martedì 17 gennaio 2012

UN MONTI DI BALLE

Incontro a Roma tra i fratelli bilderberg Monti e Van Rompuy.
Uno scambio di banalità e lecca lecca reciproci,da buoni fratelli che succhiano lo stesso latte...
Ma poi il nostro professorucolo non ha resistito e ha inanellato una serie di balle per la felicità della carta da cesso di Repubblica che sempre scambia la cacca montiana per zabajone.Son talmente abituati che ormai son sempre incerti a colazione.

Mario dixit:
- "L'agenzia di rating Standard & Poor's ha sottolineato con molta forza la positiva azione del governo italiano."
Eh già,infatti si é visto....
- 'Ho presentato al presidente Van Rompuy i progressi che stiamo realizzando nella condotta dell'economia italiana"
Cioé,al Bilderberg....progressi?...sì,della miseria!
- "La mia missione a Londra è fatta per unire e non per dividere"
Forse nella sua modestia si crede un Talleyrand...va ancora bene se gli offrono un caffé...
- "L'agenda dell'Italia è l'agenda dell'Europa, non c'è differenza"
Andiamo bene....toccarsi...!
Per finire,Van Rompuy da parte sua ha parlato di lavoro "straordinario" e "impressionante"di Monti.
Quando dicono così,questi si riferiscono sempre ad un lavoro di sodomizzazione...indovinate di chi!