giovedì 9 giugno 2011

METAFORE

Ieri



Oggi:

"Noi votiamo sì contro la privatizzazione forzata dell'acqua.Ricordiamoci che noi facciam riferimento a norme che sostanzialmente costringono ad un processo di privatizzazione della GESTIONE delle risorse.E questo non deve essere scritto da nessuna parte."
(Ballarò,23 maggio 2011)

Ma è lo stesso Bersani che a Carpi sosteneva la privatizzazione della GESTIONE dell'acqua?

Sì,è proprio lui,il surfista, la stessa metafora caricaturale,ieri di qua oggi di là,metafora impagabile di una non sinistra contro una non destra,a loro volta metafore della non politica,della sua subordinazione ad una finanza illusionista di rapina.

Votate,votate...a questi poco importa per chi o per cosa,l'importante è votare per mantenere in piedi la metafora di una democrazia taroccata,la finzione del popolo sovrano,come già si è visto a proposito di altri referendum che non piacevano ai vari signori del surf.