta dei nostri indegni politici

    RispondiElimina
  8. Mi riallaccio all'acume di Laura che individua nella gonfiata e gratuita informazione(di fatti spesso marginali) l'origine della "creazione" della mal'opinione pubblica....A Roma si stima esserci qualche migliaio di prostitute(che mi sembra di capire,ma non sono un giurista, non essere un reato),conseguentemente si compiono ogni sera qualche decina di migliaia di reati di istigazione alla prostituzione(pagando la prestazione...per un "nonreato" ??).Le prestatrici non emettono fattura(e ciò invece dovrebbe essere un reato)...dove voglio arrivare?...possibile che tutti i telegiornali ci debbono "tediare" tutte le sere con spazi di quarti d'ora ,particolari erotici,sospiri,dichiarazioni,foto delle povere circuite "cappuccetti rossi" (cosa per altro,al vaglio,e ancora tutta da definire e dimostrare)....Non vi siete stufati anche voi del polverone che giornalisti della carta e della TV tutte le sere ci presentano,rovinandoci la digestione,per un(presunto) reato( peraltro così ampiamente diffuso)e che solo a Roma si consuma migliaia di volte per sera...MINIMIZZANDO invece le informazioni sui veri problemi che sono... la sopravvivenza dei singoli,delle famiglie,delle imprese e della nostra Patria...Gli Americani (meno intelligenti degli Italiani)ma molto più svegli a difendere i loro primari interessi,per alcuni loro passati(e chiacchierati) presidenti non hanno fatto tanto autolesionismo...p.e.per un(a me) simpatico e amato presidente del passato,(finito tragicamente),e al quale le biografie solo ora attribuiscono un "migliaio" di scappatelle,non hanno alzato tanto polverone...e perchè allora questi giornalisti di più modesta levatura,pensano che ci interessi sapere di più delle avventure galanti di alcuni nostri managers,piuttosto che SAPERE che fine(hanno fatto)e fanno i soldi delle nostre tasse,e se c'è qualcuno che ne beneficia senza diritto,o se ne approfitta,vanificando le nostre lacrime e sangue,che ogni giorno,centellinandole ci aumentano....a CHI giova tutta questa grancassa,e per qual fine?Ciao Tonino

    RispondiElimina
  9. Non posso che ribadire che non voterò...non avrei il coraggio di scegliere tra questi parassiti e neppure tra nuovi che non mi convincono.Sono convinto anch'io che permanendo questo sistema e questi protagonisti,non c'è nessuna speranza di cambiamento.
    Per ora é così,poi vedremo...

    RispondiElimina
  10. Laura ha colto nel segno,come Tonino,l'opera di continuo oscuramento di notizie importanti con esagerazioni d'ogni altra notizia é evidente.
    E' una tecnica ampiamente collaudata e far passare n cavalleria altri misfatti ben più importanti,come l'ultima votazione al Senato,una completa rinubcia alla sovranità nazionale.
    Per quanto concerne la Lega,tutto il biasimo comportamentale che volete,ma un polverone sul nulla in fondo.Copio da Johnny:

    "Dopo un mese di indagini non si sa ancora quali e se ci siano reati.Un polverone scatenato più per suscitare l'indignazione pubblica che per reali fatti giudiziari.Un po' come gli show antievasione di Befera.
    Cari magistrati,i soldi su cui state indagando sono di proprietà dei partiti che ne fanno quello che vogliono, se non contravvengono alle leggi dello Stato.Sono soldi pubblici regalati ai partiti con una operazione truffaldina che consente loro di incassre tre quattro volte di più di quanto hanno speso per le campagne elettorali.
    Questo surplus diventa privato,comprano e investono come e dove vogliono.
    E' questa truffa l'origine di tutto.
    Ci sono aspetti della vicenda grotteschi che suscitano interrogativi,come il video dell'autista che da soldi al trota.
    Premunirsi preventivamente in tal modo, metodo di infiltrati o ricattatori.Perchè questo signore,se riteneva questa dazione un illecito non é andato dal magistrato quando era ora? Così come altri che esibiscono ora ricevute,note varie....?"
    Naturalmente questo vale per tutti,come s'è visto per Lusi e pure per tutti quelli che non sono oggetto di inchieste.Si truffano tra loro,casomai.

    Il fine? Inquiire con tempistica perfetta ectoplasmi come Rutelli e le estreme,Vendola e Lega....che danno fastidio per un futuro arrivo del nuovo centrista,magari democristiano o lo stesso Monti.Così la penso.

    RispondiElimina
  11. Nonostante tutto,credo che non rusciranno a fermare quella che chiamano antipolitica (ma che in realtà é la vera reazione politica alla loro antipolitica),si é passato ogni limite di decenza,io credo che siamo ad un punto di non ritorno.Sarà difficile incantare il popolo con le solite promesse,a meno che questo non sia completamente ed inesorabilmente rimbambito.
    Tutta la rete é contro,si tratta di convogliare questa prima fase di sfiducia nel canale più giusto,anche moralmente.Come prima fase,condivido anch'io il non voto.

