martedì 12 luglio 2011

LIBIA - AVVOLTOI FALLITI

Pare d'essere arrivati miserevolmente al dunque

- fallimento di quell'inutile baraccone che é l'ONU e del suo strombazzare a vanvera sui diritti umani.
Visto ieri il suo segretario pagliaccio a braccetto col dittatore sudanese,accusato di genocidio.
Tre pesi e otto misure,per questa organizzazione di servi da smantellare al più presto.

- fallimento della NATO,una congrega militare di morti che camminano e che dopo quattro mesi di bombardamenti non ha cavato un ragno dal buco,seminando solo inutile morte.

- fallimento della ridicola grandeur sarkoziana - più son nani e più si credon giganti - che ha trascinato alla bancarotta la già scarsa credibilità europea che evidentemente non legge neppure la Storia.
Da Napoleone in poi,la Francia non ha collezionato che sconfitte sul campo.

- fallimento Obama e Clinton,due macchiette politiche, che dopo fuoco e fiamme,si son accorti di esser senza soldi e si son praticamente ritirati.lasciando mani libere ai francesi.
Anche loro non conoscono la Storia.


- fallimento Cameron e Albione,uno che sta ora barcollando,l'altra da tempo decaduta.

- fallimento Europa,ormai una collezionista accanita di fesserie.Vanno a far una guerra e manco han gli occhi per piangere.Un crack dopo l'altro,in attesa di quello auspicabile e finale.


- FALLIMENTO ITALIA e di tutta la sua classe politica burattinesca senza palle .Governo,opposizione,presidente della repubblica.
La famosa classe dell'8 settembre,pronta a cambiar cavallo ad ogni istante.
Un governo,una nazione che avevano fatto un accordo trentennale di cooperazione qualche mese prima,una nazione che godeva di notevoli privilegi economici in Libia e che poteva ulteriormente consolidare....questa nazione e questo governo che fanno?
Invece di contrastare gli aggressori in nome di interessi nazionali,buon senso e lealtà,invece di lavorare per evitare una guerra disastrosa essendo interlocutori privilegiato di Gheddafi,(cosa da noi detta in tempi non sospetti),invece di andar cauti su diritti umani inesistenti.....ebbene che fanno?...in due secondi si inginocchiano davanti all'avidità  della finanza massonica internazionale e ed entrano in guerra.
Servilismo e miopia politica,ora c'è soltanto da ridere di questi pulcinella accattoni.
Vale pure per l'opposizione che obbedendo al suo pacifismo da operetta,a digestione alterna (quello che bombardava Belgrado) e all'istinto servile di sempre ,non ha trovato di meglio che schierarsi con la guerra santa,accusando addirittura il governo di non aver subito riconosciuto gli straccioni golpisti di Bengasi.
Per favore,preti,marciatori,balconari....prendete i vostri stracci arcobaleno e ficcateveli in quel posto!
Ma il più patetico di tutti é Napolitano,capo delle forze armate (andiamo bene...!),che un minuto sì e l'altro pure incitava alla guerra per motivi umanitari,quando anche i gatti per strada sapevano che era una gigantesca bufala.
Incitamenti ripetuti non più tardi di qualche giorno fa.Siamo al comico.
Qualcuno gli dica,vista anche l'età,di portare i nipotini eventuali ai giardinetti e di smetterla di giocare allo statista.

- Fallimento ignobile di tutta la stampaglia prezzolata che ha inanellato più palle del pallottoliere.
Una dietro l'altra.
Una figura da chiodini,un senso della verità da galline starnazzanti improbabili diritti umanitari e che ora cerca di virare addirittura su "io l'avevo detto" con incredibile facciatosta.
Ficcatevi in quel posto anche la canzonetta della libera stampa...!

MA PERCHE' FALLIMENTO?

Perchè ieri il ministro della difesa degli spennati galletti francesi,Gerard Longuet, ha detto:

"E' tempo di sedersi attorno ad un tavolo,la forza - é dimostrato - non porta da nessuna parte....quanto a Gheddafi se ne starà in un'altra stanza del Palazzo con un altro titolo.."

Praticamente,salvo imprevisti,fine della guerra e Colonnello ancora in sella,dopo le tante palle raccontate su di lui..Con grande incazzatura di Obama che voleva farlo fuori.
Della Clinton,l'unica cosa che si può dire è che dovrebbe dedicarsi a derimere liti condominiali.

