giovedì 23 ottobre 2014

MIRACOLO....ASINI CHE VOLANO....!

La confusione del governicchio e camere sriunite regna sovrana....assaltato il Parlamento...bene,era ora.....guarda che é stato in Canada....ma li mortacci.....peccato...!

Il via vai esilarante,l'avanti e indietro di questa manovra da cioccolatari è una farsa.
Ragioneria,Colle,Commissioni,Parlamento,Ue...per uno mancano le coperture,per l'altro deve essere ritoccata,per la Ue non va bene....chi parla senza averla letta,chi dice che ha una versione diversa...insomma,.un casino totale e come già detto in precedenza,una totale supercazzola.

Guarda,guarda sopra, bruscolinaro.......sono le tue promesse....niente tasse... solo i tuoi asini che volano...e che fai credere ai piddioti del 41%...gente che ormai crederebbe pure che il sole giri intorno alla terra e che tu sia un politico invece che il classico quaquaraqua di don Mariano...

Pensavamo che l'ispiratore economico del governo fosse Pierino,quello delle barzellette,ma si può fare di peggio,ed ecco l'ir-responsabile economico piddiota,Filippo Taddei da Floris.
Dice che lo spostamento di 10 giorni per il pagamento pensioni avrebbe "portato beneficio ad un po' di pensionati"....quali e come non è dato sapere...forse alla prossima puntata.
Saranno contenti alla John Hopkins (di Bologna),dove addirittura questo paperoga insegna....!
Insegna...! beh,provate ad indovinare cosa?
Faccio notare che in detta Università,ma quella Usa,hanno insegnato gente come Zbigniew Brzezinski, Paul Wolfowitz e Henry Paulson....e ci siamo capiti su quello che insegnano.
Peraltro qui da noi dimostriamo di essere un po' più scafati degli yankees ,infatti il fenomeno renziano é stato bocciato all’esame per l’abilitazione a professore associato in politica economica.
Non male come futuribile insegnante....da far concorrenza ai boccomontiani...
Il commissario d'esame: "Il suo percorso professionale documentato da titoli e curriculum vitae, benché promettente, risulta all’inizio ", cioè,un dilettante...ergo "non idoneo per l’abilitazione".
Il suo numero "di pubblicazioni scientifiche e titoli" è infatti ritenuto "non ancora sufficiente " 
" Negli Stati Uniti il sistema è diverso..."- dice lui - eh beh,certo...in Usa dove come noto scarseggiano in economisti,un posto da bidello poteva pure uscire...

Ma per le troiate del governo,é più che sufficiente data  la dotazione neuronica che circola...anzi risulta un genio.
Infatti i "4 miliardi tagliati alle regioni,non sono tagli lineari" - dice - ma un "efficientamento".....potenza della parola....!
Così come il condono evasori-capitali esteri  (alla faccia dei poveri fessi che si rovinano per pagare le tasse)non è più tale,ma voluntary disclosure...te possino...!
Ricordate le folle vocianti quando lo fece Tremonti....? Ora è ok....voluntary disclosure.....i piddioti!
Non è abilitato ad insegnare in una Università ,ma lo è per essere responsabile economico di un governo che dovrebbe guidare una Nazione !
Non male come supercazzola....e si vede pure....infatti la fregnaccia dei 10 giorni che lui reputa un guadagno per i pensionati,è stata tolta dalla manovra cimiteriale.
Quanto alle riduzione Irap (che come già sapete,con il solito trucco da fiera ha ridotto pure i precedenti benefici,risultando quindi minore di quanto annunciato....sveglia Squinzi...!),il nostro genio dice che è immediata,mentre pure all'asilo sanno che entrerà in vigore nel 2015,,,,mentre l'abolizione retroattiva dei precedenti benefici è da ritenersi futura....buonanotte ai suonatori....!

Ma andiamo oltre....una tale genialità ci ha atterrati....

Come poi abbia fatto lo zombi del colle a dire che è "una manovra per la crescita" (quindi da leggere manovra recessiva,quale è) senza averla letta,è un altro mistero.
Vabbè che ormai si vota una delega in bianco,si sparano cifre a casaccio salvo poi ritoccarle come si vuole,si falsificano firme da presentare al Colle (tanto questo ormai sta sempre sotto flebo).
Anche l'elemosina bebè è già stata ritoccata,non é per "tutte le mamme" come il pentolaio sproloquiava dalla D'Urso,altra marchetta in servizio permanente.
C'è da chiedersi il senso di questi annunci e immediate retromarce....o forse credevano che tutti sarebbero stati zitti!

Non parliamo poi della porcata Sblocca Italia (meglio sarebbe chiamarla "sblocca amici"),falcidiata dal bombardamento della Ragioneria dello Stato,non avendo manco uno scialle per copertura..
Ma l'importante é che sia passato il regalo agli amici Benetton e soci del rinnovo delle concessioni autostradali,che la Ue ha già bocciato.
Naturalmente,non si discute,si vota la fiducia e basta.

Salta pure fuori che la tassa sui Fondi Pensioni è retroattiva,a gennaio 2014,quando ancora c'era Letta...
Il metodo è il solito,ti dicono che una cosa è bianca,poi saltano fuori il nero,il giallo,il verde.....insomma, una pulcinellata multicolore,oxordianamente detta presa per il culo...

Vai pentolaio,puoi fare ancora meglio...la prossima volta,magari dalla De Filippi (il tuo bacino di intelligenti possibili votanti è lì...) puoi dare 80 euro a chi si tinge i capelli o a chi ha il mal di denti....o addirittura 160 a tutti quelli che si chiamano Matteo.....

Tanto ormai.....se un Filippo Taddei,una Serracchiani,un Lupi,una Picierno,una Boschi.,un Orfini...mamma mia che fila!....trovano posto ai vertici dello Stato e della politica,c'è posto pure per la D'Urso.....

Ragazzi,la metto sul sarcasmo,perchè se mi fermo ancora un po' a pensarci ci sarebbe da prendere un bazooka,un mitra,un Ak 47 e farli fuori tutti....! E non dite che sono violento,è ancora poco....

PS - Nella galleria degli orrori non manca una dichiarazione di Barroso,ormai un ex.....che se lo guardi in faccia,c'è da rivalutare Lombroso.
Ebbene,sto culo di pietra per accomiatarsi dice " Siamo orgogliosi di quanto abbiamo fatto in questi anni di crisi...sono stati tempi eccezionali..."
Te pigliasse un accidente..!


sabato 18 ottobre 2014

CARTA PERDE,CARTA VINCE.....

Leviamoci subito il dente,questa manovra è la più grande supercazzola che sia mai stata ammannita agli italiani.

Tenendo anche conto di come il PD,cioè il Premier Demente,l'ha presentata,la discrepanza tra annuncio e realtà è ancora una volta da guinness.
Che ha detto? Ah sì,"la più grossa riduzione di tasse della storia italiana"....beh,si è limitato,voleva dire della storia umana....
Diciamo subito che sarà una manovra recessiva,incentrata sull'offerta e non sulla domanda,che è il vero problema italiano.Pertanto,stando anche alla totale crisi dell'Eurozona,la deflazione,la stagnazione continueranno.