    RispondiElimina
  12. Molti son tentati,a mio parere ingenuamente,di votare per nuovi gruppi a cui danno vita,ma che realisticamente parlando,alla fine saranno tutti voti persi,sprecati.A questo punto tanto vale astenersi e ingrossare le fila dell'opposizione totale al sistema.L'unico accreditato d un certo successo pare essere Grillo,ma a prescindere da alcune sue ambiguità,una volta in parlamento non riuscirà a cambiare nulla,vedi Di Pietro.Le attuali regole non lo consentiranno,Pure io penso che occorra riformare il sistema politico che non consentirà mai di sottrarci al giogo usurai in cui siamo.

    RispondiElimina
  13. @benny

    L'antipolitica é la loro....fanno il contrario di quello che la politica vera richiederebbe..

    @sevigny

    sono d'accordo che sarebbero alla fine tutti voti persi,dato lo sbarramento che ci sarà.Quanto a Grillo é un mix di tutto e il contrario di tutto,vedi signoraggio ed elezioni.Nel 2008 dichiarava: "Un tedesco che non avesse votato durante il nazismo. Un sovietico che non avesse votato durante lo stalinismo. Un italiano che non avesse votato durante il fascismo. Come li chiamereste? Democratici, persone libere? Siatelo anche voi. Non votate per le elezioni politiche."

    Insomma,una bella giravolta....inoltre no c'è nessun progetto politico dietro,si attacca a questo e quello,anche giustamente,ma poi non c'è nessuna sintesi,un doppione di di pietro...

    RispondiElimina
  14. Io ho il sospetto che i "bassi(scarsi di idee) persuasori occulti"che vogliono continuare a governare(come sempre nascosti)"ma preferibilmente" con politici "sempre più" di seconda mano,ma facilmente plagiabili...stiano costruendo(per la prossima tornata elettorale) un nuovo partito politico,con a capo una secondaria(forse terziaria)figura dell'odierno caravanserraglio(con un nome che è un programma...nomen,omen).Per ottenere ciò,(come stiamo vedendo) bisogna squalificare i non graditi,meno malleabili,ostici alla fine a riconoscere il pagamento di qualsiasi debito comunque costruito( e che alla fin fine sono i "meno" nemici del popolo tartassato).E poi come secondo"step" dai resti dei molti cadaveri(in senso figurato) a disposizione,modellare, un(partito) vivente,sì,ma con non troppo brillante intuito e raziocinio, (una sorta di creatura alla Frankenstein),con pezzi raccolti a destra e sinistra,e al completo servizio del suo fattore.Per la Privacy non indico il nome di chi potrebbe essere estratto dal pallottoliere come "leader"...ma un polo dove coagulare personale riciclato(e già ne parlano TV e giornali), è disponibile e già individuabile,perché così stranamente e largamente pubblicizzato da previsioni statitiche favorevoli di successo.Però frequentando la gente non mi sembra che questi sondaggi pubblicitari siano condivisi dall'uomo della strada che conosce i polli del suo cortile,e anche perché l'azione di squalifica condotta(nella prima fase) ai danni dell'odierna classe politica ha fatto i suoi danni "irreparabili",sui pochi residui entusiasti elettori, per ciò che riguarda la credibilità di materiali riciclati..Ciao Tonino

    RispondiElimina
  15. Anche a me pare che questi sondaggi siano fatti più per rassicurare certuni più che per evidenziare un trend per loro negativo.Che un Pd o Pdl,dopo tutto quanto si é detto e successo,perdano un misero 2-3% mi sembra poco credibile,ma se fosse bisogna dire che gli italioti hanno quello che si meritano.

    Sento parlare di un partito della Nazione,lanciato da Casini,come volevasi dimostrare.Dice che includerà se accettano anche attuali ministri,e perchè no,magari pure Monti....avremo la nuova Dc...un ritorno al 1992.
    Io dico che lanciare bombe é ancora poco!Ciao

    RispondiElimina
  16. Nel 58 furono abolite le case chiuse,diversi anni fa esplose la DC,e proiettò nell'universo politico diversi frammenti,che con l'aiuto di potenti telescopi sono ancora oggi visibili.Sento in TV che qualcuno sta cercando di ricompattare i resti della nebulosa che allora si formò(polverone e frammenti).Ritorno al passato???...è possibile??? contrariamente a ciò di cui sono convinti gli"Scienziati" sulla freccia del tempo.Si rifarà il partito votato col naso turato(Montanelli)???...e si riapriranno i casini...boh???ciao Tonino

    RispondiElimina
  17. Più augurabile il secondo caso....puttane per puttane...!

    RispondiElimina