Agli ignari e increduli alleati Nato é venuto un colpo. (ad ulteriore dimostrazione di quanto conti questa alleanza e l'Europa).
Ma come non erano i Francesi che han scatenato una guerra ad oltranza (anche qui infischiandosene degli alleati) per abbattere il Colonnello,ora addirittura nel Palazzo,e due minuti fa condannato dal comico tribunale olandese ?
Pare che i Francesi stiano trattando direttamente col rais,questo la dice lunga sulle capacità e affidabilità dei golpisti di Bengasi,buoni solo a guidare suv e sparare in aria per i babbuini giornalisti,autori di patetici servizi sul nulla.

Beh ragazzi,questo è uno spettacolo surreale,oltre qualsiasi fantasia.
Una guerra inutile,meno per chi ci ha lasciato la vita,e inutilmente.
Una guerra voluta con incredibili motivazioni da gente che dovrebbe essere giudicata dal tribunale dell'Aja,se non fosse quel teatro di marionette che é.

Tutti hanno rimediato una figuraccia,e vada come vada,l'unico che ne esce a testa alta é il Colonnello che anche nei momenti più bui,mai ha pensato di abbandonare il paese e salvarsi,come certi pinocchietti di nostra conoscenza.
La lezione di un beduino che umilia i laureati di Harvard,Oxford e della Normale,dimostratisi dei semplici burattini.Così dev'essere un Capo di Stato.

E se permettete,pure noi e altri della rete,ne usciamo a testa alta.
Sin dall'inizio (e i nostri posts stan lì a dimostrarlo),mai ci siamo accodati alla vulgata disinformativa dei media,cercando invece di diradare la cortina di fumo delle bufale che circondava questa guerra.
Senza essere sul posto e da dilettanti.

Alla fine,e comunque vada,il conto più salato toccheràall'Italia,grazie ad un parlamento di mezzepippe,un governo imbelle e un presidente della repubblica guerrafondaio in contrasto con la Kostituzione che ha sempre in bocca.E' stata una guerra Napolitano,non una missione umanitaria,cercate di svegliarlo! Era l'unico al mondo a credere a questa bufala.
Siamo molto curiosi di sentire quanto dirà ora.

Morale della favola,siamo in mano ad una schiera di incapaci
La sola capacità che hanno é fare inutili guerra per riempire il loro portafoglio e svuotare quello dei loro popoli.

18 commenti:

  1. Perfetto ragazzi,da sempre avete sbugiardato le bufale di questi intrallazzatori.Complimenti.

    Quanto al resto,queste democrazie fasulle sono alla frutta,manco si curano più delle menzogne.

    La stampa è solo carta da cesso.

    RispondiElimina
  2. Solo la Rete può dare una libera informazione,anche se molti siti sono finanziati dalla mafia finanziaria mondiale.Vedi Facebook.

    Giusto,fallimento per tutti questi burattini.
    l'Italia aveva un'occasione d'oro per imporsi all'attenzione mondiale e miseramente fallita per merito di tutta la sua inetta classe politica,divisa in miserabili fazioni.

    Se ne vadano tutti al diavolo.Complimenti a voi che senza se e senza ma avete sempre smascherato fin da subito le menzogne che una stampa indegna di questo nome propagandava.

    RispondiElimina
  3. Con la campagna di Libia si son definitivamente sputtanati.Mai sono state così chiari i pretesti per una guerra di puro interesse.
    sono state sparse tonnellate di menzogne per giustificare un puro e semplice saccheggio di un paese.

    Il colosso d'argilla ha dovuto cedere al beduino in tenda.Che figura! e sopratutto chi ripagherà i morti per nulla?

    Vergogna!

    RispondiElimina
  4. Onore a Gheddafi,il popolo di Tripoli é in festa,e vergogna per questi guerrafondai nemmeno capaci di far la guerra.
    Inetti totali.

    RispondiElimina
  5. Giusto,che dirà ora il loro presidente con l'elmetto?
    Basta con questi politici,con queste istituzioni truccate da cima a fondo,con quest'europa delle multinazionali,e pure con uno che applaudiva i sovietici a budapest!
    Basta anche con questa stampa di venduti,di servi di vari padroni.

    RispondiElimina
  6. W Gheddafi!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. L'Italia sarà sbattuta fuori dalla nuova Libia,qualunque ne sia l'assetto.
    Ha ragione il rais,siamo,anzi sono solo dei traditori,la famosa pugnalata alle spalle.
    Così come sarkozy ha traditi l'Europa.
    Insomma iuna massa di quaquaraqua.
    E i famosi pacifisti a due piazze?
    Piattole,solo piattole,che infestano i pisciatoi.