Né potranno sopperire alla crescita gli ulteriori 80 euro (solo per i soliti elettori...),come già si è visto per i precedenti,mangiati in partenza dalle tasse....cosa che succederà anche nel 2015.
Non serviranno le agevolazioni alle aziende (e qui più avanti ci sarà da ridere,come illustreremo) che si guarderanno bene di assumere in mancanza di domanda,e useranno le riduzioni per altri scopi.
Non servirà nemmeno il TFR in busta paga,perchè non è affatto detto che i lavoratori faranno questa scelta che aumenterà la loro Irpef...il solito trucco di questi buffoni per raschiare altre tasse...
Ora,qualcuno mi deve dire come farà ,in questa situazione, il paese a crescere.
L'ha detto il rottame del colle,noto per non capire una mazza di economia.Ricoveratelo e basta....|

Questa non è una legge di stabilità (la chiamano così,invece di finanziaria...fa più effetto...),ma di assoluta instabilità....ma se proprio vogliamo seguirli in questa denominazione,questo tipo di stabilità punta dritta alla stabilità del cimitero (come si sa,un luogo altamente stabile....).

Questa supercazzola vale 36 miliardi di ENTRATE,di cui 11 a DEFICIT (cioè a debito....dal tetto del 2,2% al 2,9%....vedremo poi come si poteva utilizzare il deficit),da una spending review di 15 miliardi (per ora come riportato oggi dal Sole24Ore ne conosciamo solo 1,4 miliardi,di cui 600 milioni solo dal Ministero della Pubblica Istruzione....non male,vista l'ignoranza che circola! ..
poi ci sono 3,8 miliardi di lotta all'evasione (altra chimera...solite previsioni alla casaccio),Banda Larga 600 milioni,Slot Machine 1 miliardo,Rendite Finanziarie 3,6 miliardi (queste sono TASSE.. e una) e 1 miliardo Programmazione (buona questa...!),che non so che significa.
Questo naturalmente,salvo variazioni dell'ultima ora.

Presumo che nei 15 miliardi della Spending,ci siano anche i mancati trasferimenti alle Regioni,
4 miliardi... (quindi siamo curiosi di vedere da dove salteranno fuori gli altri tagli dei Ministeri che, tolti gli 1,4 miliardi menzionasti dal Sole24 0re ,ammontano quindi a  9,6 miliardi)...oggetto dello scontro con i governatori.
E qui veniamo alla prima demenza del governo.Di metodo: il pentolaio butta lì una cifra a cui poi gli altri devono adeguarsi,anche se risulta alquanto difficile coi numeri.Parlarsi prima sui tagli no eh?
Di merito: ma come si fa a pretendere tagli lineari da tutte le regioni senza distinguere gli spreconi dai virtuosi! Solo un insano di mente poteva concepirlo.Ad esempio,la Lombardia e la Sicilia,
1 miliardo la prima,230 milioni la seconda.(*)
La spesa sanitaria è quasi l'80% della spesa regionale...vuol dire  mettere inevitabilmente nuove TASSE (e sono due...) per mantenere i servizi ai cittadini...welfare,trasporti,asili,.....
E basarsi sui costi standard dei più virtuosi ,no eh cazzone di un pentolaio!
 No,lui insiste sui tagli lineari,dal coglione che è.

TFR

Come già notato,non è affatto detto che i lavoratori vogliano il tfr in busta paga (quindi effetto sulla domanda,minimo) per la maggiorazione Irpef che subirebbero,non godendo più il tfr della agevolazione della riduzione fiscale rispetto all'Irpef.
Quanto alle aziende, queste perderebbero una importante risorsa di finanziamento...si vocifera che anticiperanno le banche questa quota alle aziende,previo interesse ( un bel regalino,come al solito...)
Dopo aver battuto per anni e convinto i lavoratori alla previdenza integrativa,sulla quota tfr che va ai Fondi Pensione viene applicata una TASSA (e sono tre...) che passa dal 20 al 26%.
A prescindere da questa sciagurata contraddizione,un'altra misura demenziale ed inutile per tutti....meno che per le banche.
Sempre sulla Previdenza,la Casse Private dei professionisti vengono equiparate a Fondi Speculativi...una idiozia....TASSA (e sono quattro..) che aumenta dal 20 al 26% pure per loro.
Le Casse previdenziali minacciano di disfarsi di 7-8 miliardi di titoli di Stato.

E veniamo alla tanto decantata riduzione IRAP....sembra che prima di esultare il dormiente Squinzi debba riguardarsi alcuni dati.
Ricordiamo che l'Irap é una tassa che si calcola sulla produzione netta,cioè la differenza tra il valore dei ricavi e di ALCUNI costo sostenuti,
Tra i valori deducibili dall'imponibile ,ci sono ammortamenti,leasing,locazioni,acquisti beni e servizi per l'attività,imu.....ma non la spesa per i lavoratori,mutui,interessi passivi....
La riduzione consiste nel mettere il costo sostenuto per i lavoratori a tempo INDETERMINATO nella lista delle voci deducibili dall'imponibile .
Secondi il governo questo vale 5 miliardi .Finanziati in PARTE dalla TASSA sui Fondi Pensione,dal miliardo Slot Machine,e il restante....DALLE STESSE AZIENDE.
Ecco il trucco.

La Legge Cimitero infatti,si rimangia il taglio Irap del 10% del giugno scorso,
Nel 2015,l'aliquota tornerà dal 3,5% attuale al 3,9%...a seguire Banche dal 4,20 al 4,65%,Assicurazioni dal 5,30 al 5,90% ,imprese agricole dal 1,70 al 1,90%.
Da notare che sono favorite ovviamente solo le grandi imprese,mentre per le piccole (70% del totale),i benefici sono minimi.

Vale a dire da 5 miliardi di sconto promesso dal governicchio,lo sconto Irap reale vale 2,9 miliardi......

Passiamo al capitolo del Jobs Act " decontribuzione (non pagamento contributi previdenziali) dei neo assunti a tempo indeterminato", (solo per i prossimi tre anni,max 6200 euro annui).
Le imprese perderanno altre precedenti agevolazioni in vigore.La legge 407 e l'apprendistato (*) (per quest'ultimo non approvati sgravi per il 2015,ma la misura è ancora incerta),
Per effetto di quest'altro trucco,questa agevolazione della contribuzione per cui era previsto 1 miliardo,aumenterà a 1,8 miliardi nel 2015
Da notare che l'INPS,notoriamente ora non in buone acque,non incasserà nessun contributo,così come per tre anni il lavoratore non ne beneficerà....non un grande affare per la sua già misera pensione futura.
C'è pure da dire che riguardo l’azzeramento triennale dei contributi per neo assunti a tempo indeterminato, le bozze prevedono un approccio molto restrittivo.
Il taglio dei contributi, infatti, non varrà per assunzioni di lavoratori che nei sei mesi precedenti sono stati occupati con contratto a tempo indeterminato “presso qualsiasi datore di lavoro”.In pratica, il lavoratore dovrà essere alla ricerca di prima occupazione o disoccupato da almeno sei mesi o con contratti diversi da quello a tempo indeterminato.
Comunque,a resta il dubbio di fondo: se l’economia va male, le aziende non domandano lavoro, punto.

