martedì 12 aprile 2011

L'UNIONE FA LA FARSA

C'era l'Europa di Carlo Magno,ora abbiamo quella del magno senza Carlo.
Europa cristiana carolingia,europa puttana sarkolingia.
Casa in-tollerante,tariffe variabili,a seconda dei clienti.
Tutti addosso alla cambusa,ai tavoli imbanditi,all'olio d'oliva senza olive,alla misura delle zucchine,ai pomodori quadrati,al cioccolato finto,alle mazzette dei massoni....solerti deputati ai cazzi propri ,festival di amanti portaborse pied-à-terre e figli da piazzare.
Ogni tanto i magnoni bruxelliani vanno in gita per votare,l'allegra montagna di gitanti partorisce graziosi topolini ai peones sempre più incazzati.
Sarà pure stato un bene,ma da qui son cominciati i cazzi amari.
I membri del fotti fotti sono 27,incollati di tanto in tanto con lo sputo e qualche euro,più fai cazzate e più te danno grana,naturalmente i pesos dei peones...il motto....l'unione fa la farsa.
Ma non c'era già l'Onu?

C'è pure il buono....la Ashton zombie del castello,le bombe umanitarie,i napoleon di carta,la Nato sempre più morta...e il pezzo forte....la solidarietà ai popoli migranti,ai profughi erranti,ai clandestini militanti....
Accade così che dopo anni di sermoni e la frottola libica,nessun li vuole....cazzi vostri ci dicono in coro...al che qualcuno con le palle piene,manda a fare in culo Disneyland e i Bassotti.....ma che ce stiamo a fa'?
Subito s'alzano i ragli degli asini di Pavlov,i vuoti a perdere del pronto intervernto.
Si sa che non si può uscire (chissà domani...) da questa bisca clandestina,da questo palco di giullari,dal club dei roditori......ma sempre cornuti e mazziati! ..eh,no....famme sfogar almeno!
Famme sogna' de star con li Elvezi (ma come cazzo fanno questi a star da soli e sempre fora...!),de star con un piede dentro e uno fora come li Britanni (che se pigliano er bono e te lasciano la fuffa)...de star con li Mongoli,li Sioux,con gli Eschimesi,....de star magari con li alieni veri.....basta nun veder più st'accozzaglia d'eurofessi......e verso mattina,famme sogna' de ritornar a l'italietta de Lorenzo che teneva scola al mondo!

13 commenti:

  1. bei sogni...invece ci tocca pure esser presi per il culo,bell'unione,davvero vien da chiedersi a che serve

    RispondiElimina
  2. Va beh,ridiamo pure,invece di farci il sangue amaro,e sognamo anche,fatto è che sarebbe ora di sfasciare qualche tavolo..in testa a questi ipocriti.

    RispondiElimina
  3. Europa dei merkelsarkolingi

    RispondiElimina
  4. Quasi sempre si occupano di cazzate e norme assurde,poi quando c'è qualcosa di grosso in ballo fan la figura dei pezzenti,vedi Libia,vedi storia immigrati,fan tanti proclami di solidarietà (questa parola comincia a rompermi i coglioni) e poi chiudon le porte.
    Per quel che servirà,bene ha fatto Maroni a dire che ci siam rotti le palle di questa europa di camerieri delle multinazionali e dei massoni.

    RispondiElimina
  5. Ma basta anche con sta storia dell'immigrazione!
    Zapatero sparava,Francesi e Tedeschi non li vogkliono,e allora,dobbiamo beccarli noi?
    Questi poi son profughi speciali,tutti giovanotti in carne,uno richiesto perchè non vuol farsi rimpatriare dice che lo metterebbero in galera.
    Ma non han fatto una rivoluzione democratica?
    Insomma che facciamo,inglobiamo mezza africa?
    Pattugli con la marina e li rimandi indietro,poi le anime pure e belle,sempre in casa d'altri,dicano quel che vogliano e se l'europa s'azzarda a far ramanzine,mandarli a fare in culo.
    Scusate,ma non se ne può più di tutta sta retorica intorno all'argomento.

    RispondiElimina
  6. Sento che la sinistra elogia sarkozy e la Merkel per questa questione.
    questi pur di far fuori il caimano si taglierebbero i coglioni,altro che solidarietà agli immigrati,figuriamoci dire ste cazzate.

    RispondiElimina
  7. Un micidiale baraccone buroctatico al servizio di multinazionali,un'europa della grana sulla testa dei popoli.Quando votano contro come l'Irlanda e Polonia,li comprano,gli permettono qualsiasi trucco finanziario,per poi indebitarli e prenderli per il collo.

    RispondiElimina
  8. Anche se non sortirà effetti ha fatto bene Maroni a suonare il piffero almeno un po', l'Europa è una bella menata di statarelli che da soli fanno piangere ed insieme si mordono le caviglie, stipulando accordi di corridoio che prima pure le multinazionali si sognavano poter fare. L'USA ha fatto scuola in tutto il pianeta ed anche fuori

    RispondiElimina
  9. Hai detto bene,guardate la Germania,per salvare le sue banche piene di titoli tossici greci,ha fatto pagare il conto a tutti.Poi si imbarcano in guerre che non san fare,fanno mille riunioni in cui nulla concludono,usurpano le sovranità nazionali,ma quando tocca a Francia e Germania,fanno come vogliono.
    Gli inglesi poi,non si capisce mai che ci stanno a fare,forse a prendere e basta.
    Mettere una bomba e far saltare tutto!

    RispondiElimina
  10. aurelio sensini12 aprile, 2011 18:52

    Ci hanno fregato con il cambio dell'euro e quel coglione di Prodi s'è pure vantato di aver accettato l'osso che gli han buttato,ha pure messo una tassa,ma come s'è visto han fatto entrare cani e porci con ecomi,ie disastrate.
    Nom ha fiatato il mortadella,da buon cameriere dei massoni,poi ha preso il premio di presidente di quest'unione di intrallazzatori

    RispondiElimina
  11. Amici,non posso che ribadire il commento fatto al precedente post:

    Una civiltà senz'anima,senza prospettive,senza radici culturali profonde e in definitiva senza desideri, non può che finire al macero o serva di qualche padrone.

    Aggiungo anche gli interessi contrastanti,l'animo vessatorio sui popoli,la totale incosistenza politica e militare,il servaggio a gruppi finanziari e l'enorme spreco di risorse.

    Ma che cazzo di unione è? La banda Bassotti?

    RispondiElimina
  12. Non so se è ancora così, ma in anni non lontani davano un contributo per abbattere le vacche da latte e, contemporaneamente, davano un contributo per la nascita dei vitellini, compresi quelli che crescendo si trasformavano in vacche da latte.
    La chiamano Unione Europea. E' una bolgia europea.

    RispondiElimina
  13. Non conosco a fondo questa questione pur avendone sentito parlare e letto pure qualcosa,ma non c'è da stupirsi delle tante fesserie come questa che questi signori sognano di notte.
    Evidentemente faceva comodo a qualcuno (Francia) prima una cosa e poi l'altra.Non si decide nulla su queste cose che Francia e Germania non vogliono,sono loro i padroni della politica agricola di questo baraccone.
    A presindere da tutto,poi trovo una cosa criminale e idiota abbattere dei poveri animali che ci dan da vivere per questioni di mercato.Mica son arance o mele!
    Ma evidentemente non sono un buon economista.
    saluti e grazie della visita.

    RispondiElimina