    RispondiElimina
  8. Famosi italiani voltagabbana! Frattini e Napolitano,patetiche nullità.
    E tutti i raffinati commentatori costretti a far una precipitosa marcia indietro?
    O sono fessi o venduti.
    Il principale sostenitore della guerra,la Francia,li sta sputtanando.
    Ricordate che dicevano e leggete che diranno domani.Forse l'unica eccezione é stata la Lega,che però,se non sbaglio,ha votato obtorto collo per la guerra,ora ritenuta inutile.
    gli unici che godono sono i costruttori d'armi.

    RispondiElimina
  9. Ragazzi del blog,onore a voi e vergogna per i carneadi della stampa.Dov'è ora quel mentecatto di Marcelletti che zampettava in tutti i canali a dire che Gheddafi era spacciato?
    Esperti del menga,vergognatevi!

    RispondiElimina
  10. Mi viene il voltastomaco a ricordare le ipocrisie della stampaggine,dell'Onu,dei politici,di Frattini,di Napolitano...e di tutta una sinistra sempre allineata alle menzogne!
    Amche Berlusconi si é dimostrato senza palle.
    Se pagheremo caro il nostro atteggiamento sarà ben meritato.
    Sono anche degli incapaci,si son fidati della Nato,l'esercito di Franceschiello.

    Mandate tutti al macero,una tribù di beduini che tien testa al mondo!
    Questa ci mancava nella galleria degli orrori.

    RispondiElimina
  11. Dite bene,l'unico che esce a testa alta in mezzo a tante mezzecalzette é il Colonnello,uno con le palle,nonostante tutto il folklore.
    Ditelo a quelli di Repubblica e a tutta la stampa che lo sbeffeggiava,ora semplici pulcinella e servi di un padrone costretto a trattare dopo mesi di bombardamenti ingiustificati.
    Parlavano di Libia e manco sapevano dov'era!
    Una sicumera da rincitrulliti.

    RispondiElimina
  12. Solo complimenti a voi del blog,e non è retorica,fin da subito avete messo in luce le menzogne e i motivi veri di questa ignobile guerra.giustamente i posts son lì a dimostrarlo e in tempi non sospetti.
    Mi pare doveroso,per il resto abbiamo assistito ad un vero e proprio festival dell'incapacità e della menzogna,oltre che il servaggio della cosidetta a torto libera stampa.

    RispondiElimina
  13. Grazie ragazzi dei complimenti,ma ci sembrava vergognoso tacere su certe mistificazioni ed ipocrisie.
    Questa volta si é oltrepassato il limite,anche del buon gusto specie da parte dei media,schiere di incapaci o peggio ancora venduti.
    Stiamo assistendo alla fine di un'epoca,dove le scorie superano di gran lunga il prodotto.
    Una montagna di scorie,e non solo quelle dell'immondizia fisica.Scorie politiche,intellettuali,morali e anche del cattivo gusto si riversano ogni giorno sulle persone.
    Il fatto è che gli spacciatori di questa caccasono anch'essi scorie di un prodotto inesistente,mai esistito.Solo illusionismo per le platee rincitrullite dalle scorie.
    La questione libica ne è la dimostrazione più evidente e tangibile,ma la montagna di rifiuti che ci seppellisce è ancora più grande e forse meno evidente al grosso della gente.
    Ma sono sempre gli stessi,più volte menzionati in questo blog: gli eiettori mondiali di escrementi sui loro popoli,venduti per panacee di tutti i mali.
    Proviamo magari a ributtargliene un po' in faccia,non facendoci incantare da tanta abbondanza di cacca.

    RispondiElimina
  14. articolo bellissimo; aggiungo che mentre Gheddafi frenava la partenza dalla Libia dei clandestini, ora i clandestini arrivano in Italia a migliaia, bene accolti da noi (credo che siano finora 60.000 circa, ma forse se continua così saliranno ai 300 milioni di africani). -ro-

    RispondiElimina
  15. Stiamo assistendo fin dall'inizio di questa guerra ad uno spettacolo indegno e grottesco.
    Leggendo tutti i posts pubblicati si capisce che la democrazia è solo un pretesto per sporchi interessi.

    RispondiElimina
  16. Alla fine con le pezze al culo resteremo noi,grazie al dilettantismo di governo ed opposizione e alle smanie di protagonismo di un vecchio comunista diventato il più fedele esecutore dei desideri della banda internazionale di aggressori guerrafondai.

    RispondiElimina
  17. Paesi dell'alleanza fasulli

    Dopo mesi di guerra che non ha portato a nulla,
    che alla sola distruzione e morte di gente inerme,
    mettendo l'uno contro l'altro un popolo per vendere armi ed impadronirsi del petrolio.
    Menzogne vere e proprie continuano a correre
    in giro dalle tv che creano propaganda falsa
    imformando il mondo di cose inesatte ed inventate.

    RispondiElimina