Naturalmente,se questa manovra non riesce,come non riuscirà a cogliere gli obiettivi di crescita millantati,scattano le clausole di salvaguardia introdotte in detta legge. (aumento Iva,accise carburanti...)

Quindi, riassumendo: questa gentaglia vuole tutto ed il contrario di tutto.
Vuole che i sudditi consumino, e di conseguenza sblocca il Tfr (e la previdenza complementare), ma tassa tutto ad aliquota marginale, depotenziando in modo definitivo l’impatto della misura.
Poi, vuole tassare a sangue i risparmiatori, appena respirano...stante l'idiozia che definisce “rendita” il risparmio previdenziale .
E vuole pure stimolare gli agonizzanti investimenti, ignorando che il risparmio di oggi determina investimenti domani.Se ammazziamo il risparmio oggi, niente investimento domani. E invece no, non ci arrivano.Quando un paese riesce a produrre simili aberrazioni, è giusto che vada incontro al proprio tragico destino.

Nella Legge ci sono pure i soliti incomprensibili regali,questi sì sprechi da tagliare..... Da ridere i 140 milioni ai Forestali Calabresi.....altri 100 a Roma,che grazie ad un sindaco mentecatto sta affondando nel degrado assoluto....100 ad Equitalia...

Segnalo pure una nuova TASSA (e sono cinque...) sulle caldaie di casa... entra in vigore oggi, ma l’ebetino ha evitato accuratamente di raccontarti l’esistenza della nuova mazzata! Se per controllare una caldaia oggi si spende dalle 70 alle 120 euro all’anno, tra poco la cifra raddoppierà. Una vera botta inattesa...già si comincia a limare l'elemosina 80 euro....
Poi ,tanto per la serie pezzenti si nasce,pare che questi mentecatti del governo vogliano pagare le pensioni il 10 del mese....per sfruttare 10 giorni di interessi..roba da barboni,così come il canone Rai per tutti,abbiate o meno la TV....già questi guitti non  sprecavano abbastanza....

Ma come già detto,il punto é che manca una visione generale economica,industriale....si va avanti a rappezzi,con iniziative tampone,spesso slegate,contradditorie e fasulle.,nessun piano....fra non molto saremo allo stesso punto di prima...e finché resteremo in questa gabbia usuraia dell'euro,non si risolverà mai nulla,è irrisolvibile...e più aspettiamo peggio è.

Comunque...che avrebbe invece dovuto almeno fare un governo vero,responsabile,composto da gente capace e non da buffoni,per rilanciare la domanda,per una possibile ripresa?

A primavera di quest’anno far partire sul serio la spending, e con 15 miliardi di tagli di veri sprechi,vale a dire  circa un punto di Pil (manovra non recessiva in questo caso) finanziare maggiori investimenti pubblici – unica vera leva per far ripartire occupazione e produzione – senza muoversi dal deficit del 3% di PIL ed abbattendo il rapporto debito PIL.
Questo è creare lavoro,reddito e domanda.Tanto per stare all'attualità,penso al risanamento idrogeologico del Paese,alla messa in sicurezza di scuole,ad infrastrutture varie....vero lavoro e reddito...altro che 10 miliardi per l'inutile carità elettorale degli 80 euro...!

Oppure, preso atto della sua incapacità di fare la spending in tempo e sul serio, come è successo (e dopo che per mesi ,prima Bondi,poi Cottarelli ci lavoravano...),e non mettere altre tasse.... effettuare investimenti pubblici per 1% di PIL, 15-16 miliardi, portando il deficit al 4% (come altri fanno), ma riuscendo comunque ad abbattere il debito sul PIL grazie alla maggiore crescita di quest’ultimo e senza preoccuparsi di multe che nessun leader politico europeo avrebbe mai avuto il coraggio di comminare,hanno ben altre gatte da pelare a Bruxelles...caso contrario, mandarli a farsi fottere...

No, il Premier Demente non ha fatto nessuna delle due cose: ha scelto la via semplice di lasciare il deficit al 3% ,mettendo nuove TASSE,senza fare né vera spending,né investimenti pubblici. (pure oggi lo sottolineava Visco di Bankitalia).E non è nemmeno detto che resti dentro al 3%....

Solo un gioco delle tre carte,così che la disoccupazione possa crescere, il PIL crollare, il debito continuare nella sua salita.....mentre il ministro  del lavoro Poletti straparla e la Ministra degli affari regionali Lanzetta è su "chi l'ha vista".
Uno,martedì da Floris dice "Gli italiani,i giovani dovrebbero sbarazzarsi di parole che suonano antiche e superate,come stipendio e salario (sic!!).Bisogna andare verso l'innovazione,la sfida che il futuro ci propone.E allora,diciamolo,é noioso parlare di retribuzione. (sic !)"
Eh già...lavorare gratis..!
Gli italiani dovrebbero sbarazzarsi solo di questa grandissima testa di cazzo... che altrimenti non sarebbe al governo....
L'altra,mentre è in atto la querelle Regioni-Stato,lei incontra i parlamentari calabresi e va a Firenze al convegno festival "Nuovo modo" a Firenze...

Moriremo tutti, ma con i conti in ordine....grazie a questi stracciaroli al governo...

--------------------------------------------------

(*) La Sicilia ha più forestali del Canada.....e cinque volte gli impiegati della Lombardia e con metà abitanti....1 miliardi di stipendi contro 190 milioni della Lombardia...20 mila dipendenti e 1800 dirigenti,800 dei quali non hanno alcun sdottoposto o incarico da svolgere.

(*) Legge 407. In vigore dal 1991.Comporta lo sgravio contributivo per 36 mesi (dal 50 al 100% per le aziende del sud e imprese artigiane) per chi assume lavoratori disoccupati da almeno due anni.

Agevolazione apprendistato: Contratto di formazione triennale che prevede per l'azienda di pagare contributi con aliquota agevolata del 10%,zero per le imprese sotto i 9 dipendenti.Se l'apprendista viene poi stabilizzato,l'azienda usufruisce di questo regime agevolato per altri 12 mesi.
Pare che da gennaio 2015,l'anno di proroga agevolato non sarà più consentito.

mercoledì 15 ottobre 2014

PICCOLA NOTA

Avviso ai naviganti
Nei giorni scorsi il nostro blog ha totalizzato 500 mila visualizzazioni in più di 120 Paesi.
Ci auguriamo,pur nel nostro piccolo,di aver contribuito a combattere la crescente disinformazione,ormai lo sport nazionale dei media di regime.

sabato 11 ottobre 2014

MATRIX IN PROGRESS....

« Matrix è ovunque. È intorno a noi. Anche adesso, nella stanza in cui siamo. È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L'avverti quando vai a lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse. È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità. »
(dal film Matrix..)

Era uno dei principali obiettivi sin dall’inizio della truffa europea,obiettivo che si sta ora realizzando......
Le riforme del mercato del lavoro rappresentano lo strumento per ampliare la massa dei precari disposti a tutto e che, seppure con salari bassi e privi di risparmi, saranno costretti a comprare quei servizi essenziali (sanità, acqua, educazione, ecc) che nel frattempo verranno privatizzati.

Il mercato del lavoro deve essere omogeneo in ogni angolo del mondo. Al'insegna del precariato e della flessibilità. Così il lavoratore europeo dovrà essere gratificato dalla stessa mancanza di tutele di quello cinese. E possibilmente dagli stessi miseri stipendi e dalla possibilità di essere licenziato in ogni occasione.
 Il tutto nella quasi indifferenza dei governi europei,ridotti ormai a meri esecutori di questo progetto,governi che in diversi casi hanno la spudoratezza di dichiararsi di sinistra,mentre stanno più a destra di banchieri e speculatori.

Nell'impossibilità di svalutare una moneta sovrana (che non abbiamo),si svaluta il lavoro.
Il dato economico di fondo è questo,al di là di ogni aberrazione sindacale,dell'esistenza di fannulloni...e quant'altro argomento di facile polemica.


Mario Draghi è il principale sponsor di questa politica,dall'alto del suo ultimo scranno,quella della Bce,che lo fa sentire come dotato di una specie di infallibilità papale.
Tanto da esaltare sempre e comunque il proprio operato. La sua politica monetaria è giusta e perfetta, sostiene in ogni occasione l'uomo di fiducia della finanza anglofona,il rappresentante in terra europea della "legge naturale" del moloch turbo-capitalista
Se l'economia europea sta rallentando la colpa non è quindi sua,lui non può sbagliare, ma è dei governi dei Paesi membri dell'Unione che non riescono a mettersi al passo con le tavole della legge del mercato globale e non fanno quelle riforme “strutturali” che ne sono il naturale e necessario corollario.

Non è colpa sua,poverino...ha prestato una barca di miliardi alle banche, ma se queste non le hanno prestate alle imprese  e alle famiglie investimenti e consumi) che mai può farci lui?
Naturalmente un'affermazione falsa, perché i mille miliardi (LTRO) a suo tempo prestati alle banche non sono stati vincolati a quell'utilizzo specifico tanto che gli istituti le hanno impiegate per comprare titoli di Stato (e ripianare bilanci da incubo). Il che ha assicurato ad esse entrate sicure e costanti, profitti ed utili da distribuire agli azionisti e, dulcis in fundo, la possibilità di ricapitalizzarsi gratis (la Bce ha messo l'1% di interesse).

In più mr.Britannia  ha ridicolmente  insistito e insiste a dire che in Europa lui non vede rischi di deflazione.
Ci sono soltanto rischi di inflazione molto bassa per un lungo periodo.
Della serie: se non è zuppa è pan bagnato

Ultime dichiarazioni da Washington:

"I governi senza riforme verranno cacciati...gli elettori dovrebbero mandare a casa i governi che non riusciti a ridurre la disoccupazione"....

Caro Mr.Britannia,a prescindere dalla palese ingerenza politica che non credo rientri nei compiti BCE, il PRIMO DA CACCIARE DOVRESTI ESSERE PROPRIO TU.

Eh sì....tu,il genio che ha lasciato colpevolmente (e artatamente?) lasciato marcire la situazione europea tanto da portare un continente alla deflazione e a livelli paurosi di disoccupazione con una politica completamente sbagliata,come ormai tutti gli osservatori economici concordano....
Nemmeno ti è riuscito l'elementare compito di mantenere l'inflazione al 2% .
A che servi,a che serve la BCE?
Solo a salvare i capitali della speculazione, le sue banche oberate da quintali di titoli spazzatura,di insolvenze e di operazioni truffaldine andate a male.
Visto il tuo fallimento,ora ti eserciti nello scaricabarile,ben sapendo che nessuna riforma potrà riparare i guai che hai combinato con le tue demenziali politiche di austerità.
E per favore,risparmiaci il teatrino coi tedeschi,la storiella del poliziotto buono e di quello cattivo,che tutti sbirri siete...sbirri degli speculatori mondiali e affamatori dei popoli.
La stessa cricca usuraia mondialista.

E ancora il nostro paraculo da Washington:
" Non crediamo che la riforma del lavoro in Italia si tradurrà in licenziamenti di massa"
La risposta a queste parole è arrivata a tambur battente da Terni.
Visto il nuovo clima che va delineandosi,la Thyssen ha licenziato 500 lavoratori.

Subito dopo,e prendendo in parola il capo usuraio Draghi,bisognerebbe cacciare tutta la banda di deficienti di Bruxelles che per obbedire solo agli interessi del padrone hanno imposto demenziali sanzioni alla Russia,causa di ulteriore disoccupazione e danni a tutte le economie degli stati europei.

A seguire,e sempre per gli stessi motivi,bisognerebbe cacciare il nostro burattino di Pontassieve che Mr.Britannia tanto ammira e che...udite,udite..! il periodico Fortune indica come il terzo dei quaranta più influenti personaggi mondiali.
Siamo alle comiche....al mondo rovesciato....all'idiozia di questo Matrix in cui viviamo.

Su lavoro e disoccupazione questi incapaci e lacchè del nuovo ordine criminale dovrebbero solo tacere,visti i guai che hanno combinato.

E per finire,bisognerebbe cacciare anche quei parassiti del FMI.... la “massoneria” finanziaria, ha dettato le regole: tagliare pensioni e sanità in Italia (succederà molto presto....è un  po' che battono su questo tasto).
Eh beh, certo, non si toccano le rendite dei finanzieri, non si toccano i fallimenti delle banche, pagati e ricoperti con i soldi dei contribuenti....però per far tornare il pareggio bisogna toccare i diritti acquisiti dei peones.

La questione lavoro è solo uno dei capitoli,ma tra i più importanti, del piano preordinato del NWO.
Creare l'illusione di vivere nel mondo più libero possibile,mentre in realtà si sta creando un mondo alla rovescia dove sarà possibile il massimo sfruttamento di sterminate masse di zombies a favore di pochi eletti.Il tutto possibilmente con la piena adesione degli sfruttati,rincitrulliti da menzogne e disinformazione d'ogni specie che i media quotidianamente spacciano.


MATRIX E LA SUA FILOSOFIA (Diego Fusaro)

Il protagonista, Neo (interpretato da Keanu Reeves), da qualche tempo vive assillato da interrogativi cui non riesce a dare risposte che lo soddisfino: é come se, dentro di sè, avvertisse che in ogni atomo della realtà che lo circonda c'é qualcosa che non quadra....
l film ruota tutto attorno all'opposizione tra mondo vero e mondo fittizio, spacciato per vero: l'opposizione tra la vera verità e la falsa verità, insomma tra verità e menzogna, tra verità e apparenza, un dualismo cardinale in tutta la filosofia occidentale fino a Nietzsche. La verità è altra rispetto a quella che ci appare; addirittura forse c'è qualcuno ci fa balenare di fronte un bel gioco di vuote fantasmagorie, per ingannarci e tenerci sottomessi in catene. 
Neo in qualche modo rappresenta l'uomo-filosofo che riesce a uscire fuori della caverna (Matrix) e a vedere finalmente la vera realtà. All'inizio egli è abbagliato dalla luce, ma, una volta abituatosi e una volta riconosciuta la verità, torna nella caverna, in Matrix, per liberare gli altri uomini. La verità però fa paura e non tutti gli uomini hanno il coraggio, la costanza, l'interesse di accettarla, e chi invece la proclama rischia anche di fare una brutta fine.....Matrix può anche essere letto come la trascrizione del dubbio cartesiano. Per Cartesio di tutto posso e devo dubitare....in Matrix il processo é giunto al culmine: tutta l'umanità é una massa di operai controllati dai macchinari. 

(stralcio da http://www.filosofico.net/filos59.htm )


Nel Matrix in cui viviamo,non c'è ancora il dominio della macchina sull'uomo,ma il dominio di pochi  uomini e corporazioni sul mondo.Un mondo in cui domina la più grande mistificazione che mira a nascondere ogni verità che sta dietro al velo di Maya della retorica,della finzione e della falsificazione costante.....Matrix è qui....ma l'uomo non deve sapere,anzi deve convincersi che questo Nwo è il migliore dei mondi possibili....

"Mi è capitato mentre cercavo di classificare la vostra specie. Improvvisamente ho capito che voi non siete dei veri mammiferi: tutti i mammiferi di questo pianeta d'istinto sviluppano un naturale equilibrio con l'ambiente circostante, cosa che voi umani non fate. Vi insediate in una zona e vi moltiplicate, vi moltiplicate finché ogni risorsa naturale non si esaurisce. E l'unico modo in cui sapete sopravvivere è quello di spostarvi in un'altra zona ricca. C'è un altro organismo su questo pianeta che adotta lo stesso comportamento, e sai qual è? Il virus. Gli esseri umani sono un'infezione estesa, un cancro per questo pianeta: siete una piaga. E noi siamo la cura."

(dal film Matrix,agente Smith)

E'la filosofia dello sfruttamento selvaggio di uomini e cose in nome esclusivo del profitto di pochi.
Pare d'esser tornati indietro di un secolo....
Che abbia infine ragione l'agente Smith...?



sabato 4 ottobre 2014

IL PAESE DELLE SUPERCAZZOLE

Devo dire che ormai le fesserie e i nani del circo sono talmente tanti che diventa difficile raccontare le loro gesta e le esilaranti,patetiche,surreali trovate (spesso disgrazie per noi)...non si sa quali scegliere talmente questa merce è abbondante.
Cominciamo dalle ultime...sarò sintetico,(e anche nauseato di questa gentaglia)....lasciando ai lettori le considerazioni e i dettagli del caso nei commenti....


- TFR,....Truffa Fregnacciaro Renzi.
Una fesseria per tutti...aziende,Stato e lavoratori.
Inutile che scenda nei dettagli che avrete potuto leggere un po' dappertutto.


- PIL,ovvero Prodotto Interno Losco o Lurido,a seconda dei gusti...
La trovata sarebbe un trucco delle tre carte per far aumentare il Pil con mignotte e spacciatori,uno specchietto per tutti i fregnoni...piddioti in primis.Arrestare un mafioso sarà considerato un attentato al Pil...



- ADOTTARE L'IMMIGRATO,900 euro al mese..

Proposta di un certo sottocaldaia Manzione,che fa rima con coglione....subito fatta propria dall'ineffabile sindaco Marino,pure lui in rima con cretino.
Su quest'ultimo pinocchietto poi ci sarebbe da scrivere un libro delle sue allucinazioni..
http://www.stavrogin2.com/2013/08/ce-un-giudice-berlino-nosolo-un.html



- GIGGI er bullo a Mergellina

Altro sindaco,altra marionetta da teatro dei pupi....farà il sindaco da strada...col permesso delle zoccole.
Per lui non vale la lex Severina...e tira pure fuori l'impunità del Pulcinella durante Mani Pulite,e di cotte e crude sulla magistratura,lui ex Pm.
Forse le uniche due cose attendibili che ha finora detto sto giullare.
http://www.stavrogin2.com/2011/06/swift-e-la-monnezza.html


- DELLA VALLE in politica

Faccenda di treni....


- DE BENEDETTI

Purtroppo,ancora a piede libero....
- http://www.stavrogin2.com/2009/10/boss-il-massone-prima-parte.html
http://www.stavrogin2.com/2009/10/boss-le-imprese.html
http://www.stavrogin2.com/2009/10/boss-lo-svizzero-terza-parte.html


- CORTE (in)COSTITUZIONALE e CSM


Dopo sedici votazioni nulle per la prima e un po' meno per il secondo... raggiunto il limite del comico e dell'inciucio.
Il primo che dice che non sono organi di pastette politiche,che sono organi imparziali..pigliatelo a calci in culo...

- ALTRI SINDACI

- Quello di Pescara,propone di sfrattare D'Annunzio dallo stradario cittadino...meglio Bombolo...
- La Pascale,che con Dudù ha rincoglionito Berlusconi,propone Luxuria sindaca di Napoli...



BOLDRINI...una delle tante supercazzolare rosa,ormai un mito del circo italiota...

Modello africano "Loro sono più accoglienti di noi"...già,forse più avanti...speriamo..




- CRONACHE ITALIANE

- A Padova,asilo con una italiana e 65 stranieri....a Treviso,padre anni 12,mamma anni 13...nonni entusiasti....il nuovo che avanza...vietati distributori profilattici negli asili


- IL MORALISTA FOCHETTARO...ovvero,la lotta per la grana

Il fustigatore di Repubblica Curzio Maltese lotta per il doppio stipendio....la Spinelli per il seggio...Giannini per Ballarò,...la povera Conchita,già affossatrice dell'Unità,per un programma di cucina.
http://www.stavrogin2.com/2011/06/conchita-la-bollita-el-drita.html
Senza scordare Topolino Mauro..esperto in contratti immobiliari.
- http://www.stavrogin2.com/2009/09/il-pd-ha-scelto-un-lieder-ezio-mauro.html
Non vi dico di una lettera (che pubblicherò) di Francesco Merlo a Scalfari,un capolavoro letterario del più sfrenato leccazampismo....Emilio Fede,un dilettante al confronto...
- http://www.stavrogin2.com/2009/09/whisky-maschiomerlo-fiascocol.html


- INCHIESTA ENIT

Ricordate quel patetico figuro che incitava il figlio con una lettera a lasciare l'Italia berlusconiana,e che ne fece ridere mezza? A suo tempo sul nostro blog..http://www.stavrogin2.com/2009/11/riportiamo-stralci-salienti-del.html
Si chiama Celli Pier Luigi,una vita in groppa allo Stato,e ora indagato per abuso di ufficio.Sic transit....


- OSCAR FARINETTI

 Il nano personale di Renzi...che poi sfrutta i suoi poveri lavoratori...e addirittura in lista per diventare ministro....that's Italy...per il resto basta guardarlo in faccia...
- http://www.stavrogin2.com/2011/05/la-nave-dei-folli.html




- M.E.BOSCHI

Ministra delle riforme....nemmeno il Mago di Oz avrebbe pronosticato che questa bella avvocaticchia avrebbe riformato la Kostituzione.....da certe sue citazioni,si evince ernia al cervellino...succede in Italia...


- PINA PICIERNO

Di cavallo in cavallo,o da asino ad asino,fate voi...è arrivata finalmente a Renzi...è quella della spesa per due settimane con 80 euro....in pratica l'unico argomento che ripete continuamente.Anzi,ha pure detto che avrebbero fatto aumentare vi consumi del 15%....velo pietoso...
La pappagalla renziana Pd...Pd che stando agli inquisiti,rischia di diventare il  Partito Detenuti...
Alla "Fonderia delle idee" (ah ah buona questa...!),convention elettorale Pd sulla ghisa,la nostra eroina del supermercato dice che farà in Campania una politica "bella e umile"....poi la Pina Fantozzi ci spiegherà che vuol dire..
..

- IL BARBA TRANS

Semestre italiano presidenza Ue...chi l'ha visto? Però la prima uscita sarà una conferenza sulla discriminazione omosessuali e trans.Se ne sentiva certo il bisogno per la ripresa....
Relatore piddiota Scalfarotto (vive a Milano con il suo compagno Federico e i loro due gatti...pure loro?),e con lui la incomparabile Conchita Wurst...una vera chantosa...facce a' mossa!



- PADOAN...ministro?

Non riesce a spiegarsi i motivi della mancata crescita...il ministro dell'economia...non male...forse dovrebbe chiedere al bar dell'angolo...probabilmente glielo spiegherebbero....



And last,but not least....non l'ho scordato...il nostro PENTOLAIO di Pontassieve,il supercazzolaro..




Ormai è diventato un must da guinness delle fregnacce in tutta Europa...il coniglietto che si atteggia a leone.
A parole,fuoco e fiamme sulla Merkel e l'Europa..."non siamo studenti...io sto con Hollande",bene .bravo...."ma rispetterò il tetto 3%"...da non credere..! Una supercazzola d'antan...
I francesi stanno già al 4,4%....e bisogna essere dei totali deficienti per star ad ascoltare i suoi ragli...ma i media più vergognosi del mondo lo esaltano come ribelle antieuro...!
Non pago,va in Inghilterra,davanti ai marpioni della City, a ripetere che prossimamente l'Italia sarà la locomotiva europea...sai le risate....incredibile..!
Ha pure detto che se non c'è lavoro,non è per l'art.18...ma che aquila..! chissà perchè poi insiste per abolirlo,e in questo momento...

E pensare che la forza negoziale dell’Italia sta proprio paradossalmente nel fatto che è un grande debitore, con i suoi oltre 2.000 miliardi di debito....
La Ue e l’euro potrebbero resistere agevolmente a un default greco, pari a 300 miliardi, e forse pure portoghese, ma un colpo da 2.000 miliardi no di certo..
Si sa: un piccolo debito è un problema del debitore, ma un grande debito è un problema del creditore. Forse, a quel punto,potrebbero accodarsi spagnoli, greci e portoghesi....e francesi.
Ma noi abbiamo al comando un eunuco (come il suo predecessore)che sa solo strillare come una femminuccia...uno squallido servo a cui del paese non importa un fico secco,ma solo di infinocchiare il popolo italiano con colossali balle.
E' bene inoltre ricordare che dopo 8 mesi nessuna delle tanto sbandierate riforme è diventata legge...quello di una riforma al mese...! Passo dopo passo...niente dopo niente...

E chissà quante altre ne ho scordate...non si tiene più il conto ormai...
L'Isis ha sbagliato posto....qui ci sarebbe molto più materiale...da tagliare.

Ma ad una riflessione più attenta, e al di là di ogni aspetto grottesco,la cosa più grave di tutti questi annunci e promesse seguiti dal poco o niente....della fretta delirante di certe proposte... dell'affannoso accattonaggio per ogni dove per possibili risorse....del raschiar il barile (peraltro quasi sempre a danno dei soliti) per qualche briciola,per tappare qualche buco mentre se ne aprono altrettanti...tutto questo inutile agitarsi senza risultati tangibili,ma opportunamente glorificato dai media come la cura del male, é invece la palese impotenza di fronte ad una situazione ormai senza rimedio in cui ci hanno ficcato gli eurousurai.
E' una crisi generale del Paese...culturale,morale,sociale e ovviamente economica da cui è impossibile uscire senza una rivoluzione totale,ben lontana da quella fasulla promessa dal pentolaio,che non è altro nei fatti che la prosecuzione in forme mascherate della solita vecchia politica,dei suoi vizi ed errori e dell'incapacità di affrontare una situazione disastrosa con atti coraggiosi e non con battute da avanspettacolo.

Draghi ha già gettato la spugna a Napoli,ha ripetuto il solito mantra dello scaricabarile,neppure la stampa amica ha potuto ignorarlo...la BCE non serve a nulla,dimostrando ulteriormente che l'unica soluzione per noi è uscire al più presto da questa grande truffa che si chiama euro.
Ora toccherà al pentolaio ,dato che nessuna sua riforma sarà in grado,non dico di recuperare quanto perso in questi anni,ma nemmeno di fermare la frana che ci sta distruggendo.

Ragazzi,io non riesco a capacitarmi di come ancora il popolo italiano,se esiste, non abbia preso a bastonate lui e tutto il circo di pagliacci che ammorbano questo disgraziato paese.

Ultima tragica notiziola....firmato il Ceta,il trattato di libero scambio tra Ue e Canada,preambolo della sciagura TTIP ,visto che contiene le stesse clausole.
La pietra tombale sui popoli europei.
http://www.stavrogin2.com/2014/07/la-mafia-mondialista-ttp-ttip-tisa.html






martedì 30 settembre 2014

IL NUOVO ORDINE DELL'EUROPA: DISTRUGGERE OGNI DIFFERENZA


di Ida Magli

All'inizio degli anni Novanta le scienze umane sono state fatte sparire dall'orizzonte dell'informazione di massa, semplicemente con il silenzio, non parlandone più. Dato l'enorme entusiasmo che avevano suscitato nel periodo che va dalla fine della Seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta, il fatto che nessuno abbia fatto rilevare questa sparizione sarebbe «strano» se non rappresentasse la conferma che la sparizione è stata voluta.

Le cattedre ovviamente sussistono, ma le loro scienze non fanno più notizia. Contemporaneamente sono state eliminate dalle scuole, per ordine dell'Ue, antiche, nobilissime e essenziali discipline come la geografia, la letteratura latina e greca con le lingue corrispondenti, riducendole tutte a fantasmi, innocui brandelli di un sapere inesistente.
Perfino la storia, privata di tutti i contributi metodologici di cui l'epoca moderna l'aveva arricchita, sembra diventata un residuo d'altri tempi, impotente a dare agli uomini quella consapevolezza di se stessi che ne è il frutto principale, conquista fondamentale della civiltà europea. Anche questo è stato deciso e messo in atto nel più completo silenzio.

Sembra di vivere in una società di analfabeti, dove nessuno è in grado di valutare e di esprimere un giudizio su simili provvedimenti. Eppure anche soltanto il corpo insegnanti italiano (ma il decreto riguarda tutte le scuole dell'Ue) è costituito da circa un milione di persone. Come mai non hanno protestato, non hanno espresso il loro parere su una decisione così grave? Di fatto i governanti, provvedendo a educare tutti con le scuole di Stato, hanno dettato anche il tipo di insegnamento cui i sudditi debbono essere sottoposti, tipo d'insegnamento che possiamo riassumere nel dato che segue: gli studenti debbono studiare in modo da non imparare nulla, o quasi. 

Per prima cosa non debbono imparare a «pensare», a che cosa serva «pensare», a che cosa serva «conoscere»; di conseguenza, debbono imparare tutto senza imparare nulla su di sé, sulla propria vita, sul proprio ambiente, sul proprio gruppo, sulla propria storia, sulle istituzioni e sul potere che le regge. Sembra evidente che tutto questo sia stato programmato in vista dell'ideologia di chi comanda in Europa, o almeno di quello che si suppone sia questa ideologia: l'omogeneizzazione mondiale, la formazione di persone tutte uguali: i «cittadini del mondo».

È obbligatorio, pertanto, insegnare ai ragazzi quale sia la verità sul sesso stabilita dal Potere. Non quella che il bambino vede, sente, tocca su di sé da quando è nato, quella della natura che ha fornito il pene e l'utero per la prosecuzione della specie, Dna diversi fra maschi e femmine, così come ha fornito gli occhi per vedere, i polmoni per respirare, ma quella del gender (termine che non viene mai tradotto vista la sua ambiguità). Che poi è ovviamente quella imposta dagli omosessuali «maschi» e che l'Italia ha approvato: si è maschi o femmine, o anche trans, se l'individuo crede o pensa o desidera, o «sente» di esserlo.
Il Consiglio d'Europa ha fornito la traccia obbligatoria per tutti. Al Policlinico di Bari si effettuano cambiamenti di sesso con 170 mila euro a intervento forniti dalla Regione Puglia, stanziamento che naturalmente serve a incrementarli.

Perché si vogliono rendere più frequenti e «normalizzare» i cambiamenti di sesso caricandone la spesa sulle spalle della società? La spiegazione va cercata nel loro desiderio di integrazione. Le tecniche chirurgiche odierne facilitano questo scopo, anche se si tratta di operazioni di per sé molto complesse, e che lasciano sempre, o quasi sempre, conseguenze negative fisiche e psicologiche.
Una cosa, però, la si può dedurre con sicurezza da questi comportamenti: nella direzione di senso impressa all'Europa dal Laboratorio per la Distruzione l'uguaglianza finale non sarà soltanto quella delle idee, della lingua, della religione, della Patria, ma anche fisica. 
L'uguaglianza che si persegue, però, è il più possibile «indistinta», di cui il modello è il «trans».

Quello che abbiamo davanti oggi, dunque, in Occidente, è il mondo della non-forma che pretende di diventare modello prevalente sulla forma. È ciò cui tende il Laboratorio per la Distruzione: nulla è più debole della non-forma.
Come è ovvio, sul grigio cui si sta riducendo l'Europa, debolissimo di per sé, vincerà il «nero».

Si tratta, dunque, di preparare i giovani a non appartenere a nulla, a non identificarsi in nulla, a non sapere orientarsi sessualmente ma anche geograficamente, come è stato affermato con semplicità eliminando la geografia dagli insegnamenti scolastici: a che servirebbe visto che il pianeta appartiene a tutti? Perfino della psichiatria e del problema dei malati di mente, di cui si era discusso in Italia con grande passione dal '68 in poi a causa delle teorie di Franco Basaglia sulla necessità di chiudere i manicomi e di liberare i pazienti da una vita presso a poco carceraria, adesso non si sente più parlare. Non esistono più malati di mente? Come si curano? Come se la cavano i parenti nell'assisterli? Non lo sappiamo.
È evidente che l'informazione in proposito è stata messa a tacere.

 Da: http://www.disinformazione.it

_______________________

Da queste considerazioni,più volte  espresse nel nostro blog, e specialmente in ordine alle conseguenze politiche ed economiche di tale distruzione delle diversità,apare chiaro il piano generale NWO,di cui l'europa non è che il Laboratorio sperimentale.
Tout se tient....immigrazione,sesso,scuola,sparizione della sovranità degli Stati,distruzione economica dei popoli,della dignità del lavoro,cultura,media ...tutto mira ad un unico scopo,più volte espresso anche dai fautori di questo Nuovo Ordine Mondiale Criminale.

Il risultato finale,di questo mondo di non forme,sarà un esercito di zombies,ignoranti,senza radici,senza identità storica,culturale,spirituale...dei paria intellettuali (e fisici...),bruta forza lavoro da sfruttare,docile ai comandi dei padroni mondialisti...vite senza scopo,da schiavi.

martedì 23 settembre 2014

IL CREPUSCOLO DI DRAGHI?


Draghi,capousuraio BCE,ha certificato l'impotenza dell'Europa  nel sanare la situazione,delegando ormai ai vari governi collusi il completamento del  piano di saccheggio tramite le auspicate riforme distruttive.
In sintesi, ancora più austerity.....come se la cura non si fosse rivelata il vero male.

Ha ammesso che in pratica la deflazione continuerà...l'inflazione sarà ancora sotto il livello istituzionale BCE (2%), e  per almeno due anni. Ha ragione Barnard,ormai il governatore è deceduto....ha finito le cartucce,ma il nemico "krisi" è ancora vivo e vegeto....manco è riuscito a far l'unica cosa che doveva fare:.portare almeno l'inflazione al 2%,che è pur sempre un misero risultato...in un quadro recessivo..

Intanto,come già avevamo ipotizzato,il decantato bazooka di qualche giorno fa promette di essere un flop.
Oltre a quanto già detto qui - http://www.stavrogin2.com/2014/09/draghila-solita-bufala.html -  le banche pare s'interessino poco  al miracoloso Tltro.
Hanno chiesto in prestito solo una esigua parte dei fondi a disposizione.
Ma Draghi " la partecipazione delle banche al nuovo programma Tltro è in linea con i valori attesi"  (Il Sole 24 Ore)
Ah ah....s'è visto....ormai è proprio alla frutta...!
La richiesta di rifinanziamento da destinare a imprese e famiglie (?), proveniente da 255 banche europee, si è fermata a quota 82,6 miliardi di euro. Gli istituti italiani hanno ottenuto oltre 23 miliardi.
Buona poi la domanda retorica: «Che fine hanno fatto gli immensi risparmi che i Paesi dell'area euro hanno potuto avere grazie alle misure prese dalla Bce?». 
Già,prova a dircelo,Tds a parte....in particolare la cifra usata dalle banche per ripianare i loro buchi di bilancio....
E meno male che lo stesso Draghi ha pure detto " la ripresa è debole, rischi di peggioramento"
Ma vah....e il bazooka..?

Questo stato di cose conferma che il capitale della maggior parte delle banche é liquido a sufficienza per poter affrontare richieste di credito... "ponderate al rischio". Ma in condizioni asimmetriche delle varie bilance dei pagamenti della eurozona e conseguente rischio sistemico di credito/mercato, a chi si esporrebbero,a chi dovrebbero prestare? Ovvio, a pochi o nessuno.
Quindi il "credit crunch" continuerà, e come già detto, per non voler leggerne la causa, ma solo l'effetto .
Inoltre,se poi consideriamo che i miliardi finiranno a banche italiane che vantano sofferenze per oltre 160 miliardi di euro (dati Banca d'Italia),stai fresco che prestino...!
In più, il punto è che oggi non vi è una gran domanda generalizzata di credito data la generale depressione/deflazione

Il sig.Draghi forse dimentica che le manovre di espansione monetaria realizzate soprattutto negli Usa dal 2009, poi dal Regno Unito, e recentemente dal Giappone,sono fondate prevalentemente sull’acquisto di titoli del debito pubblico o para pubblico  da parte delle rispettive Banche Centrasli,
Nel caso europeo attuale si tratta di una manovra di espansione monetaria tutta a favore dei mercati finanziari speculativi e delle banche, ignorando gli Stati e l’acquisto di titoli di debito pubblico .
Più che una crisi globale ,sembra esserci oggi una profonda crisi dell’Eurozona...(e della BCE)

In altri termini, le politiche demenziali imposte dalla tecnocrazia usuraia di Bruxelles, sostenuta dalle élite nazionali, hanno trasformato una crisi profonda, ma gestibile, in una catastrofe economica con conseguenze socialmente disastrose,minacciando pure l'assetto democratico dei vari Stati.
A fronte del fallimento delle sue politiche monetarie,Draghi evoca  la politica fiscale,la cui responsabilità ricade sui governi nazionali.
Tradotto, ridurre le tasse che gravano sulle imprese. Ma subito aggiunge una noticina finale, in cauda venenum: "l’abbassamento delle tasse deve avvenire nel rispetto dei vincoli di bilancio imposti dalla Commissione europea."
Te saluto Draghi....e pure i trattati....! E quale sarebbe sto vincolo,quello della Francia del 4,4%...o il nostro al 3%...?
Buffoni....!


Draghi porta ancora una volta. come esempio di successo delle riforme la Spagna.
Il  governo spagnolo ha risolto la questione dando libertà alle aziende in difficoltà di cancellare il contratto nazionale di settore, ponendo i lavoratori di fronte all’alternativa fra la riduzione, fino al venti per cento, del salario e l’auto-licenziamento. Dovrebbe essere anche la cura italiana,secondo Draghi.
“In Spagna,come in altri paesi in crisi, ribadisce Draghi, le riforme del lavoro hanno cancellato molte rigidità del mercato del lavoro attraverso le riforme strutturali con effetti positivi”. Infatti,non c'è male...eccoli di seguito gli effetti positivi...
Prima della crisi, la Spagna aveva un debito di poco superiore al 40 per cento del Pil, il più basso fra i grandi paesi dell’eurozona; nel 2014 si avvicina al 100 per cento. Il disavanzo di bilancio, inesistente prima della crisi, per il 2014 è previsto intorno al 6 per cento del Pil, pari al doppio di quello italiano. E la disoccupazione ha raggiunto, esattamente come quella greca, la spaventosa cifra del 25 per cento.
Questo il modello di successo proposto da Draghi

Leggere anche http://kappadipicche.com/2014/01/13/il-canto-del-cigno-della-spagna/

Due parole sulla riforma del lavoro che sta per essere votata in Italia.
Io credo che,in linea generale, vada vista sopratutto in prospettiva (visti gli effetti nulli che avrà sull'immediato),e cioè il cambiamento profondo e radicale che si determinerà a lungo termine dei rapporti sociali di potere.
E’ l’affermazione di una gestione autoritaria nei luoghi di lavoro, sostanzialmente liberata dai vincoli della contrattazione collettiva e della funzione di rappresentanza, di intervento e di controllo dei sindacati sulle condizioni di lavoro e salariali.
Un ritorno agli albori del XX secolo, spacciato come tributo da pagare alla rivoluzione tecnologica e alla competizione globale del XXI secolo.
Un bel progresso....

Circa i dettagli specifici,vorrei far notare che questa legge,spacciata come protezione dei lavoratori,vale solo per i nuovi assunti...l'art.18 resta per tutti quelli che già lavorano a tempo indeterminato.
Ci saranno protetti e non....cittadini A e B...forse anche in palese contrasto col dettato kostituzionale.!
Tanto per sgombrare il campo da facili e un po' futili polemiche,qui non si tratta solo di fannulloni,ma della possibilità di licenziare per un qualsiasi motivo anche chi lavora..pure se non mi è simpatico...il tutto senza la minima possibilità di difendersi,non essendoci più giusta causa   ....e decine infatti sono casi in cui non si trattava affatto di fannulloni.
Insomma,per sanare certe passate aberrazioni sindacali,non si può privare il lavoro delle giuste tutele e licenziare ad libitum...che è quello che vogliono gli usurai europei.
Si butta il bambino insieme all'acqua sporca...
Mi sembra poi alquanto strano che molti che dicono d'essere contro l'europa , poi approvino uno dei pilastri centrali della sua politica di demolizione dei diritti: la sua riforma del lavoro.

E questo è solo un capitolo di una strategia usuraia più generale mirante a ridurre sempre più la sovranità allo Stato e i diritti dei cittadini, e in questo scenario va inquadrata la riforma del lavoro che ci viene in pratica imposta....uno scenario dove già le classi medie e meno abbienti hanno già pagato (e stanno pagando) un alto prezzo in questi anni..

anche: http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=943 ....l Draghi che ha detto a Milano....incredibile,per salvarsi diventa keynesiano?......e per fortuna che c’era un cronista del Wall Street Journal.....

Video da "La gabbia"




NB: nella sua iniziale ironia,Barnard si richiama alle fesserie dette dal piddiota Adinolfi,uno dei soliti pirla....

sabato 20 settembre 2014

L'ASCARO EURO DI TURNO....

Divertitevi...

Questo signor imprenditore non capisce una mazza...ma chi ha deciso coglione...? ma quali italiani! ma dove,quando! ha fatto benissimo a mandarlo affanculo...é ora di finirla con questi babbuini...tra l'altro pure ignoranti !